Violenze a Colonia, l'imam: "Donne hanno provocato, avevano messo il profumo"

Secondo Sami Abu-Yusuf, imam della città tedesca, le aggressioni di Capodanno sono state motivate dall'atteggiamento provocatorio delle donne

"Un pugno in faccia alle vittime". Così il quotidiano tedesco Bild definisce le parole di Sami Abu-Yusuf, imam di Colonia. In un'intervista a una tv russa, l'imam della città tedesca ha ammesso che "mettendo il profumo, le donne di Colonia hanno provocato le aggressioni nei loro confronti nella notte di Capodanno. La Bild cita l'intera frase pronunciata dall'imam: "Uno dei motivi per cui gli uomini musulmani violentano o infastidiscono le donne è per come vanno vestite. Quando se ne vanno in giro mezze nude e profumate, accadono certe cose. E' come buttare olio sul fuoco".

Secondo il giornale tedesco, l'imam predica nella moschea Al Tahuid a Kalk, quartiere problematico di Colonia con la più alta densità criminale. E' considerato un elemento ultra-conservatore vicino al movimento salafita e da anni sarebbe sotto osservazione dell'ufficio federale per la salvaguardia della costituzione del Nordreno-Vestfalia.

Il deputato dei verdi Volker Beck, esperto di difesa dei diritti dell'uomo, ha annunciato di aver presentato una denuncia contro l'imam per istigazione pubblica a commettere reato.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prende il reddito di cittadinanza, ma si "dimentica" di avere 78 auto intestate

  • Enzo Iacchetti sul rapporto con Ezio Greggio: "Tra noi un tacito accordo di buona convivenza"

  • Aumenti in busta paga da luglio 2020: chi può sorridere per il bonus "pieno" di 100 euro

  • In arrivo il bonus Tari: come funziona lo sconto sulla bolletta dei rifiuti

  • Grande Fratello Vip 2020: anticipazioni, cast e cosa c'è da sapere

  • Roberta Girotto, mamma scomparsa: ritrovato il suo corpo nel fiume

Torna su
Today è in caricamento