Compravendita di senatori: reato prescritto per Berlusconi

In primo grado erano stati condannati l'ex premier Silvio Berlusconi e l'ex direttore dell'Avanti Valter Lavitola. La Corte di Appello di Napoli ha dichiarato l'intervenuta prescrizione

La seconda sezione della Corte di Appello di Napoli ha dichiarato l'intervenuta prescrizione nel processo di secondo grado per corruzione che vedeva imputato l'ex premier Silvio Berlusconi assieme all'ex direttore dell'Avanti Valter Lavitola.

Il processo è quello scaturito dall'indagine della Procura di Napoli sulla cosiddetta compravendita dei senatori, che in primo grado ha portato alla condanna dei due imputati. Il terzo imputato, il senatore Sergio De Gregorio, ha già patteggiato la pena a un anno e otto mesi di reclusione.

IL PROCESSO

Alla base del processo di Napoli una serie di presunte elargizioni di denaro che Berlusconi avrebbe erogato per far cadere l'allora governo Prodi che, proprio al Senato, poteva contare su una maggioranza risicata convincendo alcuni esponenti del centrosinistra a passare alla controparte. 

Per l'accusa, a De Gregorio sarebbero stati donati tre milioni di euro proprio a questo scopo. Tesi respinta dalla difesa che, invece, ritiene quel denaro un finanziamento politico. La consegna dei soldi sarebbe avvenuta grazie al coinvolgimento di Lavitola che, all'epoca dei fatti - tra il 2006 e il 2008 - era in buoni rapporti sia con Berlusconi che con De Gregorio.

Guarda anche

"Porta a Porta", dai plastici a Dudù (torturato): le vette trash di Vespa e Berlusconi

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • che bellezza la prescrizione; basta avere un po' di soldi, così poi con dei buoni avvocati ci si assicura una sostanziale immunità

  • Una scor.eggia in confronto ai disastri dei PDioti

Notizie di oggi

  • Mondo

    Barcellona, morti due giovani italiani. Polizia: "Attentatori preparavano attacco più vasto"

  • Mondo

    Camion e auto sulla folla, da Nizza a Barcellona scia di terrore senza fine

  • Mondo

    Finlandia, persone accoltellate in strada a Turku: due morti

  • Mondo

    Germania, attacco con coltello in strada: un morto e un ferito

I più letti della settimana

  • Laura Boldrini attacca: "Adesso basta, denuncio chi mi insulta su Facebook"

  • "Obama sapeva chi ha ucciso Giulio Regeni (e lo avrebbe anche detto a Renzi)": il Governo nega