Ok all'accorpamento della Forestale, 112 numero unico per le emergenze

Approvati in commissione Affari costituzionali gli emendamenti di Pd e 5 Stelle. Il 112 assorbirà tutti gli altri numeri di emergenza (113, 115 e 118). I corpi di polizia passeranno da cinque a quattro

La commissione Affari costituzionali della Camera ha dato l'ok all’istituzione di un numero unico europeo per le chiamate d'emergenza. In sostanza - riporta La Stampa - il 112 assorbirà tutti gli altri numeri di emergenza (113, 115 e 118). E’ quanto prevede un emendamento, in linea con le direttive Ue, che ha come prima firmataria la deputata M5s Roberta Lombardi. 

Nel dettaglio la  nuova norma prevede "l’istituzione del numero unico europeo 112 su tutto il territorio nazionale con centrali operative da realizzare in ambito regionale". Contattando il 112, la chiamata verrà poi smistata alle altre centrali operative. 

La commissione ha inoltre approvato il riordino delle forze di polizia che dovrebbero passare da cinque a quattro con l'assorbimento della Forestale in altri corpi.

Il testo - presentato da Ernesto Carbone (Pd) - parla esplicitamente di una prospettiva di "razionalizzazione dei costi" sebbene, spiega La Stampa, lasci margini di trattativa per il passaggio di contingenti limitati in altre forze.
 

Potrebbe interessarti

  • Sintomi, rimedi ed esercizi contro il dolore alla cervicale

  • Quando lo zenzero fa male

  • Formiche, i metodi naturali per allontanarle da casa

  • Tonno, come riconoscere quello di qualità (e quanto mangiarne)

I più letti della settimana

  • Saldi estivi 2019, tutte le date regione per regione: il calendario completo

  • Tina Cipollari pazza d'amore, regalo super lusso per i 50 anni di Vincenzo Ferrara (FOTO)

  • Estrazioni oggi Lotto e SuperEnalotto: i numeri vincenti di giovedì 20 giugno 2019

  • Temptation Island 2019: puntate, anticipazioni e coppie

  • Autostrade, rivoluzione pedaggi al via: che cosa cambia con il nuovo sistema

  • A più di un milione di italiani è in arrivo questa cartolina dal Fisco

Torna su
Today è in caricamento