Seggiolini auto, la guida ai dispositivi anti-abbandono: cosa sono e quanto costano

Tutto ciò che c'è da sapere sui dispositivi anti-abbandono: le diverse tipologie in commercio, il funzionamento, i prezzi e le agevolazioni fiscali per chi deve acquistarli

È notizia di pochi giorni fa l’introduzione dell’obbligo d’installazione di dispositivi anti-abbandono sui seggiolini di chi trasporta in auto bambini di età inferiore ai quattro anni.

Un provvedimento reso necessario dal frequente ripetersi di tragedie come quella avvenuta a fine settembre a Catania in cui ha perso la vita un bimbo di due anni, al quale si è giunti dopo complesso iter legislativo. La firma sul dl attuativo della legge n. 117/2018 da parte della Ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti Paola De Micheli è arrivata lo scorso 7 ottobre. Ora, affinché, tale disposizione entri effettivamente in vigore bisognerà attendere 15 giorni dalla pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale. Seguirà un breve periodo (dai 60 ai 90 giorni) in cui verrà consentito a produttori e consumatori di mettersi in regola prima che scattino le sanzioni. L'obbligo riguarderà i quasi due milioni di bambini residenti di età inferiore ai quattro anni e le loro famiglie.

Seggiolini anti abbandono, ora sono obbligatori

Dispositivi anti-abbandono: cosa sono

Attenendosi a quanto riportato sulla bozza del decreto circolata negli ultimi giorni, ma che non è ancora ufficiale, i sensori anti-abbandono sono "un dispositivo di allarme, costituito da uno o più elementi interconnessi, la cui funzione principale è quella di prevenire l'abbandono dei bambini, di età inferiore ai quattro anni".

Esistono varie tipologie di questi dispositivi suddivisi in integrati, indipendenti o accessori. Attualmente sul mercato sono facilmente reperibili i dispositivi integrati all'interno dei seggiolini, oppure quelli indipendenti, utilizzabili su qualsiasi seggiolino. La bozza del decreto prevede anche una terza possibilità, ovvero che i dispositivi siano una dotazione base o un optional del veicolo. Allo stato attuale, tuttavia, nessuna casa automobilistica offre caratteristiche di questo tipo.

Seggiolini anti-abbandono: come funzionano

Il funzionamento dei dispositivi anti-abbandono è abbastanza semplice. I cosiddetti dispositivi indipendenti (chiamati anche universali) sono costituiti da un sensore di peso da mettere sotto il bambino, collegato (via Bluetooth o via cavo) all'accendisigari dell'automobile (da dove trae energia elettrica). I diversi dispositivi in commercio hanno ognuno le proprie peculiarità, tuttavia, sono accomunati dall'emissione di un suono quando la vettura si ferma, nel momento in cui il bimbo non viene rimosso dal seggiolino. Meno frequenti i dispositivi di sicurezza integrati nei seggiolini. Questa tipologia di strumento è sicuramente più pratica rispetto a quella sopracitata, tuttavia, ha una durata più limitata (la batteria può durare 3 o 4 anni, per la sostituzione potrebbe essere necessario rivolgersi al produttore).

Quanto costano i dispositivi anti-abbandono

Come detto in precedenza, i dispositivi anti-abbandon per seggiolini sono già facilmente reperibili sul mercato e hanno un costo che si aggira tra i 50 e i 100 euro a seconda delle diverse caratteristiche. La legge di bilancio 2019 prevede degli incentivi per l'acquisto (un milione di euro quest'anno e un altro milione per il 2020). Attualmente non è ancora specificato come ottenere questo tipo di incentivi, per cui per ora potrebbe essere più saggio temporeggiare per l'acquisto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto, due novità importanti in arrivo dal 1° gennaio 2020

  • Estrazioni Lotto oggi e SuperEnalotto: estratto il 5+1 da mezzo milione. I numeri di martedì 3 dicembre 2019

  • Scoperto "esercito" di badanti evasori totali: alcuni prendevano pure la disoccupazione

  • Omicidio Nadia Orlando, Francesco Mazzega si è tolto la vita nel giardino di casa

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 5 dicembre 2019

  • Estrazioni Lotto oggi sabato 30 novembre 2019. SuperEnalotto, centrato 5+1 da 692mila euro

Torna su
Today è in caricamento