Mazda, Denso e Toyota: accordo per sviluppare e produrre veicoli elettrici

Joint venture tra le tre aziende giapponesi che daranno vita ad un nuovo soggetto aziendale per far fronte alle sfide della mobilità sostenibile

Mazda, Denso e Toyota hanno sottoscritto un contratto per sviluppare insieme le tecnologie strutturali di base per i veicoli elettrici. Le tre società hanno anche deciso di istituire una nuova compagnia costituita da ingegneri provenienti dalle tre società per garantire l’implementazione di progetti di sviluppo tecnologico congiunti.

Diversi paesi stanno adottando nel mondo politiche sempre più rigorose per contribuire a ridurre i gas a effetto serra; per tale motivo emergono nuove normative che impongono alle case costruttrici di auto una specifica percentuale di vendite di veicoli elettrici.  Per ottemperare a queste normative ambientali, pur garantendo la crescita sostenibile di ogni compagnia automobilistica, occorre sviluppare un’ampia gamma di motorizzazioni e tecnologie.

Sviluppo congiunto per una risposta rapida e flessibile

In questo processo i veicoli elettrici (EVs) hanno un ruolo di tecnologia chiave accanto ai veicoli a combustione interna. In uno scenario in cui ancora le vetture elettriche non trovano una grande diffusione nei singoli mercati, gli  investimenti per lo sviluppo di tale tecnologia sono ingenti e il tempo necessario per coprire tutti i mercati e i segmenti è ancora lungo, per le case produttrici diventa un problema urgente rispondere alla domanda del mercato per tale tipo di vetture in tutto il mondo. Mazda, Denso e Toyota hanno quindi deciso di sviluppare congiuntamente le tecnologie strutturali di base per lo sviluppo di veicoli elettrici in grado di coprire una vasta gamma di segmenti e di tipologie di auto e garantire una risposta flessibile e rapida alle tendenze del mercato.

Le tre aziende uniscono i rispettivi punti di forza

Questo accordo copre un’ampia gamma di modelli, dalle micro car alle normali vetture passeggeri, ai SUV, fino ai veicoli commerciali, e ha come obiettivo quello di innovare il processo di sviluppo unendo i punti di forza di ogni singola azienda, includendo la pianificazione dei prodotti in dotazione di Mazda e le sue competenze nello sviluppo di modelli computerizzati, le tecnologie elettroniche di Denso e la piattaforma di Toyota New Global Architecture (TNGA). Attraverso questo progetto di sviluppo tecnologico congiunto, dedicando una pari quantità di risorse, assicurando processi di sviluppo efficienti e sfruttando le strutture produttive esistenti, Mazda e Toyota intendono concentrare i propri sforzi sui valori basilari delle proprie vetture  per consentire la produzione di veicoli elettrici “appealing”  che incarnino le caratteristiche uniche di ogni singolo marchio mantenendo una differenziazione tra i modelli dei due brand. Il nuovo soggetto aziendale sarà denominato EV C.A. Spirit Co., Ltd. e avrà sede a Nagoya, in Giappone. La partecipazione vedrà Mazda e Denso soci al 5% ciascuno e Toyota al 90%Le aziende hanno come obiettivo anche la creazione di una struttura aziendale aperta alla partecipazione di altri produttori di automobili e fornitori.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il concorso “per tutti” (o quasi): 616 posti a tempo indeterminato, basta la licenza media

  • Gianni Morandi racconta il dolore per la perdita della figlia

  • Temptation Island Vip 2019: puntate, coppie e tutte le anticipazioni

  • Sciopero dei benzinai: per due giorni "senza" stazioni di servizio

  • Ora solare 2019: conto alla rovescia per il cambio dell'ora (e presto ci saranno novità)

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto di giovedì 10 ottobre 2019: i numeri vincenti

Torna su
Today è in caricamento