Il Dalai Lama in Comune. Protesta del Pdl

Una bimba gli porge un fiore. Il centrodestra protesta per il mancato conferimento della cittadinanza onoraria. Dopo il colloquio con Pisapia, il discorso all'Aula

Milano. Il Dalai Lama e' arrivato a palazzo Marino, sede del Comune, accolto dagli applausi e dal capo di gabinetto del sindaco, Maurizio Baruffi.

In piazza della Scala, una bambina gli e' andata incontro con un mazzo di fiori, il Dalai Lama l'ha ringraziata ed e' entrato in Comune.



Poco fuori, montava la protesta del Pdl e dei ragazzi della Giovane Italia contro il mancato conferimento della cittadinanza onoraria: una decina di militanti che hanno alzato uno striscione con scritto "Pisapia vergogna-i diritti civili non si svendono" e che molti presenti hanno invitato ad andarsene.

Dopo il colloquio privato con il primo cittadino, la massima autorità spiriturale buddista si è presentato all'Aula.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiede il reddito di cittadinanza, ma si "dimentica" di avere un albergo da 800mila euro

  • In arrivo 55mila lettere dall'Agenzia delle Entrate

  • Medico muore durante il turno di notte: aveva 28 anni

  • Bonus tv e decoder, ora è ufficiale: chi deve cambiare il televisore

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 16 novembre 2019

  • Jacqueline, figlia di Heather Parisi: "Perché non chiedete dove sono le altre due figlie?"

Torna su
Today è in caricamento