Cambio gomme, il tempo stringe: occhio alle multe (e non solo)

Il 15 aprile è scaduto l'obbligo dei montare pneumatici invernali in alcune zone del nostro Paese: ecco chi deve cambiarle e quali sanzioni si rischiano 

Foto di repertorio

Lo scorso 15 aprile è scaduto l'obbligo di tenere le catene da neve a bordo del veicolo o di montare gli pneumatici invernali in vigore in molte zone del nostro Paese. Molti automobilisti si troveranno costretti a tornare dal gommista per mettere quelle estive in modo da evitare di incorrere in sanzioni e, soprattutto, continuare a viaggiare sicuri. Oltre alle multe, che possono arrivare anche a 1.695 euro, la legge prevede anche il ritiro del libretto di circolazione. Inoltre, nel caso in cui si verificasse un incidente con un veicolo con le gomme 'non adeguate', alcune assicura

Perché si cambiano le gomme invernali

Passare alle gomme estive è importante perché le gomme invernali, se mantenute anche nei mesi caldi, risultano particolarmente sensibili alle alte temperature con rischi per la sicurezza del veicolo con spazi di frenata più lunghi e la precisione di sterzo ridotta. Senza dimenticare che i pneumatici estivi permettono di consumare meno carburante.

Gomme, chi deve cambiarle obbligatoriamente entro il 15 aprile?

Quegli automobilisti che hanno montato pneumatici con la sigla M+S. Bisogna anche controllare il codice che identifica l’indice di velocità. Se infatti è inferiore a quello riportato sul libretto di circolazione, per cambiarli si ha più tempo: fino al 15 maggio. L’obbligo vale per auto e mezzi pesanti, ma non per motoveicoli e ciclomotori che potranno circolare liberamente ma non in caso di nevicate.

Cambio gomme, multe salate e non solo: le sanzioni

Se si viene fermati per un controllo, la multa va da 422 euro a 1.695 euro. In più, c’è anche il ritiro del libretto di circolazione. Inoltre, in caso di incidente, c’è anche la possibilità che l’assicurazione non paghi i danni.

Quanto costa fare il cambio gomme?

Il costo del cambio delle gomme invernali con quelle estive varia a seconda del servizio che viene richiesto al gommista. Come suggerisce l'Unione dei consumatori tuttavia possiamo fare attenzione ai prezzi:

  • Se si è possesso delle gomme da sostituire e si paga quindi soltanto il montaggio, il prezzo in media è di 10 euro a gomma, il che equivale a un totale di 40 euro compresa l’equilibratura delle ruote.
  • Sono però molti i gommisti che danno la possibilità di tenere nel loro deposito le gomme estive durante il periodo invernale e viceversa. Questo servizio in media ha un costo di 20 euro che vanno a sommarsi ai 40 euro da spendere per il cambio gomme, il che equivale a un totale di 60 euro.
  • Inoltre il costo dipende dal materiale dei i cerchi delle ruote su cui montare le nuove gomme: se sono in ferro il costo è di 40 euro; se invece i cerchi delle ruote sono in lega il costo sale a 50 euro.
  • Solitamente è compresa nel prezzo l’equilibratura delle ruote, mentre si devono pagare a parte circa 20 euro per la convergenza, vale a dire la regolazione meccanica delle ruote, che va fatta però solo se gli pneumatici sono particolarmente usurati. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Reddito di cittadinanza? No, grazie. La geniale trovata di Carlo per non lavorare

  • Temptation Island Vip 2019: puntate, coppie e tutte le anticipazioni

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto di giovedì 12 settembre 2019: i numeri vincenti

  • SuperEnalotto, estratto il 6 da 66 milioni di euro. I numeri vincenti e le combinazioni di Lotto e 10eLotto

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto di oggi sabato 14 settembre 2019: i numeri vincenti

  • Oroscopo Paolo Fox, la classifica della settimana dal 16 al 22 settembre 2019

Torna su
Today è in caricamento