Avvelenato da due 007 donna: così è stato ucciso il fratellastro del dittatore Kim Jong-un

La ricostruzione dell'omicidio avvenuto all'aeroporto di Kuala Lumpur, in Malesia

Kim Jong-Nam

Due agenti donna dei servizi segreti di Pyongyang, armate di aghi avvelenati, hanno ucciso il fratellastro del leader nordcoreano Kim Jong-Un in Malesia. La notizia è stata data per prima dall'agenzia di stampa sudcoreana Yonhap e poi confermata da diversi media locali e da fonti vicine al governo malese.

La morte di Kim Jong-Nam, avvenuta in pochissimi minuti in un vuoto di controllo tra le sue guardie del corpo e la polizia dell'aeroporto di Kuala Lumpur, è quella di maggior profilo sotto il regime del leader nordcoreano Kim Jong-Un dall'esecuzione di suo zio, Jang Song-Thaek, nel dicembre 2013.

Secondo le ricostruzioni fatte dai media malesi e sudcoreani, il 45enne è stato avvelenato da due 007 nordcoreane donne, non identificate, che sono poi fuggite su un taxi lasciando l'uomo agonizzante. Il capo della polizia responsabile dell'aeroporto internazionale di Kuala Lumpur, il vice commissario Abdul Aziz Ali, ha dichiarato che un uomo sulla quarantina si è sentito male ieri in aeroporto e la Yonhap ha scritto che Kim Jong-Nam è stato ucciso lunedì. Una fonte vicina all'ufficio del capo di governo malese ha poi dichiarato alla Bbc che Kim è stato ucciso a Kuala Lumpur e che adesso il corpo è in attesa dell'autopsia. Kim Jong-Nam, educato in Svizzera, poliglotta, un tempo considerato un potenziale erede di Kim Jong-Il, ha diretto il servizio di contro-spionaggio nordcoreano e ha occupato altri posti strategici.

Il fratellastro dell'attuale leader di Pyongyang, però, cadde in disgrazia presso il padre dopo un maldestro tentativo - nel 2001 - di entrare in Giappone con un falso passaporto e visitare Disneyland e dopo che dichiarò a un quotidiano giapponese di essere contrario al trasferimento dinastico del potere nel Paese.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Economia

      È l'Italia dei suicidi per crisi: "Imprenditori i più colpiti, si ammazzano per la vergogna"

    • Cronaca

      Bracciante morta di fatica nei campi: in carcere gli sfruttatori di Paola

    • Politica

      Pd, Orlando ed Emiliano sfideranno Renzi: "La politica non è prepotenza"

    • Politica

      "I profughi non sono clandestini": condannata la Lega Nord per discriminazione

    I più letti della settimana

    • Melbourne, aereo da turismo si schianta su centro commerciale: cinque morti

    • Somalia, attentato in un mercato di Mogadiscio: decine di morti

    • Terrorismo, la sorella della foreign fighter italiana: "Fatima è morta in Siria"

    • Russia, scopre che la moglie si prostituisce in un bordello guardando la tv

    • Pakistan, kamikaze si fa esplodere in tribunale: morti e feriti

    • Mangiato vivo da uno squalo mentre fa surf

    Torna su
    Today è in caricamento