Fisco: consulenti lavoro, circolare su richiesta rimborso iva


Roma, 7 mag. (Labitalia) - Negli ultimi anni il rimborso dell’imposta sul valore aggiunto ha attirato l'interesse di un numero sempre maggiore di contribuenti e professionisti grazie alla progressiva estensione del meccanismo del reverse charge, che ha ampliato ulteriormente la platea di soggetti che possono presentare istanza.


La Fondazione Studi Consulenti del Lavoro, con la circolare numero 9, ha analizzato la normativa vigente soffermandosi sui requisiti oggettivi e soggettivi necessari per fare richiesta di rimborso, sulle soglie e sulle modalità per richiederlo, sul rimborso infrannuale e sulle garanzie richieste al contribuente. Infine, vengono esaminate alcune fattispecie particolari riguardanti la sospensione dei rimborsi e il caso delle società non operative.


Potrebbe interessarti

  • Code estive in auto? 5 consigli per aria condizionata senza rischi

  • Nelle notti d'estate aumentano gli infarti

  • Violenze subite e depressione 'tabù' per quasi metà pazienti dal medico

I più letti della settimana

  • Altroconsumo testa 30 salviettine bimbi, meglio acqua e sapone

  • Code estive in auto? 5 consigli per aria condizionata senza rischi

  • Isde: "Su cellulari e rischi cancro studi non definitivi serve cautela"

  • Allarme Sige, cancro colon in aumento tra giovani

  • Vino: anfore sempre più di moda, a Montespertoli 1° test scientifico su effetti

  • Cancro al seno, speranze da test sangue per scovare recidive

Torna su
Today è in caricamento