Terme: Congresso Femtec dal 16 al 20 ottobre in Grecia


Roma, 9 ott. (Labitalia) - Individuare la possibile sinergia tra le due grandi tradizioni terapeutiche (talassoterapia e medicina termale); proporre un piano di azione comune e integrato dal punto di vista scientifico, economico e sociale per la cura della salute, il benessere e lo sviluppo dei territori; valutare i nuovi scenari, sempre più reali, conseguenti anche ai cambiamenti climatico ambientali relativi al turismo della salute. Questi sono alcuni dei principali scopi, temi e obiettivi che saranno trattati nel 72° Congresso annuale della Femtec (World Federation of Hydrotherapy and Climatotherapy), in programma dal 16 al 20 ottobre in Grecia.


Un'occasione per interrogarsi sul ruolo delle terapie che usano scientificamente i mezzi naturali di cura in uno senario in evoluzione. La sfida, infatti, sarà saper conciliare le nuove realtà globali socio-economico-ambientali con la specificità unica della tradizione termale e talassoterapica. E, inoltre, come integrare la crescente domanda di salute con infrastrutture che consentano sviluppo e turismo sostenibile? Come per la società, anche per la medicina termale e la talassoterapia dovranno cambiare competenze e abilità: nel 2020 il problem-solving rimarrà il soft skill più ricercato, ma diventeranno importanti anche il pensiero critico e la creatività.


Le attuali sfide della società moderna ed evoluta possono essere sintetizzate in: sviluppo, sostenibilità ambientale, umana e personale. Sin dalla sua Fondazione, 81 anni fa, Femtec (www.femteconline.org) ha proposto tematiche innovative di dibattito e concrete soluzioni.


Quest’anno il 72° Congresso di Femtec si svolge a Halkidiki, in Grecia, Paese di antiche tradizioni culturali e storiche, dove il termalismo ha radicate e profonde radici. La scelta della località e della sede del Congresso, infatti, non è solo un fatto logistico, ma acquista anche un significato emblematico per presentare un territorio unico nel suo genere per risorse ambientali, culturali, termali, integrate in un contesto geografico esclusivo.


Il Congresso prevede anche un intenso programma culturale di visite e incontri professionali. Una sessione particolare sarà dedicata ai rapporti tra i cambiamenti climatici ed economia del turismo in occasione della celebrazione del 50° della Fondazione del Centro di ricerche di bioclimatologia medica dell’Università di Milano.


Fra i temi principali del Congresso: Struttura e organizzazione dei sistemi termali nazionali e internazionali; Strategie e politiche economiche e sociali per il termalismo; Ambiente, clima, terme e salute; Le nuove potenzialità dell’informatica; La formazione e la ricerca come elementi di conoscenza e informazione; Percorsi di cura, salute e benessere tradizionali e complementari; Metodologie integrate di riabilitazione termale; Cambiamenti climatici ed economia del 'Turismo della Salute'; Il ruolo del paziente-fruitore termale; La telemedicina; La comunicazione e il marketing tradizionale e informatico; Le nuove tecnologie e la sicurezza sanitaria; Il turismo della salute; Organizzazione dell’ospitalità; Gastronomia e territori termali.


Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stop a metastasi, sonda intercetta cellule più aggressive

  • Vaccini: igienista a genitori, 'non perdete opportunità anti meningococco B'

  • Arriva l'esoscheletro MATE, riduce la fatica di chi lavora con le braccia alzate

  • Beauty routine, 6 gesti anti smog per proteggere pelle e capelli

  • Malattie rare: terapia genica prima cura per distrofie retiniche ereditarie

Torna su
Today è in caricamento