Ballottaggi, italiani al voto: M5s in corsa solo in 7 Comuni, Centrodestra prova il "cappotto"

Urne aperte fino alle 23 in 75 Comuni al voto di ballottaggio: bassa l'affluenza nel nuovo test elettorale a oltre venti giorni dall'entrata in carica del nuovo governo 'gialloverde' frutto dell'alleanza Lega - 5 stelle. I sondaggi vedono un chiaro vincitore

Urne aperte fino alle 23 in 75 Comuni al voto di ballottaggio per l'elezione diretta del sindaco e del consiglio comunale. A questi si aggiunge il municipio III di Roma Capitale, per un totale di oltre 2 milioni e 793mila elettori chiamati alle urne dopo il primo turno del 10 giugno scorso. Lo scrutinio inizierà subito dopo la chiusura dei seggi.

La scheda di ballottaggio comprende il nome e il cognome dei candidati alla carica di sindaco, scritti nell'apposito rettangolo, sotto il quale sono riprodotti i simboli delle liste collegate. Il voto è valido tracciando un segno sul nome di un candidato sindaco (o nel riquadro in cui compare il suo nome) o tracciando un segno sul simbolo di una lista che sostiene un candidato sindaco. Non è ammesso il cosiddetto "voto disgiunto": il voto è nullo se nella scheda vengono tracciati un segno sul candidato sindaco e uno su una lista che non è a lui collegata.

Ballottaggi, ultime notizie

Nuovo test elettorale a oltre venti giorni dall'entrata in carica del nuovo governo 'gialloverde' frutto dell'alleanza Lega - 5 stelle. Un appuntamento elettorale politicamente significativo soprattutto per i leader dei due partiti di maggioranza, Matteo Salvini e Luigi Di Maio, che, nonostante gli incarichi pesanti nel governo Conte, si sono spesi in prima persona nelle piazze nella campagna per i ballottaggi. Per il Pd è sceso in campo soprattutto l'ex premier Paolo Gentiloni a sostegno dei candidati in corsa per il centrosinistra.

Ballottaggi, i dati sull'affluenza

Affluenza in calo ai ballottaggi per le elezioni comunali. Il dato delle 12.00 su base nazionale, esclusa la Sicilia, si attesta al 15,54%. Al primo turno, due settimane fa, alle 12 aveva votato il 19,31% degli elettori. 

Centrodestra in vantaggio in 29 città, M5s in corsa solo in 7

I riflettori sono puntati soprattutto sui 14 capoluoghi di provinciaSondrio, Imperia, Massa, Siena, Pisa (la diretta), Terni, Viterbo, Brindisi (la diretta)Avellino (la diretta), Teramo, Siracusa, Ragusa, Messina e Ancona (la diretta).

Negli altri sei capoluoghi che erano andati alle urne il 10 giugno scorso, invece, è stato subito eletto il sindaco: a Vicenza, Treviso e Catania ha avuto la meglio il candidato di centrodestra, a Brescia quello di centrosinistra mentre a Barletta e Trapani hanno vinto due civici.

Elezioni comunali, 14 i capoluoghi che tornano alle urne

Nei 14 ballottaggi che interessano i grandi Comuni, sette sono tra centrodestra e centrosinistra (Ancona, Brindisi, Massa, Pisa, Siena, Sondrio, Teramo), tre sono tra un candidato di centrodestra e un civico (Messina, Siracusa, Viterbo), uno tra due candidati di centrodestra (Imperia), tre con il M5s, che a Terni sfida il centrodestra, ad Avellino il centrosinistra, a Ragusa un civico.

A Pisa se la vedranno Michele Conti (Lega, Fi e Fdi) e il candidato di centrosinistra Andrea Serfogli, che dopo il primo turno ha ottenuto l'appoggio anche dei due candidati civici Antonio Veronese e e Maria Chiara Zippel ed è dunque appoggiato da Pd, liste civiche In lista per Pisa, Con Danti per Pisa, Riformisti per Pisa, ma anche dalle liste Antonio Veronese sindaco, Progetto Pisa e Zippel sindaco.

A Brindisi se la vedranno Roberto Cavalera (Pri, Fi, Udc, liste civiche Brindisi popolare, Idea per Brindisi e Brindisi in alto) e Riccardo Rossi (Lista civica Brindisi bene comune, Liberi e uguali, Partito democratico, Lista civica Ora tocca a noi).

A Teramo la sfida è tra il candidato Giandonato Morra (Fi, Fdi, Lega, liste civiche Futuro in e Oltre Teramo 2023, Il popolo della famiglia) e Gianguido D'Alberto (Pd, liste civiche Teramo vive, Teramo 3.0 e Insieme possiamo).

Stesso copione a Sondrio dove Marco Scaramellini (Fi, Fdi con Giorgia Meloni, Lega, liste civiche Sondrio liberale, Popolari retici, Sondrio viva!) se la vedrà con Nicola Giugni (Pd, Sinistra per Sondrio, liste civiche Sondrio 2020, Giugni sindaco, Sondrio democratica).

A Viterbo Giovanni Maria Arena (Fi, Lega, Fdi con Giorgia Meloni e lista civica Fondazione!) va al secondo turno con la candidata civica Chiara Frontini (liste civiche Viterbo venti venti e Viterbo cambia).

Ad Ancona, unico capoluogo di Regione, si sfideranno la sindaca uscente del Pd Valeria Mancinelli e il candidato del centrodestra Stefano Tombolini. A Massa il sindaco uscente Alessandro Volpi sostenuto da Pd, Sinistra Massa città d'Europa, Liste civiche Uniti per la città, 2018 Volpi sindaco, Sinistra progressista per Massa, Amare Massa e Articolo primo, se la dovrà vedere con candidato del centrodestra Francesco Persiani, appoggiato da Fratelli d'Italia con Giorgia Meloni, Lista civica Persiani sindaco, Lega, Il popolo della famiglia, Fi.

A Siena il sindaco uscente Bruno Valentini, appoggiato da Pd e Lista civica In campo, ha fatto l'apparentamento con il candidato civico del primo turno Pierluigi Piccini e gode dunque anche dell'appoggio della lista Per Siena Piccini sindaco. Se la vedrà con il candidato del centrodestra Luigi De Mossi (Lega, Fi, Fdi, lista civica Voltiamo pagina).

Ad Avellino, Terni e Ragusa alla sfida anche il M5s

Ad Avellino, Terni e Ragusa, invece, protagonisti saranno al secondo turno anche i pentastellati. Nella città campana Nello Pizza, candidato del centrosinistra appoggiato da Pd, Lista civica Avellino libera è progressista, Lista civica ad Avellino democratica, Lista civica Davvero Avellino, Lista civica Avellino è popolare, Lista civica Insieme Protagonisti e Lista civica Avellino rinasce, se la vedrà con Vincenzo Ciampi (M5s).

A Terni Leonardo Latini (Fi, Lega, Fdi con Giorgia Meloni, lista civica Terni civica e Il popolo della famiglia) sfiderà il candidato pentastellato Thomas De Luca. A Ragusa Antonio Tringali, candidato sindaco del M5s, se la vedrà al ballottaggio con il civico Giuseppe Cassì (Ragusa - fuori dagli schemi Peppe Cassi' sindaco, Movimento civico ibleo, Giorgia Meloni - Fratelli d'Italia e Peppe Cassindaco).

Ad Imperia ballottaggio nel centrodestra

Sarà invece un ballottaggio tutto nel campo del centrodestra a Imperia. Al secondo turno la sfida è tra l'ex ministro Claudio Scajola (liste civiche Obiettivo Imperia, Imperia insieme, Area aperta e Il popolo della famiglia) e Luca Lanteri (Lista civica Forza Imperia, Fratelli d'Italia con Giorgia Meloni, Lista civica Progetto Imperia, Lega, Lista civica Vince Imperia).

A Messina, dove l'ex sindaco Renato Accorinti non ce l'ha fatta a riconfermarsi, al ballottaggio se la vedranno Placido Bramanti (Noi con Salvini, Fdi, Fi, Ora messina, Peloro 2023, Insieme x Messina, #diventerabellissima, Idea Sicilia - Popolari e autonomisti, Il Popolo della famiglia e Bramanti sindaco) e Cateno De Luca (liste Giovani x, Messina nord, Messina sud, La svolta per Messina, Messina centro, De Luca sindaco di Messina).

A Siracusa Ezechia Reale (Idea Sicilia - Popolari e autonomisti, Progetto Siracusa, Cantiere Siracusa - ora...tutti noi evoluzione civica, Amo Siracusa, Fratelli d'italia, Italia Unione di centro, Forza Italia Berlusconi per Siracusa, Siracusa protagonista) andrà al secondo turno con Francesco Italia (liste Francesco Italia sindaco, #fuorisistema per Siracusa e Siracusa 2023).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto, due novità importanti in arrivo dal 1° gennaio 2020

  • Estrazioni Lotto oggi e SuperEnalotto: estratto il 5+1 da mezzo milione. I numeri di martedì 3 dicembre 2019

  • Scoperto "esercito" di badanti evasori totali: alcuni prendevano pure la disoccupazione

  • Omicidio Nadia Orlando, Francesco Mazzega si è tolto la vita nel giardino di casa

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 5 dicembre 2019

  • Loredana Bertè: "Abbiamo nascosto in soffitta Mimì per un anno"

Torna su
Today è in caricamento