Fiori nelle buche, Roma si prepara (anche così) alla Formula E

Alcuni quartieri della capitale sono diventati fioriere a cielo aperto

Fiori nelle buche. L’iniziativa non è nuova ma compare ora a Roma, alla luce delle alluvioni delle ultime settimane. Partita da Bruxelles, è arrivata fino a Lavinio (Anzio): anche la capitale è invasa di piante nell’asfalto. Una dolce accoglienza per i turisti e i visitatori della Formula E, ma non solo. “Cos’altro serve per indignare la sindaca?”, dice un ragazzo del Tuscolano.

Fioriere a cielo aperto per sicurezza e dignità

Alcuni quartieri sono diventati fioriere a cielo aperto. Ha iniziato la pratica proprio l’Appio-Tuscolano, dopo le continue segnalazioni al municipio sui dissesti del manto stradale peggiorati con gli anni e ora colpevoli di veri e propri incidenti sul territorio. Sono oltre 450 i cittadini che in questi giorni hanno subìto danni e alla fine hanno chiesto aiuto al Codacons per ottenere un risarcimento: una stima totale di 1,5 milioni di euro.

Formula E a Roma: tutto quello che c’è da sapere 

Alcuni, intanto, a fronte dell’immobilità dell’amministrazione – un piano Marshall fantasma - hanno cominciato a coprire le buche sotto casa con le piantine del proprio balcone dando il via a “Fiori nelle buche di Roma”. Obiettivo: rendere visibili i crateri, almeno per pedoni e ciclisti, come è successo a Bruxelles. "In questo periodo di irrisolta emergenza buche vorremmo replicare l'iniziativa anche nei quartieri più periferici della città. Non è solo una questione di decoro e sicurezza, qui si tratta di dignità", dicevano ai microfoni di RomaToday qualche settimana fa, rinnovando poi l’appello. "Piantate fiori nelle buche che avete sotto casa. Fatelo. Facciamolo, senza vergogna. Solo tutti insieme faremo la differenza e ci faremo sentire".

Da Roma nord all'Eur. Aspettando la Formula E

Arrivano a sostegno gli abitanti di Roma nord, esausti di vortici mangia auto, ma anche di vie ad alto scorrimento in difficoltà, come corso Francia, via Flaminia Nuova e via Cassia, via Salaria che quando c’è il traffico arrivano al tracollo. Su via di Cesano, dunque, ma anche sulle strade interne al quartiere, così come a La Giustiniana e La Storta, ecco nascere un giardino pronto ad accogliere i turisti in entrata dalla periferia. Sperando che non piova troppo, a questo punto.

Buche vitinia-2-2

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    La lista di Salvini, su Savona nessun passo indietro: ecco i 'papabili'

  • Politica

    Governo, Di Maio tra due fuochi: il nodo resta Savona

  • Cronaca

    Sequestra l'ex fidanzata, la uccide e si toglie la vita

  • Cronaca

    Dramma sull'A24, si gettano dal cavalcavia: morti due fratelli gemelli

I più letti della settimana

  • Giro d'Italia 2018, tutte le tappe: percorso e altimetria

  • Rivoluzione bollo auto: si pagherà in base ai chilometri percorsi

  • Simona Ventura alla Lecciso: "So che è difficile accettare, ma tra Al Bano e Romina c'è qualcosa di metafisico"

  • Pensioni, ecco le misure in arrivo: cosa potrebbe cambiare (da subito)

  • Oroscopo Paolo Fox, la classifica della settimana dal 21 al 27 maggio

  • Jeremias e Giulia De Lellis, è amore? Il fratello di Belen rompe il silenzio

Torna su
Today è in caricamento