Volvo presenta XC40 Recharge, modello a trazione esclusivamente elettrica

Ispirata al pluri-premiato e popolarissimo SUV compatto XC40, è il primo modello di una linea di prodotti Volvo a trazione esclusivamente elettrica

Volvo Cars ha presentato in anteprima la XC40 Recharge, il primo modello completamente elettrico della casa automobilistica svedese che inaugura anche la nuova gamma di prodotti Recharge.

La XC40 Recharge, ispirata al pluri-premiato e popolarissimo SUV compatto XC40, è il primo modello di una linea di prodotti Volvo a trazione esclusivamente elettrica. La nuova arrivata rappresenta una vera e propria pietra miliare nella storia di Volvo Cars: oltre a essere la prima automobile elettrica della Casa svedese, è anche la prima Volvo equipaggiata con un nuovissimo sistema di infotainment basato sul sistema operativo Android di Google.

259199-volvo-xc40-recharge-p8-awd-in-glacier-silver-2

Nei prossimi cinque anni, Volvo Cars introdurrà una vettura completamente elettrica ogni anno, perseguendo l’obiettivo di portare al 50% la quota di vetture solo elettriche sul totale di vendite globali entro il 2025, con la restante parte costituita da veicoli ibridi. ‘Recharge’ sarà l’appellativo che designerà tutte le Volvo ricaricabili, sia con trazione solo elettrica sia con propulsore ibrido plug-in.

A partire dal 2020, ai clienti che visiteranno il sito web di Volvo Cars verrà chiesto se desiderino una Volvo Recharge oppure no. Allo scopo di promuovere ulteriormente la guida elettrica, con l’acquisto di ogni modello ibrido plug-in Volvo Recharge l’elettricità sarà offerta gratuitamente per un anno attraverso un rimborso del costo medio dell’energia durante il periodo considerato.

“L’abbiamo ripetuto diverse volte in passato: per Volvo Car il futuro è elettrico,” ha commentato il CEO Håkan Samuelsson. “Oggi, con il lancio della nostra XC40 a trazione elettrica e della linea di prodotti Recharge, facciamo un nuovo importante passo in quella direzione.”

La XC40 Recharge racchiude tutto quello che i clienti si aspettano da una Volvo, con l’aggiunta di un innovativo propulsore a trazione integrale elettrica che garantisce un’autonomia di percorrenza di oltre 400 km (in base alla procedura di omologazione WLTP) con un’unica ricarica e sviluppa una potenza di 408 CV. La batteria può essere ricaricata all’85% della sua capacità in soli 40 minuti se collegata a un sistema di ricarica veloce.

259204-volvo-xc40-recharge-p8-awd-in-glacier-silver-2

Il sistema di infotainment basato su Android offre la piena integrazione con Volvo On Call, la piattaforma di servizi digitali in connettività della Casa automobilistica. Volvo On Call consente ora ai possessori di un modello ibrido plug-in di tenere traccia del tempo trascorso in modalità di guida esclusivamente elettrica.

Per soddisfare la crescita attesa della richiesta di modelli Recharge, Volvo Cars intende triplicare la capacità di produzione delle vetture elettrificate e già dall’anno prossimo proporre una selezione di alcuni modelli Recharge popolari da immettere sul mercato in tempi brevi, così da ridurre drasticamente i tempi di consegna. L’obiettivo perseguito da Volvo Cars è quello di portare le vetture ibride plug-in a costituire il 20% delle vendite complessive entro il 2020.

Ogni modello Volvo della gamma include una versione Recharge – dal SUV compatto XC40 e dalle vetture della Serie 60, fino all’ammiraglia della Casa, il grande SUV XC90. Volvo Cars è l’unica Casa automobilistica che attualmente fornisce una variante plug-in per ogni modello della gamma di prodotti.

La XC40 Recharge e la linea di vetture Recharge sono inoltre esempi concreti dell’ambizioso nuovo programma d’azione della Casa svedese, anch’esso presentato oggi in anteprima; il programma si articola su una serie di iniziative concrete in linea con gli obiettivi dell’Accordo di Parigi sul clima e mira ad agevolare il raggiungimento dell’ambizioso obiettivo perseguito da Volvo Cars, ovvero diventare un’azienda a impatto zero sul clima entro il 2040

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pensioni, c'è una buona notizia sull'età di vecchiaia

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 9 novembre 2019

  • Tasse sulla casa, arriva la nuova Imu (e scompare la Tasi): cosa cambia

  • Dal bonus in busta paga ai buoni pasto: cosa cambia nel 2020 per i lavoratori dipendenti

  • Mamma scomparsa, vede il disegno della figlia a Chi l'ha visto e si fa viva con l'avvocato: "Sto bene"

  • Natalia Titova: "La malattia è peggiorata, costretta a lasciare 'Ballando con le stelle'"

Torna su
Today è in caricamento