Salone di Ginevra 2019: tutte le anteprime e le novità dell'89ª edizione

Tutto sulle novità che verranno presentate durante la kermesse elvetica dal 7 al 17 marzo 2019 e in più info sugli orari di apertura e costo dei biglietti

In controtendenza con altri saloni dell'auto, che vengono sempre più spesso snobbati dalle case automobilistiche in favore di eventi ritenuti più glamour, il Salone di Ginevra continua a essere uno degli appuntamenti più attesi del settore automotive.

L'edizione numero 89 dell'appuntamento che dal 1905 si svolge con cadenza annuale, è in programma a marzo da giovedì 7 a domenica 19. Come di consueto l'elegante kermesse elvetica sarà l'occasione per i costruttori di svelare le principali novità di prodotto e offrire uno sguardo d'insieme su quelle che saranno le soluzioni per la mobilità del futuro con auto elettriche ed ibride candidate a recitare un ruolo da protagoniste.

Salone di Ginevra 2019: le case presenti e tutte le novità

Anche l'edizione 2019 del Salone di Ginevra si preannuncia un'occasione imperdibile per gli appassionati di auto in quanto ad esporre vi saranno le principali case automobilistiche, in particolare quelle europee. Gli organizzatori del Salone hanno rivelato alcune cifre: i modelli esposti dovrebbero essere circa 900, mentre gli espositori presenti saranno circa 180.

A Ginevra saranno protagoniste le tedesche: Audi presenterà un baby SUV elettrico sviluppato sull'architettura di e-tron, mentre BMW mettera in mostra i grintosi SUV X3 M e X4 M, oltre alle nuove Serie 3 e Serie 7, di cui saranno presentate anche le versioni ibride. Mercedes-Benz, invece, esporrà la CLA Shooting Brake e il facelift del SUV GLC.

ferrari-f8-tributo

L'orgoglio italiano, invece, toccherà il suo apice nello stand Ferrari dove i visitatori saranno incantati dalla Ferrari F8 Tributo, spinta dal motore V8 più potente mai prodotto a Maranello. Grande entusiasmo anche per La Voiture Noire, esclusiva one-off realizzata per i 110 anni del marchio da Bugatti.

Car of the Year 2019: vince Jaguar I-PACE

Per quanto riguarda le giapponesi la principale novità di Honda sarà Urban EV, prototipo di auto elettrica che la casa intende commercializzare entro il 2025. C'è grande curiosità per vedere da vicino Engelber Tourer, il SUV EV di Mitsubishi, mentre Mazda sarà presente con un nuovo SUV compatto, la roadster MX-5 30th Anniversary e il crossover CX-5. Grande hype intorno allo stand Toyota dove sarà possibile ammirare da vicino la nuova Supra, la nuova generazione della supercar giapponese.

media-e-buggy concept car 1-2

Citroën presenterà l'elettrica Ami One Concept, Renault offrirà un primo sguardo in anteprima mondiale sulla nuova Clio, mentre SEAT mette in mostra il concept elettrico el-Born. Novità interessanti anche da Škoda che presenterà la nuova berlina compatta Scala e il mid-size SUV Kamiq. Volkswagen esibirà il suo concept di buggy elettrica, parte dei veicoli prodotti sulla piattaforma modulare MQB e il restyiling del best seller Passat. Lo stand del Gruppo FCA vede le sue novità più importanti con la presentazione del SUV ibrido Alfa Romeo Tonale, del concept elettrico Fiat Centoventi e delle versioni ibride di Jeep Compass e Renegade. Presente anche Volvo col suo marchio performance elettrico Polestar e la berlina coupé Polestar 2. Così come avvenuto lo scorso anno, non parteciperanno al salone svizzero Opel, Infiniti e DS, a cui si sommerà anche l'assenza di Ford.

 

 

Salone di Ginevra: quanto costano i biglietti

Il costo del biglietto intero per visitare il Salone di Ginevra 2019 è di 16 franchi svizzeri che corrispondono a circa 14 euro, mentre per minori dai 6 ai 16 anni, pensionati il costo è di 9 franchi svizzeri (7 euro). Per gruppi di almeno 20 persone il costo è 11 CHF (9 euro) cadauno. Entrando dalle 16 in poi si può ottenere uno sconto del 50% sul costo del biglietto. I tagliandi per l'entrata possono essere acquistati anche tramite il sito ufficiale del Salone di Ginevra. Per quanto riguarda gli orari di apertura, i padiglioni sono aperti dalle 10 alle 20 dal lunedì al venerdì, e dalle 9 alle 19 il sabato e la domenica.

Salone di Ginevra 2019: come arrivare

Per visitare il Salone di Ginevra venendo in auto dall’Italia bisogna arrivare attraversare il traforo del Monte Bianco. Una volta imboccata l’autostrada A40 all'indirizzo della città svizzera, è sufficiente seguire le indicazioni per Ginevra. Una volta nei pressi del centro abitato il consiglio è quello di non addentrarsi ma di dirigersi in zona aeroporto, lì dove si trova il Palexpo presso cui sono dislocati i padiglioni del Salone. Per raggiungere Ginevra da Milano ci si impiegano circa tre ore e mezzo. Per ciò che concerne la sosta, è possibile parcheggiare la vettura nelle aree adiacenti la manifestazione (la sosta ha un costo di circa 20 euro) e raggiungere il Salone con bus-navetta gratuiti verso il Palexpo. Se invece voleste recarvi a Ginevra in treno, il Salone si raggiunge in maniera molto semplice e potrete usufruire delle speciali tariffe di viaggio offerte dalle Ferrovie Federali Svizzere proprio per l'evento. La stazione ferroviaria di Ginevra-Aeroporto dista circa tre minuti a piedi dal Palexpo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto, ecco cosa cambia davvero dal 1° gennaio 2020

  • Michelle Hunziker 'presenta' le figlie Celeste e Sole: tali e quali a mamma e papà (FOTO)

  • Bollette luce e gas, buone notizie per metà delle famiglie italiane

  • Prende il reddito di cittadinanza ma ha un bar: la sanzione è da capogiro

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 14 dicembre 2019

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 12 dicembre 2019

Torna su
Today è in caricamento