Appartamenti militari occupati da abusivi: la denuncia della Corte dei Conti

Il Ministero della Difesa è proprietario di 16mila alloggi in tutta Italia. Un quarto non può essere abitato perché necessiterebbe di lavori di ristrutturazione, un altro quarto invece è abitato da persone che non ne avrebbero alcun diritto: l'articolo del Corriere

16mila alloggi residenziali sparsi in tutta Italia sono di proprietà del Ministero della Difesa

Le cosiddette "case dei militari " sono quei 16mila alloggi residenziali sparsi in tutta Italia di proprietà del Ministero della Difesa. La metà, come rivela un'inchiesta del Corriere della Sera, è occupata da abusivi o inservibile. Un quarto del totale delle case non può essere abitato perché necessiterebbe di lavori di ristrutturazione per cui non ci sono fondi, e il danno è doppio, perché oltre al mancato incasso dei canoni di locazione, Esercito, Marina e Aviazione devono pagare su quegli alloggi anche l’Imu. 

Un altro quarto invece è abitato da "abusivi", ovvero persone che non ne avrebbero alcun diritto come militari in pensione o vedove di militari. La Corte dei Conti denuncia che la situazione è destinata a peggiorare drammaticamente nel futuro.

Infatti il recupero degli alloggi dei militari occupati abusivamente era stato avviato nove anni fa ma tutto si è bloccato con una legge del 2014, che ha esteso il numero degli inquilini che sebbene abusivi non possono essere sfrattati per motivi di reddito o familiari: "Paradossale, nel momento in cui maggiore è la necessità, sia sociale che istituzionale, di alloggi di servizio da assicurare al personale di carriera o a lunga ferma", commenta la Corte dei Conti.

Tutto l’apparato della Difesa avrebbe necessità di 45 mila alloggi di servizio, ma oggi ne ha poco più di 16 mila, la metà dei quali inutilizzabile. Il piano varato nel 2004 per costruire altre 20 mila abitazioni è stato un flop: ne sono state realizzate appena 720, ma senza i fondi che venivano dalle dismissioni on ha un futuro. Ed «alcun risultato», dice la Corte, ha prodotto il piano per la realizzazione degli alloggi che i militari potevano riscattare.

L'unico rimedio sarebbe cancellare i tagli di bilancio previsti. 

Fonte: Corriere della Sera →

In Evidenza

Più letti della settimana

Potrebbe interessarti

Torna su
Today è in caricamento