Dazi, Trump sfida l'Europa e il mercato dell'auto (e all'Italia potrebbe costare caro)

Preoccupazione per l'effetto dell'innalzamento della tariffa doganale del 20% che Trump vuole imporre sulle auto importate negli Usa per proteggere la produzione statunitense: gli autoveicoli con 4,5 miliardi nel 2017 sono la prima voce dell'export Made in Italy negli Stati Uniti.

Nel suo incontro di ieri con le case automobilistiche, il presidente americano Donald Trump ha proposto dazi del 20% sui veicoli importati negli Stati Uniti; su questi veicoli ricadrebbero anche standard sulle emissioni più severi di quelli a cui sarebbero sottoposte le vetture prodotte negli Stati Uniti. Lo scrive il Wall Street Journal, secondo cui Donald Trump ha preso di mira i produttori di auto europei, 'rei' di non realizzare sufficienti veicoli in America.

In base ad accordi siglati nell'ambito dell'Organizzazione mondiale del commercio, le auto importate in Usa sono soggette a dazi del 2,5% e camion del 25%. Le tariffe doganali non si applicano se il Paese di origine delle vetture ha un accordo commerciale con gli Usa.

Dazi Usa, effetti per l'Italia

Gli autoveicoli con 4,5 miliardi nel 2017 sono la prima voce dell'export Made in Italy negli Stati Uniti davanti all'agroalimentare che supera di poco i 4 miliardi. È quanto emerge da una analisi della Coldiretti sugli effetti per l'Italia della tariffa del 20% sulle auto importate dall'Europa e dal resto del mondo negli Stati Uniti che Donald Trump ha annunciato di voler imporre, secondo il Wall Street Journal.

"Un proposito che - sottolinea la Coldiretti - alimenta incertezza sulle esportazioni Made in Italy che in Usa hanno raggiunto nel 2017 il record storico di 40,5 miliardi grazie ad un aumento del 9,8% rispetto all'anno precedente, proprio mentre sta per scadere la proroga di solo un mese dell'esenzione dai dazi sull'alluminio per l'Unione Europea".

"La decisione farebbe immediatamente scattare le ritorsioni da parte dell'Unione Europea che ha già varato una black list di prodotti statunitensi da colpire quali manufatti in ferro, acciaio e ghisa, barche a vela e a motore e prodotti dell'agroalimentare, dal mais al riso, dal bourbon al succo di arancia fino al burro di arachidi e molto altro."

"Il risultato - continua la Coldiretti - sarebbe l'estendersi della guerra commerciale a molti settori con scenari inediti e preoccupanti che rischia di determinare un pericoloso effetto valanga sull'economia e sulle relazioni tra Paesi alleati.

USA mercato di riferimento per il Made in Italy

Gli Stati Uniti sono di gran lunga il principale mercato di riferimento per il Made in Italy fuori dall'Unione Europea. Le esportazioni di cibo e bevande verso gli Usa sono aumentare del 6% nel 2017 per un totale di circa 4 miliardi di euro, il massimo di sempre e gli Stati Uniti si collocano al terzo posto tra i principali italian food buyer dopo Germania e Francia, ma prima della Gran Bretagna con il vino che risulta essere il prodotto piu' gettonato dagli statunitensi, davanti a olio, formaggi e pasta. 

Guarda anche

Migliaia di migranti sfidano Trump e marciano verso gli Stati Uniti

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

È arrivata in Messico la lunga colonna di migranti partita dall'Honduras e diretta verso gli Stati Uniti. Durante il percorso attraverso l'America Centrale centinaia di persone si sono aggiunte alla carovana formata da famiglie in fuga da miseria e violenza: ora sono fra i 3mila e i 4mila

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • ma perché FCA è italiana?

    • infatti

Notizie di oggi

  • Attualità

    Salario minimo, anche in Italia una retribuzione "proporzionata e sufficiente" per legge?

  • Attualità

    Anche il Veneto richiama i medici pensionati, l’allarme: “Preludio al default del Ssn”

  • Economia

    Crescita, il decreto col bonus per la casa che può diventare un "condonino"

  • Economia

    Bollette luce e gas, arriva una buona notizia (ma non per tutti)

I più letti della settimana

  • Isola dei Famosi 2019: cast, concorrenti, puntate e tutte le anticipazioni

  • Belen rompe il silenzio: "E' stato Stefano a tornare: aveva sbagliato. Non sono riuscita a costruire un'altra famiglia"

  • Carlo Conti confessa: "Ho ripreso al volo mia moglie Francesca"

  • Oroscopo Paolo Fox, la classifica della settimana dal 25 al 31 marzo 2019

  • Ballando con le stelle 2019, tutte le coppie (tranne Suor Cristina che balla da sola)

  • Estrazioni oggi Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto: i numeri vincenti di sabato 23 marzo

Torna su
Today è in caricamento