Di Piazza: "Su Rdc ci vuole tempo per passare da assistenza a inclusione"

Di Piazza: "Su Rdc ci vuole tempo per passare da assistenza a inclusione"

Lucca, 8 nov. (Labitalia) - “Sul reddito di cittadinanza, ci vuole il tempo necessario per passare alla seconda fase: da quella dell'assistenza, quindi, a quella dell’inclusione”. A dirlo, oggi, il sottosegretario al ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, Stanislao Di Piazza, in occasione del Forum nazionale Conflavoro Pmi ‘Italia Economia & Lavoro’, in corso a Lucca al teatro Giglio, riferendosi al compito che deve svolgere il navigator nell'attuazione delle politiche attive collegate al reddito di cittadinanza.


Il sottosegretario interviene, poi, sulla vicenda dell'ex Ilva: "Se ci fossero gli esuberi annunciati, ci sarebbero ripercussioni sociali enormi. Non abbiamo -ammette- la soluzione in tasca e la nazionalizzazione può anche avere effetti non positivi".




In Evidenza

I più letti della settimana

  • Salute: famiglia 'batte' partner, rapporti tesi possono far ammalare

  • 17enne dorme quasi 2 mesi, è la sindrome della Bella addormentata

  • Cambio di stagione? Consigli antistress per riordinare armadio

  • Università Telematiche: fra pregiudizi ed effettiva validità, il caso del Centro Formativo Universitario

  • A Zoomarine con il villaggio di Babbo Natale gli elfi e il mercatino

  • Farmaci, dividere o frantumare le compresse? Gli errori da non fare

Torna su
Today è in caricamento