Coronavirus, "freddo e gelo non lo annientano"

Coronavirus, "freddo e gelo non lo annientano"

Roma, 18 gen. (Adnkronos Salute) - Le temperature molto rigide e la neve non sono in grado di annientare il nuovo coronavirus. Lo segnala l'Organizzazione mondiale della sanità, che aggiunge quello del gelo alla lista dei 'falsi miti' da sfatare sull'epidemia. Nei giorni scorsi i vertici dell'Oms avevano anche ricordato che non è ancora noto se il caldo possa smorzare i contagi.


Per quanto riguarda il freddo, il motivo per cui non influisce sull'infezione è che la temperatura del corpo umano rimane sempre costante a 36,5-37° C. Il modo più efficace di prevenire il contagio - ricorda l'Oms - è lavarsi le mani spesso con acqua e sapone o utilizzare un prodotto a base di alcool.


In Evidenza

I più letti della settimana

  • Coronavirus: Cnn, Usa si preparano a pandemia di 18 mesi

  • Coronavirus: Galli, 'un agghiacciante unico caso dalla Germania ci ha infettato'

  • Coronavirus: da asfalto a vitamina C tutte le fake smentite dagli esperti

  • L’esperto: "Smart working non replica ufficio con lavoratori remoti"

  • Coronavirus, studio su Cina: blocco frontiere serve ma non basta

Torna su
Today è in caricamento