Ex Ilva, Vito Grassi (Confindustria Campania): "Produzione di acciaio centrale per l’Italia"

Ex Ilva, Vito Grassi (Confindustria Campania): "Produzione di acciaio centrale per l’Italia"

Napoli, 6 nov. (Labitalia) - "Bisogna fare tutto il possibile perché l’Ilva di Taranto continui il suo percorso, tutelando lavoratori, cittadini e impresa. La produzione di acciaio è centrale per l’Italia". Così il presidente di Confindustria Campania e dell'Unione industriali Napoli, Vito Grassi, commenta con l'Adnkronos/Labitalia la notizia che Arcelor Mittal Italia ha avviato formalmente la procedura per restituire ai commissari gli stabilimenti dell'ex Ilva.


"Il Sud in particolare - sottolinea - non si può permettere l’ennesima emorragia di posti di lavoro. La sostenibilità ambientale dell’impianto è una priorità, così come lo è assicurare a chi lo gestirà di poter procedere senza correre il rischio di pagare per reati e infrazioni commessi da altri".


"Dobbiamo capire - rimarca il presidente Vito Grassi - che l’industria è essenziale per il futuro del Sud e di questo Paese. Con comportamenti conseguenti, che sappiano gestire la complessità e coniugare la sostenibilità ambientale con quella economica e quella sociale".


In Evidenza

I più letti della settimana

  • Digitale terrestre, butteremo 10 milioni di tv

  • Salute: effetto Black Friday, 3 consigli contro febbre da shopping

  • Al via a Milano ‘Artigiano in fiera’, Egitto paese d’onore

  • Aids: malattia inventata o truffa? Dottori anti-bufala fanno chiarezza

  • Nuovo segnale digitale, butteremo 10 milioni di tv

  • Influenza: Iss, si intensifica diffusione virus, finora 642 mila casi

Torna su
Today è in caricamento