I Deputati e Senatori della XVIII legislatura

Il nuovo Parlamento dopo le elezioni del 4 marzo 2018 presenta una semplificazione rispetto alle Camere uscenti ricche di decine di gruppi parlamentari. Salvo diaspore e ricollocazioni nel giorno dell'investitura i nuovi gruppi parlamentari saranno solo sette

Ecco chi sono tutti i Deputati e Senatori del nuovo Parlamento dopo le elezioni del 4 marzo 2018

Cambia volto il Parlamento italiano dopo le elezioni del 4 marzo 2018: Deputati e Senatori risultano rinnovati per il 65 per cento, sono più giovani, 44 anni l'età media alla Camera e 52 al Senato, ci sono più donne (salite dal 30 per cento al 34%) e più professionisti prestati alla politica. Nel nuovo Parlamento gli avvocati la fanno da padrone con un centinaio di rappresentanti tra Camera e Senato. A seguire i medici. Sono i leghisti a portare nelle aule parlamentari una folta rappresentanza di amministratori locali. Il Movimento 5 stelle affondano a piene mani nella società civile: commercianti, operai, pastori, insegnanti, disoccupati.

Diretta Senato | Diretta Camera

Ecco tutti i nuovi capigruppo di Camera e Senato

Fico eletto presidente della Camera | I vicepresidenti della Camera sono Mara Carfagna (Forza Italia), Lorenzo Fontana (Lega), Maria Edera Spadoni (M5s) ed Ettore Rosato (Pd). Sono stati eletti questori Gregorio Fontana (Forza Italia), Edmondo Cirielli (Fdi) e Riccardo Fraccaro (M5s). I Segretari d'aula della Camera sono Azzurra Cancelleri, Mirella Liuzzi, Vincenzo Spadafora e Carlo Sibilia dell'M5S, e Silvana Andreina Comaroli, Marzio Liuni e Raffaele Volpi della Lega a cui si aggiunge l'unico 'esterno' il forzista Francesco Scoma.

Casellati eletta presidente del Senato | I vicepresidenti del Senato sono Roberto Calderoli (Lega), Paola Taverna (Movimento 5 stelle), Ignazio La Russa (Fratelli d'Italia) e Anna Rossomando (Partito Democratico). Sono stati eletti questori del Senato Bottici (M5s), Arrigoni (Lega) e De Poli (Forza Italia). Segretari d'aula del Senato sono: Paolo Tosato (Lega), Francesco Maria Giro (Fi), Tiziana Nisini (Lega), Vincenzo Carbone (Fi), Gianluca Castaldi (M5s), Michela Montevecchi (M5s), Sergio Puglia (M5s) e Giuseppe Pisani (M5s). Il Pd non ha nessun segretario.

Deputati e Senatori eletti: chi sono

Abruzzo | Basilicata | Calabria Campania Emilia Romagna | Friuli Venezia Giulia | Lazio | Liguria | Lombardia Marche | Piemonte | Puglia | Sardegna | Sicilia | Trentino Alto Adige | Toscana Umbria | Veneto | Molise | Valle d'AostaEstero

Dopo le elezioni del 4 marzo 2018 i parlamentari del Movimento 5 stelle sono triplicati - da 90 a 226 alla Camera e da 35 a 112 al Senato - e rappresenteranno il primo gruppo parlamentare per numero, mentre Deputati e Senatori del Partito Democratico si sono più che dimezzati (da 280 a 108 alla Camera e da 97 a 52 al Senato). Nel centrodestra parlamentari delle Lega sopravanzano gli eletti da Forza Italia e Fratelli d'Italia.

Entro il 27 marzo saranno costituiti i gruppi parlamentari che poi eleggeranno Presidenti che con i leader dei partiti saliranno al Quirinale per le consultazioni con il Capo dello Stato. Consultazioni che, salvo imprevisti, cominceranno subito dopo Pasqua, a partire dal 3 aprile, che finiranno con l'incarico per formare il nuovo Governo.

Gli eletti dagli italiani il 4 marzo

Il nuovo Parlamento presenta una notevole semplificazione rispetto alle Camere uscenti ricche di decine di gruppi parlamentari. Salvo diaspore e ricollocazioni nel giorno dell'investitura i nuovi gruppi parlamentari saranno solo sette.

I Parlamentari eletti dovranno scegliere a quale gruppo parlamentare iscriversi. Deputati e Senatori di Liberi e Uguali non hanno raggiunto i numeri per formare un gruppo parlamentare e dovranno iscriversi al gruppo misto. 

Gruppi parlamentari al Senato

Forza Italia Berlusconi Presidente 61
Fratelli d'Italia 18
Lega-Salvini Premier 58
Movimento 5 Stelle 109
Partito Democratico 52
Per le Autonomie (SVP-PATT, UV) 8
Misto 12
Totale 318

Gruppi parlamentari alla Camera

Gruppo Consistenza attuale
FORZA ITALIA - BERLUSCONI PRESIDENTE 104
FRATELLI D'ITALIA 32
LEGA - SALVINI PREMIER 125
MOVIMENTO 5 STELLE 222
PARTITO DEMOCRATICO 111
MISTO 36
Deputati non iscritti ad alcuna componente 36
Totale 630

Elenco completo Deputati

Schede dei Deputati per lettera alfabetica
 A | B | C | D | E | F | G | I | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | Z

Elenco completo Senatori

Schede dei Senatori per lettera alfabetica
 A | B | C |  D |  E | F | G | I |  L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | Z 

Come è composto il Parlamento italiano

Manca un senatore al plenum di palazzo Madama. Si lavorerà dunque, per ora, con 314 eletti e sei senatori a vita e di diritto. Fino a quando la Giunta per le elezioni, una volta insediata nella sua composizione definitiva, interpreterà la norma della legge elettorale in base alla quale per mancanza di altri candidati eleggibili in Sicilia, è mancato un ulteriore seggio al Movimento 5 stelle, cui spettava in base ai voti espressi.

Senatori a vita: chi sono

Al Senato della XVIII Legislatura dal 23 marzo 2018 siedono i sei Senatori a vita

Sono senatori di diritto:

  • Giorgio Napolitano, ex presidente della Repubblica, entrato a far parte del Senato in data 14 gennaio 2015.

Sono Senatori a vita di nomina presidenziale:

  • Mario Monti, nominato in data 9 novembre 2011;
  • Elena Cattaneo, nominata in data 30 agosto 2013;
  • Renzo Piano, nominato in data 30 agosto 2013;
  • Carlo Rubbia, nominato in data 30 agosto 2013;
  • Liliana Segre, nominata in data 19 gennaio 2018.

Il seggio fantasma

Al Senato 23 scranni vuoti durante il discorso di Napolitano sono stati assegnati dalla Giunta provvisoria prese atto di opzioni e rinunce con la proclamazione come subentrati dei primi dei non eletti. Resta il problema del 'seggio fantasma' non assegnato in Sicilia dove il Movimento 5 stelle aveva meno candidati dei posti assegnati dalla legge elettorale. La Giunta, a norma del nuovo Regolamento fatto approvare da Grasso a fine legislatura deve essere presieduta da un esponente dell'opposizione e la sua composizione deve rispettare proporzionalità fra gruppi ed equiolibri maggioranza/opposizione. Non potrà pertanto vedere la luce se non dopo la nascita del nuovo Governo. E a palazzo Madama sono in molti a ricordare i seggi fantasma della Camera di due legislatura fa che non furono mai assegnati.

Il nuovo Parlamento: gruppi e capigruppo

senato-3-5

camera deputati-10

I quattro centristi della "quarta gamba" hanno annunciato da tempo la confluenza nel gruppo di Forza Italia, cosa che per ora non è prevista alla Camera, dove Lupi e gli altri di Noi con l'Italia per ora sono destinati al Misto, che al momento dovrebbe contare su 33 deputati (12 invece i senatori destinati per ora al Misto).

I gruppi parlamentari

Le incertezze riguardano poche collocazioni di singoli: Pier Ferdinando Casini, eletto a Bologna nell'uninominale per il centrosinistra, ha fatto sapere di volersi iscrivere al gruppo delle autonomie che contiene le minoranze linguistiche. I senatori a vita col nuovo regolamento sono esentati dall'obbligo di iscriversi a un gruppo ma potrebbero comunque scegliere di farlo. Gli esponenti di +Europa (tre alla Camera e Emma Bonino al Senato) confluiranno nel Misto, insieme agli ex M5S "scomunicati" dopo lo scandalo dei mancati versamenti o per altre ragioni legate alla documentazione sulle candidature. Riammesso nel gruppo il solo Dessì, il candidato che aveva la casa in affitto a 7 euro.

Liberi e Uguali sarà nel gruppo Misto coi suoi 4 eletti al Senato e con i suoi 14 deputati a Montecitorio, dove però i precedenti indicano che quando sarà costituito l'ufficio di presidenza della Camera potranno ottenere la deroga per costituire un gruppo autonomo anche se sotto il numero regolamentare dei venti deputati.

I capigruppo al Senato e alla Camera

Quali i capigruppo al Senato e alla Camera?

Deputati e senatori del Movimento 5 stelle

L'assemblea del M5S ha eletto per acclamazione Danilo Toninelli al Senato, Giulia Grillo alla Camera.

Deputati e senatori della Lega

Giancarlo Giorgetti è stato eletto capogruppo alla Camera della Lega. Gian Marco Centinaio è stato riconfermato capogruppo della Lega in Senato dall'assemblea dei senatori riuniti a palazzo Madama.

Deputati e senatori di Forza Italia

Per Forza Italia, Anna Maria Bernini è la nuova presidente dei senatori e Mariastella Gelmini capogruppo a Montecitorio succede a Renato Brunetta.

Deputati e Senatori di Fratelli d'Italia

Fdi ha nominato Fabio Rampelli alla Camera e Stefano Bertacco al Senato: Rampelli era il presidente dei deputati di Fratelli d'Italia anche nella legislatura scorsa mentre a Palazzo Madama Fdi non aveva un gruppo. 

Deputati e senatori del Partito Democratico

Il Partito Democratico ha scelto Graziano Delrio come capogruppo alla Camera e Andrea Marcucci al Senato. Le nomine del Pd erano quelle che apparivano, alla vigilia, più complicate per le frizioni tra le varie componenti. Alla fine il segretario reggente Maurizio Martina ha promosso una mediazione, proponendo il ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio alla Camera (e non Lorenzo Guerini, come avrebbe voluto Matteo Renzi) e Andrea Marcucci al Senato.

Deputati e Senatori di Liberi e Uguali

Loredana De Petris (Leu) è stata confermata presidente del gruppo Misto al Senato. I vice presidenti eletti sono Maurizio Buccarella (ex M5s) e Riccardo Nencini (Psi). 

Federico Fornaro è il presidente del gruppo Misto alla Camera. L'esponente di Liberi e Uguali è stato eletto all'unanimità dal gruppo composto da 36 deputati. LeU ha ottenuto la guida della componente, in attesa di chiedere la deroga per costituire gruppo autonomo, in quanto componente più numerosa del Misto. Quando LeU riuscirà a formare il proprio gruppo alla Camera, potrebbero essere necessari un paio di settimane o un mese, per il Misto sarà eletto un nuovo presidente.

Tra gli altri iscritti al gruppo Misto alla Camere oltre ai 14 deputati di LeU ci sono 5 ex grillini: Silvia Benedetti, Salvatore Caiata, Antonio Tasso, Catello Vitiello e Andrea Cecconi. Tre di +Europa: Riccardo Magi, Alessandro Fusacchia e Bruno Tabacci.

Noi con l'Italia-Udc è rappresentato da Alessandro Colucci, Enrico Costa, Maurizio Lupi, Renzo Tondo. Mentre per Civica popolare ci sono Beatrice Lorenzin e Gabriele Toccafondi. Poi c'é la Lista Insieme con Serse Soverini; quindi Mario Borghese del Maie, Fausto Longo del Psi ed Eugenio Sangregorio per l'Usei. La Svp, oltre a Manfred Schullian, conta anche Renate Gebhard, Emanuela Rossini ed Albrecht Plangger.

Capigruppo-2

Le consultazioni

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, inizierà il 4 aprile le consultazioni per la formazione del nuovo Governo.

Mercoledì 4 aprile sarà il Presidente del Senato della Repubblica, Maria Elisabetta Alberti Casellati la prima a salire al Quirinale alle 10.30. Un'ora dopo alle 11.30 è atteoso il Presidente della Camera dei deputati, Roberto Fico.

Alle 12.30 sarà il turno del Presidente emerito, senatore di diritto e a vita, Giorgio Napolitano.

Nel pomeriggio le consultazioni al Qurinale riprenderanno alle 16 quando saliranno al Colle i rappresentati del Gruppo "Per le Autonomie" composto dai senatori sudtirolesi di SVP-PATT, e i valdostani di UV.

Alle 16.45 e alle 17.30 saliranno al Colle i rappresentati del Gruppo Misto di Camera e Senato (Sel + altri)

A chiudere le consultazioni di mercoledì 4 aprile sarà il gruppo di Fratelli d'Italia atteso dal capo dello Stato alle ore 18.30.

Sarà però giovedì 5 aprile il giorno clou: alle 10 saranno i rappresentati di Camera e Senato del Partito Democratico a presentarsi alle consultazioni con Mattarella per presentare la propria soluzione allo stallo politico che vede il parlamento diviso in tre poli. 

Alle 11 sono attesi poi i parlamentari di Forza Italia e alle 12 quelli della Lega. Chiuderanno le consultazioni i rappresentati dei gruppi di Camera e Senato della pattuglia parlamentare più rappresentativa, quella del Movimento 5 stelle attesa al Quirinale alle 16.30.


 

Potrebbe interessarti: http://www.today.it/politica/calendario-consultazioni.html
Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/pages/Todayit/335145169857930

Potrebbe interessarti

  • Uova, quante possiamo mangiarne (e occhio a come le cucinate)

  • Bere acqua e limone al mattino appena svegli fa bene?

  • Come scegliere salumi e affettati senza correre rischi per la salute

  • Via alla svendita anti-deficit: lo Stato mette in vendita i suoi tesori

I più letti della settimana

  • Tour de France 2019, tutte le tappe: percorso e altimetria

  • Lotto e SuperEnalotto, estrazioni di oggi: i numeri vincenti di martedì 16 luglio 2019

  • Temptation Island 2019: puntate, anticipazioni e coppie

  • Fine delle speranze: trovato morto Stefano Marinoni, il ragazzo scomparso dal 4 luglio

  • Caterina Balivo felice al battesimo di Cora: grande l’intesa con la figlia del marito

  • Esce a nuotare nel lago e scompare, dopo più di due giorni ricompare sano e salvo: dov'era stato

Torna su
Today è in caricamento