Elezioni, i candidati del centrodestra

I candidati nelle liste di Forza Italia, Lega e Fratelli d'Italia alle elezioni politiche di domenica 4 marzo

I candidati nelle liste del centrodestra alle elezioni politiche 2018. I candidati di Forza Italia, Lega e Fratelli d'Italia concorrono in un sistema misto maggioritario e proporzionale come previsto dalla nuova legge elettorale, il RosatellumDomenica 4 marzo 2018 gli italiani andranno alle urne per eleggere i propri rappresentati in Parlamento secondo la ripartizione nei nuovi collegi elettorali.

Elezioni 2018, i candidati: liste Forza Italia, Lega e Fratelli d'Italia

Il centrodestra unito composto da Forza Italia, Lega e Fratelli d'Italia ha presentato le liste dei candidati per le prossime elezioni. Tra i nomi più conosciuti troviamo Mara Carfagna come capolista al plurinominale in Campania, così come Sandra Lonardo Mastella, mentre in Liguria c'è il giornalista Giorgio Mulè. Michaela Biancofiore sfiderà la Boschi in Trentino Alto Adige, mentre sono stati confermati i nomi di Ghedini e Brunetta, rispettivamente alla Senato e alla Camera, per l'uninominale in Veneto. La vera sorpresa è però la candidatura di Adriano Galliani come capolista al Senato in uno dei collegi in Lombardia.

La Lega fa la parte del leone al Nord dove avrà la maggioranza dei candidati nell'uninominale soprattutto in Veneto ma anche in Lombardia. Salvini e Giorgetti sono comunque riusciti a strappare una rappresentanza al Centro-Sud dove in alcune aree non mancheranno candidati leghisti. Forza Italia ha una distribuzione omogenea sul territorio nazionale, anche se in percentuale il maggior numero di collegi è al Sud e soprattutto in SiciliaFratelli d'Italia ha numeri molto bassi al Nord e il numero maggiore di collegi li ha nel Lazio (Roma in testa) e in generale nel Centro-Sud. Noi con l'Italia è forte in Sicilia, grazie soprattutto all'Udc, e in Puglia, grazie a Raffaele Fitto, e ha soltanto una testimonianza al Nord e nelle Regioni (ex) rosse.

Valle d'AostaPiemonte Lombardia Veneto Trentino Alto AdigeFriuliLiguria | Emilia Romagna | Marche | Toscana | Umbria | Lazio | Abruzzo | Molise | Campania | Puglia | Basilicata | Calabria | Sicilia | Sardegna | Estero

L’assegnazione di 232 seggi alla Camera e di 116 seggi al Senato è effettuata con metodo maggioritario in collegi uninominali, in cui è proclamato eletto il candidato più votato.

Le sfide dei candidati nei collegi uninominali

L’assegnazione dei restanti seggi delle circoscrizioni del territorio nazionale (386 e 193, rispettivamente per la Camera e per il Senato) avviene in collegi plurinominali, con metodo proporzionale tra le liste e le coalizioni di liste che abbiano superato le soglie di sbarramento. Sono proclamati eletti i candidati della lista del collegio plurinominale secondo l’ordine di presentazione, nel limite dei seggi cui la lista abbia diritto.

I simboli della colizione di centrodestra | Il programma del centrodestra

Elezioni 2018

Come si votacandidatisimboliprogrammisondaggi

Tutti gli articoli dello speciale elezioni

Elezioni regionali | Elezioni Lazio | Elezioni Lombardia

Potrebbe interessarti

  • Sintomi, rimedi ed esercizi contro il dolore alla cervicale

  • Quando lo zenzero fa male

  • Tonno, come riconoscere quello di qualità (e quanto mangiarne)

  • Formiche, i metodi naturali per allontanarle da casa

I più letti della settimana

  • Saldi estivi 2019, tutte le date regione per regione: il calendario completo

  • Estrazioni oggi Lotto e SuperEnalotto: i numeri vincenti di martedì 18 giugno 2019

  • Estrazioni oggi Lotto e SuperEnalotto: i numeri vincenti di giovedì 20 giugno 2019

  • Autostrade, rivoluzione pedaggi al via: che cosa cambia con il nuovo sistema

  • Temptation Island 2019: quando comincia, anticipazioni e coppie

  • Prende reddito di cittadinanza e disoccupazione, ma lavora in nero: interviene la Finanza

Torna su
Today è in caricamento