Elezioni comunali Brindisi 2018: cinque in corsa, ecco chi sono

Il 10 giugno si voterà anche per decidere il nuovo sindaco di Brindisi: ecco i profili dei candidati alla poltrona di primo cittadino 

Foto di repertorio

Domenica 10 giugno sarà il giorno delle elezioni comunali anche per la città di Brindisi, dove sono cinque i candidati per la poltrona di primo cittadino. Ricordiamo si potrò votare dalle ore 7 alle ore 23 di domenica 10 giugno. In caso di parità, il ballottaggio è previsto per domenica 24 giugno. Andiamo adesso a conoscere meglio i candidati

Elezioni amministrative 2018: ecco i Comuni al voto domenica 10 giugno

Elezioni comunali Brindisi: i candidati

Come accennato ad inizio articolo, sono cinque i candidati alla poltrona di sindaco di Brindisi:

  • Massimo Ciullo
  • Roberto Cavalera
  • Ferruccio Di Noi
  • Riccardo Rossi
  • Gianluca Serra

Massimo Ciullo

Dopo le polemiche sulla gestione dell'amministrazione precedente, il centrodestra si presenta diviso alle elezioni comunali. Il candidato della Lega sarà Massimo Ciullo, avvocato, che oltre al sostegno del Caroccio potrà contare sull'appoggio di Fratelli d’Italia, Noi con l’Italia, Movimento nazionale per la sovranità e Partito liberale italiano. La creazione di distretti urbani del commercio per la promozione del territorio, è stato il punto cardine della sua campagna elettorale. 

Roberto Cavalera

Anche il candidato proposto da Forza Italia è una avvocato: si tratta di Roberto Cavalera che si presenta con un programma incentrato sulla riduzione del 50% della Tari e la garanzia del collegamento costante con Roma e Bruxelles, e sarà sostenuto anche da UdC, Brindisi Popolare, Partito Repubblicano Italiano, Idea e Brindisi in Alto.

Ferruccio Di Noi

Ferruccio Di Noi, dopo la rottura con la lista Brindisi in Alto, ha deciso di correre da solo con la sua  lista Impegno Sociale che nel 2006 andò oltre il 7%. Sociale, lavoro e occupazione sono i punti chiave del suo programma.

Riccardo Rossi

Il candidato del centrosinistra unito è Riccardo Rossi, che porta un programma caratterizzato dalla rottura con il passato, che punta a rigenerare la città, dal centro alla periferia. Rossi gode dell'appoggio del Pd, di Liberi e uguali e dalla lista Brindisi bene comune

Gianluca Serra

Per quanto riguarda il Movimento 5 Stelle, il testa a testa tra Gianluca Serra e Fabio Leoci è stato vinto dal primo, che nel suo programma propone di offrire alla città "nuove occasioni di sviluppo e di lavoro".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I dettagli e gli aggiornamenti su BrindisiReport

Speciale Elezioni Comunali 2018

Ancona | Avellino | Brindisi | Brescia | Catania | Pisa | Treviso | Vicenza

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La testimonianza di Heather Parisi dalla Cina: "Oggi possiamo uscire, ma vietati tavoli al bar"

  • Belen contro Barbara d'Urso: l'affondo durante una diretta su Instagram

  • Coronavirus, come sono cambiati i trasporti pubblici durante l'epidemia

  • Coronavirus, a Rimini guarisce anziano di 101 anni: è nato durante l'epidemia di spagnola

  • Fabio Cannavaro dalla Cina: "Oggi è finita la quarantena, ecco la mia testimonianza"

  • Giuliana De Sio dopo il coronavirus: “Uno straccio di donna che però sta guarendo”

Torna su
Today è in caricamento