Elezioni Umbria, vince il centrodestra: Donatella Tesei è la nuova governatrice

PD e M5s forti del patto civico stretto su Bianconi contano di uno storico bacino elettorale per vincere ma i dem scontano la rovinosa caduta della Giunta dopo lo scandalo sanità. La Lega punta al record regionale e la senatrice Tesei vola nei sondaggi forte dell'appoggio di Fdi

La senatrice leghista Donatella Tesei verso l'elezione a governatrice dell'Umbria dopo le elezioni regionali 2019

Urne chiuse in Umbria dove Domenica 27 ottobre 2019 si è votato per le elezioni regionali dalle ore 7 alle ore 23. Sono 703.595 gli elettori umbri chiamati ad eleggere il Presidente della Giunta regionale e i 20 consiglieri che formeranno l'Assemblea legislativa regionale. Qui tutti i risultati in diretta mano a mano che arriveranno dai seggi.

Affluenza in crescita per le elezioni regionali dell'Umbria 2019: è di oltre il 65% l'affluenza per le elezioni regionali in Umbria secondo i dati parziali del ministero dell'Interno. Alle 23, quando sono pervenuti i dati di 50 comuni su 92, ha votato il 65,24% degli aventi diritto rispetto al 57,35% delle scorse elezioni. Un aumento di quasi 10 punti percentuali rispetto al 2015.

In concomitanza con la chiusura delle urne alle 23:00 sono stati diffusi i primi exit poll delle elezioni regionali dell'Umbria 2019. Secondo i sondaggi realizzati alla chiusura delle urne la senatrice della Lega Tesei, sostenuta da tutto il centrodestra, sarebbe largamente in vantaggio.

Elezioni regionali Umbria, proiezioni

Dopo i primi risultati con lo spoglio dei seggi si conosceranno anche le prime proiezioni. I primissi dati (3% dello spoglio) confermano la vittoria a valanga del centrodestra che potrebbe raggiungere una percentuale compresa tra il 50 e il 60%,

  • TESEI (CDX): 56,6-60,6%
  • BIANCONI (CSX-M5S): 33,9-37,9%
  • RICCI (CIV): 1,6-5,6%

elezioni umbria proiezioni-2

Ricordiamo che il centrodestra governava già nel 60% delle amministrazioni locali umbre, al centrosinistra era rimasta solo la presidenza della Regione macchiata dallo scandalo della sanitopoli perugina. Il centrosinistra che annoverava la Regione Umbria tra le "regioni rosse", ha visto il proprio consenso in costante erosione perdendo il rango di prima forza politica della Regione a favore del centrodestra già alle Politiche 2018 e ancora di più alle Europee dello scorso maggio. La crescita del centrodestra è dovuta soprattutto al traino leghista che alle politiche 2018 ha raggiunto il 20%, percentuale raddoppiata alle ultime elezioni europee.

Elezioni in Umbria, guida al voto

Nella sezione "Elezioni regionali 2019" i lettori di Today.it potranno seguire in tempo reale l'andamento delle elezioni con l'affluenza alle urne e  i risultati provvisori dell'elezione del Presidente della Giunta regionale con i voti ottenuti dalle liste e dai candidati. 

La diretta dalle ore 23 per seguire insieme i risultati delle elezioni con i primi exit poll. 

Tutte le ultime notizie sul voto regionale anche su Perugia Today e Terni Today.

Le elezioni regionali dell'Umbria sono diventate un test nazionale per la tenuta del governo e per l'estensione del Patto Civico (Pd e 5Stelle) anche in Calabria ed Emilia Romagna: da qui il mobilitarsi dei maggiori leader nazionali prima del silenzio imposto nelle giornate di sabato e domenica.

Elezioni Umbria, chi vince: i candidati

Partito Democratico e Movimento 5 stelle sono forti di uno storico bacino di voti per vincere in scioltezza ma il segretario della Lega Matteo Salvini in Umbria ha schierato la sua senatrice Donatella Tesei, sostenuta da tutto l'arco politico del centrodestra. 

L'Umbria come ricorda Salvini è governata da 50 anni dalla sinistra. "Se alla sinistra si aggiungono i voti dei 5 Stelle non ci dovrebbe essere partita". Eppure l'ex ministro dell'Interno si dice convinto che dalla regione dove la giunta Pd sconta una rovinosa caduta dopo lo scandalo che ha colpito la sanità regionale, possa arrivare "il primo ceffone" alla maggioranza di Governo che qui in Umbria per la prima volta si propone agli elettori nella forma di un patto civico.

"C'è un'attenzione particolare su queste elezioni a livello nazionale" spiega Donatella Tesei, già sindaca di Montefalco: "Gli umbri sono al centro perché hanno bisogno di un governo diverso dal passato e sono attenti a proposte fatte nell'interesse esclusivo di questa comunità".

A ricondurre il voto di domenica alle cornici dell'Umbria è Vincenzo Bianconi, candidato civico sostenuto dal patto tra Movimento 5 stelle e Partito Democratico: "Penso che il risultato della campagna elettorale non intaccherà minimamente il governo italiano" afferma nel faccia a faccia sul 'Messaggero.it'. "L'aumento dell'esposizione mediatica avvicinerà ancora di più gli umbri al voto, che segnerà una discontinuità col passato".

Intanto è iniziato il rush finale per gli appelli al voto e l'ultimo sostegno utile per i candidati presidente. Ma se Tesei e Bianconi - secondo gli ultimi sondaggi - sono in una sorta di testa a testa e raccolgono insieme la quasi totalità dei consensi, ci sono anche altri candidati che è doveroso citare.

Elezioni regionali Umbria, le ultime notizie su Perugia Today

In lizza c'è l’ex Sindaco di Assisi Claudio Ricci sostenuto da tre liste civiche. In Umbria si presentano anche ben due candidati della sinistra-sinistra: Partito Comunista e Partito Comunista Italiano scontano ancora le diffidenze reciproche che alle ultime elezioni impedirono un cartello delle sinistre radicali: ecco quindi che anche in Umbria se il Partito Comunista appoggia Rossano Rubicondi, il Pci con Potere al Popolo appoggia la corsa di Emiliano Camuzzi.

Elezioni Umbria, gli ultimi sondaggi

Veniamo ora agli ultimi dati dei sondaggi prima del doveroso black out. Tre sono i principali sondaggi che possono darci una traccia nell'identificare il trend di voto in Umbria. L'ultimo sondaggio in ordine di tempo è stato pubblicato da Swg che ha realizzato una indagine per la Lega lo scorso 10 ottobre  2019.

Secondo la rilevazione, il candidato del centrodestra sarebbe in vantaggio, ma con un vantaggio inferiore al margine d'errore statistico. 

  • Donatella Tesei, sostenuta da Lega, Forza Italia, Fratelli d'Italia e altre liste di centrodestra raccoglierebbe una forbice di consenso tra il 48% e il 52 per cento; 
  • Vincenzo Bianconi, sostenuto da Partito Democratico, MoVimento 5 Stelle, Bianconi per l'Umbria e altre liste di centrosinistra raccoglierebbe una forbice di consenso tra il 41% e il 45 per cento;
  • Claudio Ricci, sostenuto da Ricci Presidente, Italia Civica e Proposta Umbria raccoglierebbe una forbice di consenso tra il 3% e il 5 per cento;
  • Emiliano Camuzzi, sostenuto da PCI e Potere al Popolo tra lo zero e il 2%;
  • Rossano Rubicondi, sostenuto da Partito Comunista tra lo zero e il 2%;
  • quasi irrilevante anche la somma degli altri candidati tra lo zero e il 2%;

Attenzione, ancora molto alta la forbice degli indecisi: quasi un umbro su tre non avrebbe ancora scelto a chi dare il proprio voto.

Interessante anche notare le stime del voto di lista, con la Lega che si appresterebbe a realizzare il suo record sfiorando il 40% dei consensi: nel 2015 ottenne il 13%. Il centrodestra è stimato in una forbice tra il 48 e il 54% contro il 45% che potrebbe raccogliere il patto civico tra Pd, M5s e i verdi: qui è il Pd a perdere quasi il 10% dei consensi rispetto all'ultima tornata elettorale regionale. Attenzione anche qui agli indecisi che varrebbero il 20%.

  • Lega 36,5-40,5
  • Partito Democratico 20,5-24,5
  • Movimento 5 Stelle 13-15
  • Fratelli d'Italia 5,5-7,5
  • Forza Italia 3,5-5,5
  • Bianconi per l'Umbria 1,5-3,5
  • Sinistra Civica Verde 1-3
  • Ricci Presidente 1,5-3,5
  • Tesei Presidente 0,5-2,5
  • Europa Verde 0-2
  • Umbria Civica 0-2
  • Italia Civica 0-2
  • Proposta Umbria 0-2
  • Italia Civica 0-2
  • Proposta Umbria 0-2
  • Partito Comunista Italiano 0-2
  • Potere al Popolo 0-2
  • Partito Comunista 0-2

Il testa a testa Tesei Bianconi è confermato anche dal sondaggio realizzato dall'istituto demoscopico Ixé per Carta Bianca lo scorso 8 ottobre. 

Leggera la prevalenza del patto civico per Bianconi sulla candidata del centrodestra unito: 29,% contro il 29,4%

  • Vincenzo Bianconi (M5S, PD, Europa Verde, Sinistra Civica Verde, Bianconi per l’Umbria) 29,7
  • Donatella Tesei (Lega, Fd’I, Forza Italia, Umbria Civica, Tesei Presidente) 29,4
  • Claudio Ricci (Ricci Presidente, Italia Civica, Proposta Umbria) 4,3
  • Altri candidati 2,6
  • Indeciso/non risponde 34,0

Un mese prima del voto l'agenzia Youtrend/Quorum per Agenzia Agi, aveva indagato anche i flussi di voto tra gli elettori e la partecipazione degli stessi. È interessante notare come vi fosse un'ampia zona dell'elettorato completamente lontano dalla campagna elettorale: oltre il 70% degli indecisi o non intenzionati al voto non aveva ancora prestato attenzione ai temi della campagna elettorale.

Elezioni Umbria, chi è Donatella Tesei

salvini tesei-2

Donatella Tesei è una senatrice della Lega, avvocato classe 1958 è nata a Foligno e vive a Montefalco dove è stata sindaco per due legislature. Alle ultime elezioni politiche è stata eletta senatrice nel collegio uninominale di Terni dove ottenne il 38,55% dei voti.

Elezioni Umbria, chi è Vincenzo Bianconi

speranza zingaretti bianconi di maio conte-2

Vincenzo Bianconi è uno degli imprenditori-simbolo dell'impegno per la ricostruzione dopo il terremoto del 2016 che ha colpito Norcia.  Tra le cariche che ricopre attualmente c’è quella di Vicepresidente del Distretto Biologico di Norcia, quella di Presidente Associazione I Love Norcia e quella di Presidente Delegazione Italiana Relais & Chateaux.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pensioni, c'è una buona notizia sull'età di vecchiaia

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 9 novembre 2019

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di martedì 12 novembre 2019

  • Nuovo maxi concorso: oltre 300 posti a tempo indeterminato, si cercano laureati e diplomati

  • Tasse sulla casa, arriva la nuova Imu (e scompare la Tasi): cosa cambia

  • Tasse, chi rischia di pagare di più con la nuova Imu

Torna su
Today è in caricamento