homemenulensuserclosebubble2shareemailgooglepluscalendarlocation-pinstarcalendar-omap-markerdirectionswhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companieslocation-arrowcarbicyclesubwaywalkingicon-cinemaicon-eventsicon-restauranticon-store

Suicida padre Virgilio Elizondo: era accusato di pedofilia

Il teologo di fama mondiale si è tolto la vita nella sua casa in Texas. Era stato accusato di aver commesso abusi sessuali su un ragazzo trent'anni fa, ma ha sempre negato

Virgilio Elizondo

Non ha retto alle accuse di pedofilia, si è ucciso con un colpo di pistola in testa. Padre Virgilio Elizondo è stato trovato morto nella sua casa a West Side, San Antonio, in Texas. Vicino al corpo dell'uomo, con un dito ancora sul grilletto, è stato reperito un biglietto.

Il prelato ottantenne è stato trovato senza vita da una donna, di cui non sono state al momento rese note le generalità. Secondo lei, il sacerdote non era mai sembrato a rischio di suicidio. Elizondo era stato accusato nel 2015 di aver commesso abusi sessuali su un ragazzo trent'anni fa. 

Padre Elizondo aveva 80 anni ed era un teologo di fama mondiale. Professore presso l’Università di Notre Dame ed ex rettore della San Fernando Cathedral. Ha sempre negato gli episodi che gli venivano contestati.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (3)

  • meglio tardi che mai

  • No comment per tutti i commenti! Purtroppo quando puntiamo il dito su qualcuno, poi non lo sosteniamo: i suicidi avvengono perché l'uomo, la donna sono lasciati soli e non c'è fede che tenga. Si vede solo il buio.

  • Al di là della considerazione in cui è tenuta una persona, della notorietà, del censo avito, dell'attitudine ade agire, padre Elizondo (meglio tardi che mai!) ha operato nel modo migliore anche se avrebbe dovuto, a parer mio, agire già qualche tempo fa. E ciò non riguarda solo ed esclusivamente i ministri del culto! Da aggiungere che non ammettere che un certo fatto sia vero e dichiararlo pubblicamente, non è impresa facile!

Notizie di oggi

  • Cronaca

    A Saletta più morti che abitanti: non c'è più nulla, ora è un paese fantasma

  • Cronaca

    Amatrice, la seconda vita di un papà: "Così ho messo in salvo il mio bambino"

  • Cronaca

    Terremoto, chiuso il "Ponte a tre occhi": Amatrice ora è isolata

  • Cronaca

    Terremoto, la strage dei romani in vacanza "fuori porta"

I più letti della settimana

  • Marcus Bellamy, ex ballerino di "Amici" uccide il fidanzato e chiede perdono su Facebook

  • Istanbul, Hande Kader uccisa e bruciata: era l'icona del movimento gay

  • Crolla il ponte, auto e moto finiscono nel fiume: tre morti in Cina

  • Attacco all'Università americana di Kabul: almeno nove morti

  • Kamikaze dell'Isis si fa esplodere a un ricevimento di nozze: è strage

  • Elezioni Usa, l'ultima mossa di Trump: "Hillary Clinton è malata"

Torna su
Today è in caricamento