Primarie Pd, il 3 marzo si vota per il nuovo segretario del Partito Democratico

La direzione del Partito democratico ha approvato il regolamento per il congresso, fissando anche la data delle primarie: ecco tutti i candidati

Primarie Pd

Le ultime notizie >> Primarie Pd, il boom di Zingaretti

La direzione del Partito democratico ha approvato il regolamento per il congresso, fissando anche la data delle primarie per domenica 3 marzo. Il regolamento è stato approvato senza voti contrari e con quattro astenuti.

Articolo aggiornato il 4 febbraio 2019

La convenzione nazionale, cioè l'appuntamento che conclude la prima fase del congresso riservata agli iscritti, si è tenuta il 2 febbraio.

Chi sono i candidati alle primarie del Partito Democratico

Domenica 3 marzo 2019 gli elettori del Partito Democratico andranno alle urne per eleggere il nuovo segretario. Le primarie Pd avranno come protagonisti tre candidati, Nicola Zingaretti, Maurizio Martina e Roberto Giachetti in ticket con Anna Ascani.

Zingaretti, Martina e Giachetti sono infatti risultati i candidati più votati dagli iscritti al Partito Democratico che hanno votato nei circoli pd nelle ultime settimane in occasione della prima fase del Congresso Pd.

Queste sono state le percentuali raccolte dai candidati tra gli iscritti:

  • Zingaretti 47,4% pari a 88918 voti
  • Martina 36,1% pari a 67749 voti
  • Giachetti 11,1% pari a 20887 voti
  • Boccia 4,0%
  • Saladino 0,7%
  • Corallo 0,7%

Un dato importante viene anche dalla partecipazione, molto bassa anche tra gli stessi dem: in totale hanno infatti votato 189.101 iscritti pari al 50,46% degli aventi diritto.

Primarie Pd, i candidati

congresso pd-4

I profili dei candidati a guidare il PD 

Primarie Pd senza favoriti, nuovo sondaggio "fa tremare" Zingaretti

Secondo l’art.9 dello Statuto del Pd il congresso del Partito Democratico si articola in due fasi: prima la Convenzione in cui votano gli iscritti del partito e poi le primarie. Ma la road map viene disciplinata da un regolamento che di volta in volta deve essere approvato dalla direzione nazionale con il voto favorevole della maggioranza assoluta dei suoi componenti.

Congresso Pd febbraio 2019

Secondo lo Statuto del Pd (art.5), il Congresso e le primarie si svolgono ogni quattro anni, e il prossimo congresso del Partito Democratico inizierà il 2 febbraio 2019 come deciso dalla direzione del Partito democratico. In leggero ritardo visto che il precedente ha avuto luogo tra settembre e dicembre 2013, ma i dem scontano le tensioni della dirigenza nel "dopo Renzi". 

Sondaggi, le ultime notizie

Per essere ammesse alla prima fase del procedimento elettorale, le candidature a Segretario devono essere sottoscritte da almeno il 10% dei componenti dell’Assemblea nazionale uscente o da un numero di iscritti compreso tra i 1500 e duemila, distribuiti in non meno di cinque regioni. Risultano ammessi all’elezione del Segretario nazionale i tre candidati che abbiano ottenuto il consenso del maggior numero di iscritti purché abbiano ottenuto almeno il 5% dei voti e, in ogni caso, quelli che abbiano ottenuto almeno il 15% dei voti in almeno cinque regioni o province autonome. Alle ultime primarie votarono i tesserati e gli elettori che si dichiarano di riconoscere nella proposta politica del Pd e danno un contributo di 2 euro.

Potrebbe interessarti

  • Uova, quante possiamo mangiarne (e occhio a come le cucinate)

  • Bere acqua e limone al mattino appena svegli fa bene?

  • Come scegliere salumi e affettati senza correre rischi per la salute

  • Via alla svendita anti-deficit: lo Stato mette in vendita i suoi tesori

I più letti della settimana

  • Tour de France 2019, tutte le tappe: percorso e altimetria

  • Lotto e SuperEnalotto, estrazioni di oggi: i numeri vincenti di martedì 16 luglio 2019

  • Lotto e SuperEnalotto, estrazioni di oggi: i numeri vincenti di giovedì 18 luglio 2019

  • Temptation Island 2019: puntate, anticipazioni e coppie

  • Esce a nuotare nel lago e scompare, dopo più di due giorni ricompare sano e salvo: dov'era stato

  • Oroscopo Paolo Fox, la classifica della settimana dal 14 al 19 luglio 2019

Torna su
Today è in caricamento