Governo M5s-Lega, Di Maio chiede altro tempo: "Dobbiamo ultimare il contratto"

Il leader del Movimento 5 stelle fa il punto dopo l'incontro con Mattarella

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella con il leader politico del M5S Luigi Di Maio, il capogruppo al Senato del M5s Danilo Toninelli e la capogruppo alla Camera del M5s Giulia Grillo, Roma, 14 maggio 2018. ANSA/ PAOLO GIANDOTTI - UFFICIO STAMPA PRESIDENZA DELLA REPUBBLICA

Poche parole, alcuni punti fermi, ancora una richiesta di tempo per trattare con la Lega di Matteo Salvini. "Se parte questo governo del cambiamento parte davvero la Terza Repubblica, quella in cui i cittadini fanno un passo avanti e i politici fanno un passo indietro", dice Luigi Di Maio dopo l'incontro di oggi pomeriggio con Sergio Mattarella al Quirinale.

"Stanno cambiando i riti della politica. Si discute prima delle questioni che riguardano gli italiani e poi anche, parallelamente e in conclusione, di quelli che saranno gli esecutori di questi temi". 

Quello di oggi è un mini giro di consultazioni del capo dello Stato per verificare i termini dell'accordo M5s-Lega e la possibilità quindi di dar vita ad una maggioranza parlamentare in grado di sostenere un governo. Dai partiti il Capo dello Stato si attende chiarimenti sugli aspetti programmatici dell'intesa e i nomi di candidati per la guida del governo, fermo restando che, Costituzione alla mano, la nomina del presidente del Consiglio e, su proposta di quest'ultimo, dei ministri, è prerogativa del Presidente della Repubblica. Proprio per questo c'è attesa sui tempi entro i quali Mattarella conferirà l'incarico: in linea di massima, dopo qualche ora di riflessione, forse domani pomeriggio di ritorno da Genova, dove in mattinata interverrà alla cerimonia per l'ottantesimo anniversario dell'istituto Gaslini.


Chi è Giuseppe Conte, possibile nuovo premier nel governo M5s-Lega

Ultime notizie governo: Di Maio chiede altro tempo

Siamo "soddisfatti del clima che si respira, sono molte le convergenze sul programma con la Lega. Sono molto orgoglioso delle interlocuzioni e dei punti che si stanno portando a casa: reddito di cittadinanza, legge Fornero, taglio agli sprechi, lotta alla corruzione, carcere per chi evade il fisco", ha spiegato Di Maio dopo l'incontro col presidente della Repubblica. "Nomi non ne facciamo ancora pubblicamente", ha aggiunto. Rimane in piedi l'ipotesi Giuseppe Conte (il profilo: chi è). Ai giornalisti che gli chiedevano quanto tempo ancora avrebbe richiesto la trattativa con la Lega, Di Maio ha risposto che "decide il presidente della Repubblica".

"Abbiamo chiesto qualche altro giorno per ultimare il programma di governo. Pensiamo ad un modello di governo alla tedesca con un contratto che metta insieme i punti di due forze politiche: Lega e Movimento 5 stelle. Noi lo metteremo al voto dei nostri iscritti, con un voto online sulla piattaforma Rousseau per decidere se far partire questo governo oppure no".

Alle 18 è la volta della Lega. Salvo sorprese dell’ultimo minuto, anche Salvini confermerà a Mattarella che i due partiti hanno bisogno di altro tempo per trattare. Queste nuove trattative erano iniziate lunedì scorso, dopo sessanta giorni di altre trattative a vuoto, quando il presidente della Repubblica stava per nominare un "governo neutrale" in mancanza di alternative. Domenica Salvini, Di Maio e i relativi staff avevano discusso fino a tarda notte a Milano, ma senza accordarsi (a quanto pare) sul programma e soprattutto sul nome del futuro presidente del Consiglio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Governo Salvini-Di Maio, c'è la fumata bianca: trovato il nome del premier

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La testimonianza di Heather Parisi dalla Cina: "Oggi possiamo uscire, ma vietati tavoli al bar"

  • Heather Parisi: "La seconda quarantena a Hong Kong? Ecco come stanno davvero le cose"

  • Belen contro Barbara d'Urso: l'affondo durante una diretta su Instagram

  • Coronavirus, come sono cambiati i trasporti pubblici durante l'epidemia

  • Fabio Cannavaro dalla Cina: "Oggi è finita la quarantena, ecco la mia testimonianza"

  • Coronavirus, anziani restano senza acqua: la figlia chiama il 112 dalla Germania

Torna su
Today è in caricamento