Fisco: consulenti lavoro, approfondimento su tassazione agevolata premi risultato

Non condivisibile il presupposto di Agenzia delle Entrate


Roma, 3 dic. (Labitalia) - "Con risoluzione numero 78/E l’Agenzia delle Entrate è intervenuta per fornire ulteriori chiarimenti sulla disciplina della detassazione dei premi di risultato, a distanza di oltre due anni dalla sua entrata in vigore. Nello specifico, l’amministrazione finanziaria ritiene che la tassazione agevolata al 10% si può applicare esclusivamente se, nel periodo congruo considerato, si raggiungesse uno degli obiettivi concordati nell’accordo aziendale, misurato in termini incrementativi rispetto a un determinato dato storico già registrato a consuntivo". E' quanto ricorda la Fondazione Studi dei consulenti del lavoro nell'approfondimento diffuso oggi.


Secondo la Fondazione Studi consulenti del lavoro, "tale indicazione non è condivisibile per diversi ordini di ragioni". "Questa opzione determinerebbe la ricerca di un miglioramento costante che, oltre certi limiti, sarebbe irraggiungibile e non consentirebbe nei fatti di beneficiare del trattamento agevolato rivolto essenzialmente ai lavoratori dipendenti", conclude.



Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Lavoro

    Reddito, arrivano i primi pagamenti

  • Salute

    Morbillo: paradosso dati Oms, mai così tanti vaccinati e casi in Ue nel 2018

  • Salute

    Il gatto? E' lo specchio del padrone

  • Salute

    Tumori: 10% cancro polmonare attribuibile a gas radon, 3.200 casi ogni anno

I più letti della settimana

  • Reddito, arrivano i primi pagamenti

  • Studio, farmaci anti-colesterolo non funzionano bene in 1 caso su 2

  • Ricerca: cervello 'riattivato' 4 ore dopo la morte, studio su maiali

  • Tumori: l'esperto, 'in aumento cancro testicolo al Nord, specie in Veneto'

  • Sclerosi multipla, arriva nuovo farmaco

Torna su
Today è in caricamento