Omicidio Biagi, dieci anni dopo: "Ricordo quel giorno come fosse ieri"

Ex residente di via Valdonica racconta l'angoscia di quel 19 marzo: 'Sentimmo un rumore sordo.. la mia condomina assistette alla sparatoria, tenne la mano a Biagi'. Oggi ricco calendario di eventi in ricordo del giuslavorista

Il 19 marzo 2002, nel giorno della festa del papà, un papà veniva ucciso. Sotto casa sua, freddato da alcuni colpi di pistola mentre faceva ritorno dal lavoro. In bicicletta. Troppo 'scomode' le sue idee per qualcuno. Per le nuove brigate rosse, in particolare. Che hanno deciso di fermarle, per sempre. Era il giuslavorista Marco Biagi.

LA TESTIMONIANZA DELLA VICINA. "Ricordo quel giorno come fosse oggi - racconta Anna, allora studentessa, viveva nella palazzina accanto a quella del professore - io e le mie coinquiline eravano in casa, abbiamo sentito dei colpi sordi. Poi nulla più. Ci sembrava fosse caduto qualcosa di pesante, ma la nostra finestra non affacciava sulla strada. Dopo poco per le scale abbiamo visto uno strano e concitato andirivieni. Erano le studentesse fuorisede che vivevano al secondo piano. Ci hanno poi raccontato, che una di loro, in compagnia del fidanzato, aveva assistito alla sparatoria. Aveva visto due soggetti sparare a quell'uomo così distinto in biciclette, poi dirigersi verso le colonne sotto il porticato difronte casa Biagi come a scrivere qualcosa e infine, senza troppa fretta, erano risaliti in sella al loro motorino per sparire nel nulla. Una precauzione sola, avevano indossato per tutto il tempo caschi integrali, per coprire il volto.La nostra vicina di casa raccontò poi di aver avvicinato il professore, che ancora respirava, di avergli tenuto la mano, straziata, mentre giungeva l'ambulanza che lo portò via. Lei sotto shock dopo due giorni lascio' Bologna, fece ritorno per un lungo periodo nella sua città d'origine. Era terrorizzata.Nei giorni subito successivi all'omicidio la nostra via, via Valdonica, fu invasa dalla stampa e noi più volte fummo ascoltati dalla Digos. Ci chiedevano se avevamo notato nulla di sospetto nei giorni precedenti l'aggressione. Ma non fummo utili. Poi avvenne la cosa che più ci sconcertò. Una pattuglia di poliziotti venne fatta sostare notte e giorno sotto casa Biagi per un anno intero dalla sua morte. Per noi un gesto che più che far sentire la sua famiglia al sicuro li fece indignare. In vita il professore fu minacciato e non gli si concesse la scorta. Lo fecero post mortem. Mi dite a chi giovava? I brigadisti orma il loro 'obiettivo' l'avevano già "centrato". Come sottolinearono - lasciandolo scritto - nel muro difronte il luogo dell'omicidio".

OGGI IL RICORDO DI BOLOGNA. Oggi, a 10 anni di distanza Bologna lo ricorda con una serie di cerimonie: dalla seduta straordinaria del Consiglio comunale in sua memoria; alla deposizione di una corona in piazzatta Marco Baigi da parte del sindaco (ore 15, partecipa anche il Gonfalone civico); dalla biciclettata promossa dall'Ordine e dalla Fondazione dei dottori commercialisti ( che partirà da piazza Medaglie d'Oro per arrivare in via Valdonica, dove verrà deposta una corona di fiori), fino al concerto in suo onore, questa sera ad Anzola (ore 21,30 nella sala polivalente della biblioteca comunale. Con il contributo dei Lyons Club Bologna - Casalecchio "G.Marconi" e l'infaticabile apporto dei volontari del Jazz Club "Henghel Gualdi).Anche dal Governo il ricordo vola a Biagi, soprattutto in questi giorni dove la riforma del lavoro è al centro del dibattito nazionale: "Alla riforma del mercato del lavoro che stiamo mettendo in atto manca - ha detto il premier Mario Monti - purtroppo, un contributo determinante, quello di Marco Biagi che di questa materia era uno degli interpreti più illuminati oltre che più competenti e che, per affermare i valori a cui noi oggi ci ispiriamo ha sacrificato il bene più prezioso, la sua stessa vita". (da BolognaToday)

Potrebbe interessarti

  • Falsi amici: 7 alimenti che pensi facciano dimagrire ma che invece fanno ingrassare

  • Come fare la valigia perfetta

  • I rimedi per liberarsi dei ragnetti rossi

  • Pannelli fotovoltaici: come funzionano e i vantaggi

I più letti della settimana

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto di oggi sabato 17 agosto 2019: numeri vincenti

  • Deva Cassel, figlia di Monica Bellucci, incanta i paparazzi in Grecia (FOTO)

  • Virginia, figlia di Paola Ferrari, è tale e quale a mamma: la prima foto su Instagram

  • Oroscopo Paolo Fox, la classifica della settimana dal 19 al 25 agosto 2019

  • Addio Nadia Toffa, in centinaia alla camera ardente

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto di oggi martedì 20 agosto 2019: numeri vincenti

Torna su
Today è in caricamento