Morto il capo dell'Isis, c'è già il successore: chi è il "nuovo Califfo"

Abdullah Qardash sarebbe il successore di Abu Bakr al-Baghdadi alla guida dell'Isis. Sarebbe stato scelto lo scorso agosto: cosa si sa di lui

Abu Bakr al-Baghdadi. Foto Ansa

Nella notte tra il 26 e il 27 ottobre Abu Bakr al-Baghdadi, capo dell'Isis durante gli ultimi nove anni e terrorista più ricercato al mondo, è morto durante un'operazione militare statunitense nella provincia di Idlib, nel nordovest della Siria. Aveva 48 anni. Secondo quanto annunciato da Donald Trump, Baghdadi è morto facendosi esplodere alla fine di un tunnel senza uscita di un edificio isolato fuori dalla città di Barisha, uccidendo se stesso e tre bambini, forse suoi figli. E' morto, ha aggiunto Trump, "da codardo".

Isis, il successore di Abu Bakr al-Baghdadi

Chi sarà il suo successore alla guida dell'organizzazione terroristica? Già ad agosto il leader dell'Isis, Abu Bakr al-Baghdadi, aveva designato il suo successore alla guida dell'organizzazione jihadista. E' quanto ha appreso Newsweek, che nella sua edizione online cita Abdullah Qardash come l'erede del Califfo. Secondo il settimanale americano, due mesi fa al-Baghdadi ha nominato Qardash, noto anche con il nome di Hajji Abdullah al-Afari, a capo degli "affari musulmani" dell'Isis. La notizia era stata diffusa da Amaq, l'organo di propaganda del sedicente Stato islamico.

Chi è Abdullah Qardash, l'erede del Califfo dell'Isis

Di Qardash per ora si sa poco, se non che sia stato in passato un ex militare dell'Iraq che ha servito all'epoca del regime di Saddam Hussein. Esperto di questioni religiose, sarebbe poi passato ad Al Qaeda. Al di là del nome, il successore di Abu Bakr al-Baghdadi "sarà sicuramente qualcuno più efficace e pragmatico, o forse più razionale", ha detto al quotidiano La Stampa Robert Baer, ex operativo della Cia, esperto di Medio Oriente e terrorismo. "Le atrocità compiute da Al Baghdadi hanno reso lo Stato islamico inaccettabile per la stragrande maggioranza dei musulmani, anche per alcuni di quelli allineati su posizioni più radicali", ha aggiunto Baer.

Abu Bakr al-Baghdadi è morto: "Ora il mondo è un posto più sicuro"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pensioni, c'è una buona notizia sull'età di vecchiaia

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 9 novembre 2019

  • Tasse sulla casa, arriva la nuova Imu (e scompare la Tasi): cosa cambia

  • Nuovo maxi concorso: oltre 300 posti a tempo indeterminato, si cercano laureati e diplomati

  • Dal bonus in busta paga ai buoni pasto: cosa cambia nel 2020 per i lavoratori dipendenti

  • Natalia Titova: "La malattia è peggiorata, costretta a lasciare 'Ballando con le stelle'"

Torna su
Today è in caricamento