Dell'Utri, nuova condanna a 4 anni: "Frode fiscale da 43 milioni di euro"

L'ex senatore, stretto collaboratore di Silvio Berlusconi, attualmente in carcere per concorso esterno in associazione mafiosa, era imputato a Milano in abbreviato con l'accusa di aver gonfiato i costi nella compravendita di spazzi pubblicitari

Nuova condanna Marcello dell'Utri, l'ex senatore del Pdl che sta scontando una pena definitiva di 7 anni di carcere per concorso esterno in associazione mafiosa. Dell'Utri, stretto collaboratore di Silvio Berlusconi fin dagli anni settanta, socio in Publitalia '80 e dirigente Fininvest, e fondatore nel 1993 di Forza Italia, è stato condannato a 4 anni di reclusione al processo con rito abbreviato in cui è imputato con altre persone per una presunte frode Iva da circa 43 milioni di euro nella compravendita di spazi pubblicitari televisivi. 

La condanna stabilita dal gup di Milano, Anna Carla Sacco, è arrivata al termine del processo con rito abbreviato che ha previsto lo sconto di un terzo della pena. Il difensore, l'avvocato Francesco Centonze, ha annunciato che assieme al collega Francesco Bordiga ricorrerà in appello.

Dell'Utri è stato assolto dal reato di bancarotta documentale ma è stato condannato per bancarotta patrimoniale. Il prossimo 22 febbraio si aprirà invece davanti alla seconda sezione penale del Tribunale di Milano il processo per Giuseppe Donaldo Nicosia coinvolto nella vicenda dei Panama Papers

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 20 febbraio 2020

  • Il marito di Mara Venier dopo le accuse: "Il successo dà fastidio, prenderemo decisioni"

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 22 febbraio 2020

  • Grande Fratello Vip 2020: anticipazioni, cast e cosa c'è da sapere

  • Heather Parisi: "La mia vita in Cina nell'inferno del Coronavirus. Qui si lavora da casa, i prodotti sono razionati"

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di martedì 25 febbraio 2020

Torna su
Today è in caricamento