Bonafede come Salvini: foto con la divisa della Polizia Penitenziaria, e il web se la ride

Anche il ministro della Giustizia è 'caduto' nella scelta di outfit tanto criticata al vicepremier leghista: sul Facebook è stato condiviso un suo scatto in divisa, che ha scatenato un'ondata di commenti di ogni genere

Alfonso Bonafede con la divisa della Polizia Penitenziaria

Il fascino dell'uomo in divisa non si batte. Nonostante sia un comportamento vietato dalla legge, anche il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede non è riuscito a resistere al desiderio di indossare la divisa di una delle nostre forze dell'ordine. Uno scatto diventato virale nelle ultime ore, condiviso su Facebook da un account non ufficiale della Polizia Penitenziaria, mostra proprio Bonafede sorridente, con indosso la divisa degli agenti penitenziari. 

Ministri in divisa, una moda lanciata da Salvini

Uno scatto che non è passato inosservato, anche perché soltanto una settimana fa era 'scoppiata' la polemica contro il vicepremier e ministro dell'Interno Matteo Salvini, 'colpevole' di indossare spesso e volentieri la divisa dei vigili del fuoco. In quel caso era stato il sindacato Usb a ricordare a Salvini che si tratta di un comportamento vietato dall'articolo 498 del Codice Penale “secondo cui “chiunque, fuori dei casi previsti dall'articolo 497-ter, abusivamente porta in pubblico la divisa o i segni distintivi di un ufficio o impiego pubblico, o di un corpo politico, amministrativo o giudiziario, ovvero di una professione per la quale è richiesta una speciale abilitazione dello Stato, ovvero indossa abusivamente in pubblico l'abito ecclesiastico, è punito con la sanzione amministrativa pecuniaria da euro 154 a euro 929”. 

Bonafede con la divisa della Polizia Penitenziaria: ironia sui social

Nonostante a postare la foto non sia stato l'account del Ministro, la foto con la divisa della Polizia Penitenziaria di Bonafede non ha tardato a diventare virale, scatenando decine e decine di commenti, per lo più ironici. Da chi gli ricorda che si tratta di una violazione della legge, a chi sostiene sia diventata una moda, molti utenti hanno rivolto il dito contro il titolare del dicastero della Giustizia, soprattutto chiedendo provvedimenti concreti nei confronti della categoria. Ovviamente tra una battuta su Bonafede e un riferimento al Salvini 'influencer' per la scelta dell'otufit, c'è anche chi apprezza il gesto e fa i complimenti al Ministro. 

Ma lo scettro del commento più ironico va senza dubbio a Giuseppe Civati, ex del Partito Democratico, che su Facebook ha scritto: “Non è secondino a nessuno”, raccogliendo una valanga di like e condivisioni. 

E se, come molti utenti social, vi state chiedendo se il ministro della Giustizia sia a conoscenza del fatto che l'indossare una divisa, apparentemente senza motivo, equivalga a commettere un reato, la risposta va cercata nella puntata di 'Otto e Mezzo' andata in onda ieri, lunedì 14 gennaio. Durante il programma di La7 ad Alfonso Bonafede è stato chiesto proprio un commento alla polemica scaturita dall'esibizione di queste divise da parte di Matteo Salvini, con il ministro che ha risposto: “Non sono infastidito”. Dopo lo scatto diffuso in Rete ne abbiamo conferma, anche se per un Ministro della Giustizia, mettere in atto un comportamento che di per sé costituisce reato non è certo il migliore dei biglietti da visita. 

Divisa Bonafede: "Ho indossato la giacca con orgoglio"

"Non c'è alcuna gara. Io ho incontrato gli agenti e per dargli un segno di vicinanza dentro il ministero ho indossato la giacca con orgoglio". Lo ha detto il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede, al suo ingresso nel carcere milanese di San Vittore, replicando ai cronisti che gli hanno chiesto se fosse in corso "una gara" tra lui e il ministro dell'Interno Matteo Salvini nell'indossare giacche delle forze dell'ordine.

"Non pensavo nemmeno che quella immagine uscisse: è uscita e comunque voglio sottolineare che vado orgoglioso di averla indossata".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto, due novità importanti in arrivo dal 1° gennaio 2020

  • Estrazioni Lotto oggi e SuperEnalotto: estratto il 5+1 da mezzo milione. I numeri di martedì 3 dicembre 2019

  • Scoperto "esercito" di badanti evasori totali: alcuni prendevano pure la disoccupazione

  • Omicidio Nadia Orlando, Francesco Mazzega si è tolto la vita nel giardino di casa

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 5 dicembre 2019

  • Loredana Bertè: "Abbiamo nascosto in soffitta Mimì per un anno"

Torna su
Today è in caricamento