Legge Fornero, il centrodestra vuole abolire la riforma delle pensioni: ecco quanto costerà

Matteo Salvini ha convinto Silvio Berlusconi e Giorgia Meloni: nel centrodestra passa la linea dura della Lega al vertice di Arcore e gli alleati Forza Italia e Fratelli d'Italia alle elezioni del 4 marzo proporranno agli italiani un programma comune con meno tasse, meno burocrazia, meno vincoli dall'Europa

La foto che ha suggellato il vertice di Villa San Martino tra il leader della Lega Matteo Salvini, la presidente di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni e il presidente di Forza Italia Silvio Berlusconi

Via la legge Fornero e con essa la riforma delle pensioni: sarà scritto nero su bianco nel programma elettorale del Centrodestra: passa la linea dura di Matteo Salvini che si è incontrato ad Arcore con Giorgia Meloni e il padrone di casa Silvio Berlusconi per fare il punto sulle idee da presentare agli elettori in vista delle elezioni del prossimo 4 marzo.

Nel comunicato congiunto diffuso al termine del vertice a Villa San Martino, sono stati elencati "i primi passi dell'azione di governo di Centrodestra che uscirà dalle politiche del prossimo 4 marzo: meno tasse, meno burocrazia, meno vincoli dall'Europa, più aiuti a chi ha bisogno, più sicurezza per tutti, riforma della giustizia e giusto processo, revisione del sistema pensionistico cancellando gli effetti deleteri della Legge Fornero, realizzazione della flat tax, difesa delle aziende italiane e del Made in Italy, imponente piano di sostegno alla natalità, controllo dell'immigrazione". 

"Tra le priorità anche l'adeguamento delle pensioni minime a mille euro, il codice di difesa dei diritti delle donne e la revisione del sistema istituzionale col principio del federalismo e presidenzialismo"

La riduzione dell'età per accedere alla pensione è un punto spinoso perché va garantito l'equilibrio del sistema previdenziale visto che la cancellazione della legge Fornero ha un costo che viene valutato in circa 140 miliardi di euro. Secondo i calcoli della Ragioneria generale dello Stato i conti salgono se si considerano i risparmi cumulati fino al 2060: cancellare la legge Fornero significa rinunciare a 350 miliardi di euro.

Salvini vorrebbe riformare il sistema in 5 mesi, ma in pratica vorrebbe dire trovare 23 miliardi entro il 2020, poi 17 miliardi in più ogni anno: quanto un punto del prodotto interno lordo del paese.

Sul punto ha precisato l'eurodeputato forzista Tajani: "La Fornero va corretta, anche la Corte Costituzionale è intervenuta per questo, ma nessuno vuole farlo senza le dovute coperture".

Che cosa è la Riforma Fornero

La cosiddetta Riforma Fornero è parte del decreto legge Salva Italia varato dal governo Monti a fine 2011 dopo la crisi del debito greco, nel contesto delle manovre finanziarie correttive tese a contrastare la crisi economica e finanziaria che dagli Stati Uniti, dove era nata con la Crisi dei subprime, si era trasferita in Europa. In particolare la riforma impone il sistema di calcolo contributivo nella costruzione della pensione di tutti i lavoratori: la pensione viene così calcolata in base ai versamenti effettuati dal lavoratore e non agli ultimi stipendi percepiti. Il passaggio al sistema contributivo era già previsto dalle precedenti riforme ma diversamente dalla Legge Fornera prevedevano per un graduale slittamento da un sistema all'altro. 

Contestualmente la riforma Fornero ha innalzato l'età pensionistica di uomini e donne, stabilendo nuovi requisiti per la "pensione di vecchiaia" e abolendo la "pensione di anzianità" (ovvero quella calcolata in base al numero di anni di lavoro). Tra gli “effetti collaterali” della Riforma Fornero il problema causato agli esodati, cioè ai lavoratori che avevano sottoscritto accordi aziendali o di categoria che prevedevano il pensionamento di vecchiaia anticipato rispetto ai requisiti richiesti in precedenza. Complice l'innalzamento dell'età del pensionamento costoro sono rimasti senza più stipendio e senza ancora pensione.

Berlusconi punta ad un tecnico per l'economia

"Il nostro ministro dell'Economia? Sarà un tecnico". Lo dice Silvio Berlusconi, intervistato a Il Foglio.

"Abbiamo governato nel bel mezzo della peggiore crisi economica mondiale del dopoguerra, ora siamo nel pieno di una fase di crescita molto sostenuta in alcune regioni del pianeta, e rilevante anche in Europa. L'Italia oggi cresce, certo, come tutto il mondo, ma cresce la metà del resto dell'Unione Europea".

Centrodestra, gelido benvenuto alla "quarta gamba"

Il vertice di Arcore inoltre ha ufficializzato anche la composizione della coalizione a quattro con Forza Italia, Lega, Fratelli d'Italia e quarto Polo: un benvenuto freddo perché Salvini, da sempre diffidente verso gli esponenti centristi come l’ex sindaco di Verona Flavio Tosi, ha tenuto il punto fermo: saranno esclusi dalle candidature quei nomi che non sono condivisi da tutti i leader dei tre principali partiti.

Elezioni regionali, Maroni si ritira: sarà lui il premier del centrodestra?

Guarda anche

Salvini sale sulla navetta dell'aeroporto, passeggeri cantano: "Bella ciao"

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Avatar anonimo di PAOLO
    PAOLO

    il trio delle meraviglie.... la nana bionda che fa???? alice nel mondo fantasco

  • Ma possibile che i calcoli si fanno sempre quando tocca alla "gente normale" acquisire qualche diritto "tolto". I politici, non li fanno mai i conti in tasca loro, perché "giustamente" sono "diritti acquisiti"! Vergognatevi...vergognatevi noi dovremmo andare in pensione a 70 anni!! A voi non "frega" niente tanto la povera gente si suicida perché non riesce più a vivere...vergognatevi!!!

Notizie di oggi

  • Politica

    Migranti, doccia fredda per l'Italia: il "piano Conte" non può partire

  • Cronaca

    Migranti, l'Italia ha bisogno di "forza lavoro" ma entrare regolarmente è impossibile

  • Economia

    Caos buoni pasto, tagliandi rifiutati in mezza Italia: i consumatori minacciano la class action

  • Economia

    Spariscono le banche: meno 6.289 filiali in 7 anni, 383 Comuni senza sportelli

I più letti della settimana

  • Tour de France 2018, tutte le tappe: percorso e altimetria

  • "Siamo sopravvissuti", paura sul volo Ryanair: le immagini

  • Addio al Tfr in busta paga

  • Di Maio a La7, gogna social contro Alessandra Sardoni: "Sei patetica e faziosa"

  • Liorni, bella sfida il sabato pomeriggio: "In Rai nuovi semi"

  • Pensioni, "quota 42" e superbonus per superare la Fornero: tutte le ipotesi

Torna su
Today è in caricamento