Sondaggi, l'inaspettato effetto del caso Di Maio sul consenso dei 5 Stelle

Contro ogni previsione il M5s risale la china e passa dal 26,5 al 27,3%, ma è ancora presto per parlare di vera inversione di tendenza. Intanto il vicepremier annuncia: "Metto in liquidazione la società"

Luigi Di Maio

Dopo l’inchiesta delle Iene sul caso Di Maio, aspettarsi un nuovo calo dei 5 Stelle nei sondaggi era più che lecito. E invece, stando all’ultima rilevazione di Swg per il Tg di La7, non solo non c’è stato nessun tonfo, ma al contrario il M5s risale inaspettatamente la china. I pentastellati guadagnano lo 0,8 per cento e passano dal 26,5% al 27,3: un dato che però, meglio premetterlo subito, è da prendere con le molle. Il trend negativo dei 5 Stelle è infatti durato diversi mesi, e solo successive rilevazioni consentiranno di capire se si tratta di un fuoco di paglia o di una effettiva inversione di tendenza.

Se volessimo però trarne ugualmente una morale, potrebbe essere questa: le grane del vicepremier anziché danneggiare il Movimento lo rafforzano.

sondaggio Tgla7-2

Buone notizie anche per Matteo Salvini: la Lega continua a crescere e passa dal 31,5 al 32% guadagnando lo 0,5% in una settimana. Cala invece il consenso dei partiti di opposizione: il Pd perde lo 0,4 attestandosi al 17,6; giù (- 0,2%) anche Forza Italia e Fratelli d’Italia. Per effetto dell’avanzata della Lega il consenso della coalizione di centrodestra è grossomodo stabile (43,5%), mentre aumenta quello dell’area di governo (59,3).  

sondaggio TGla7 (2)-2-2

Sondaggi, la supermedia di YouTrend

Come dicevamo però è forse prematuro parlare di recupero del M5s. Solo la scorsa settimana, i sondaggi di quasi tutti gli istituti, davano infatti il M5s ancora in calo.  Secondo l’ultima Supermedia di YouTrend e Agi - i dati si riferiscono a giovedì scorso - il M5s si attesterebbe al 26,1%. Si tratta di una media calcolata partendo dai sondaggi realizzati da sette istituti di ricerca (EMG, Euromedia, Ixè, Noto, Piepoli, SWG, Tecnè) e che dunque – almeno in teoria - fornisce una visione più ampia del quadro d’insieme. 

L'annuncio del vicepremier: "Metto in liquidazione l'azienda"

Intanto Di Maio prova ad uscire dall’angolo: oggi in un’intervista al Fatto, il vicepremier ha fatto sapere che "l'attività imprenditoriale della srl è cessata da oltre un anno" e oggi la ''stessa verrà posta in liquidazione". ''Poiché ho già dichiarato di non essermi mai occupato di fatti di gestione - ha aggiunto il leader politico M5s - di essere stato operaio della ditta di mia madre per soli 4 mesi e di aver aperto il cancello del deposito di mio padre qualche volta e niente più, non potendomi ora occupare del controllo di legalità e della revisione contabile postumi delle aziende di famiglia, io direi di finirla qui, perché devo occuparmi dei problemi del Paese''.

Conte: "Di Maio il più trasparente tra i politici italiani"

Il vicepremier ha incassato anche la solidarietà, per la verità abbastanza scontata, di Giuseppe Conte. "Lo apprezzo per come sta gestendo questo momento”, ha detto il presidente del consiglio in un’intervista ad Avvenire. "Di fronte a una inchiesta giornalistica 'invasiva' si sta mostrando, l'ha detto lo stesso giornalista, il più trasparente tra i politici italiani. Comprendo il suo rammarico e gli esprimo la mia solidarietà''.

"Lavoratori in nero, ma Luigi non c'entra": il video del padre di Di Maio su fb

Guarda anche

"Il presidente Ping": la gaffe di Di Maio in Cina

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (11)

  • Imparino i Renzi come ci si comporta !!!

  • Andate a casa siete peggio di renzi

  • Alla faccia di FI, PD e Boccia. Forse Confindustria non si ricorda quando gli industriali italiani invece di investire in ricerca hanno preferito investire in borsa perché meno faticoso e più redditizio.

  • Ah, che goduria! In fondo è il principio dell'aikido :-P

  • Stessa percentuale che davano questi fantomatici sondaggi prima delle politiche.. in quanto all'inchiesta é ridicola, forza m5s!

  • hanno scoperto l'acqua vicino la fonte. a napoli c'e' il lavoro nero ! se non ce lo dicevate non la sapevano. a ridicoli,,,,,

  • A onor del vero, la storia del padre di di maio era ridicola. Come dimostrato, basta lasciarli fare e il consenso se lo decimano da soli...

  • Per forza, i grillini sono così: fede assoluta in giggino a prescindere da ogni evidenza. Potrebbe anche essere un pluriomicida ma lo voterebbero lo stesso. Fanatismo allo stato puro.

  • C'è poco da meravigliarsi: lo capirebbero anche i criceti che quella su Di Maio era un'inchiesta "giornalistica" ad orologeria, commissionata dal Banana. Aggiungetci poi le solite sparate di Babbeo Renzie e Maria Etruria...

    • Mi pare che il padre abbia ammesso le sue responsabilità delle quali il figlio, a dire dello stesso genitore, era all'oscuro. Se così davvero è, garantismo vuole che il pargolo ne esca pulito.

    • Esattamente!

Notizie di oggi

  • Politica

    Se i comizi di Salvini assomigliano sempre più alle dirette Facebook: il "format" è rodato

  • Politica

    Sondaggi, la vera grana per il M5s non è il consenso ma l'identità

  • Politica

    Legittima difesa, la Lega esulta per il via libera ma sono legittime anche le critiche

  • Attualità

    Salvini e Bonafede mettono alla gogna Battisti: il manifesto shock

I più letti della settimana

  • Oroscopo Paolo Fox, la classifica della settimana dal 14 al 20 gennaio 2019

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto: i numeri vincenti di martedì 15 gennaio 2019

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto: i numeri vincenti di giovedì 10 gennaio 2019

  • Benzina e diesel, ci sono brutte notizie per gli automobilisti: ecco i rincari

  • Fabrizio Corona: "Gli psichiatri mi dissero che Carlos non è un bambino come tutti, andai da Belen"

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto: i numeri vincenti di sabato 12 gennaio 2019

Torna su
Today è in caricamento