Di Maio esclude larghe intese e lancia il generale Sergio Costa come ministro dell'Ambiente

"Senza maggioranza proponiamo contratto sui contenuti", dice il capo politico del M5s, che lancia poi il primo nome dell'ipotetica squadra di governo: all'Ambiente il generale dei carabinieri Sergio Costa

A una settimana dalle elezioni, con ancora vivo l'eco delle polemiche sui rimborsi ritirati e i problemi con i candidati, Luigi Di Maio fa il punto sulle prospettive per il dopo voto e sulla squadra di governo, lanciando il primo nome di quello che potrebbe essere l'esecutivo ideale del M5s: il generale dei carabinieri Sergio Costa al ministero dell'Ambiente.

"No alle larghe intese"

"Smentisco tutte le ricostruzioni di queste ore sulla volontà di governare con la sinistra". Luigi Di Maio si smarca dalle accuse e rilancia ribadendo invece che la posizione del M5s, in mancanza di una maggioranza si fonderà su un appello alle altre forze politiche alla ricerca di una convergenze programmatica. "Se la sera delle elezioni, noi saremo primo partito, ma non ci saranno numeri per governare da soli - dice il capo politico del M5s, ospite di Lucia Annunziata nella trasmissione Mezz'ora In Più - faremo un appello a tutti i gruppi dicendo: 'Noi di voi non ci fidiamo, ma facciamo un confronto e firmiamo un contratto con un programma di lavoro con un timing entro cui approvare i punti del programma e avviamo la XVIII legislatura'". 

Pensioni, tasse e debito pubblico: tutte le convergenze tra M5s e centrodestra 

La ricetta dei 5 stelle non è quella di una grande coalizione alla tedesca: “La Spd – ha sottolineato Di Maio – ha chiesto il ministero delle Finanze, la Cdu l’Economia, lì c’è una divisione sui ruoli ministeriali, invece noi pensiamo a quello che si deve fare per le persone fuori dalle istituzioni. Non sono alleanze, non sono larghe intese, li voglio vincolare a un programma per le famiglie italiane”. Quanto al rapporto con la Lega, dice: "La distanza politica dalla Lega è cresciuta? Io non mi fido di nessuno e spero che gli italiani impediscano al centrodestra di Berlusconi di raggiungere un risultato notevole. Io tra l'altro sono un cittadino della Provincia di Napoli e non è che Salvini togliendo la parola Nord può cancellare parole come 'Vesuvio lavali col fuoco'".

Pensioni, salute e migranti: M5s e Lega mai così vicini 

"Sergio Costa ministro dell'Ambiente"

Di Maio ha poi reso pubblico il primo dei nomi della squadra di governo del M5s, quello del generale dei carabinieri Sergio Costa per il ministero dell'Ambiente: "un uomo dello Stato che si è distinto nella lotta ai crimini ambientali" e che "ha scoperto la più grande discarica di rifiuti pericolosi d'Europa e ha collaborato con la commissione antimafia". 

sergio costa-2

Sergio Costa, in una dichiarazione all'Ansa, si è detto disponibile ad accettare l'incarico: "Da servitore dello Stato - dichiara -, qualora il premier incaricato ritenesse di indicarmi come possibile ministro dell'Ambiente, mi renderò disponibile".

“Questa sarà la settimana in cui il M5S presenterà una proposta al Presidente della Repubblica di una lista di ministri, persone secondo noi ideali. Lo facciamo prima per spiegare agli italiani su quale patrimonio umano dovrebbe investire lo Stato”, aveva premesso Di Maio, prima di fare il nome di Costa. Nei prossimi giorni verranno presentati gli altri nomi.  "Ci saranno donne nei ruoli chiave e avremo una donna al ministero alla qualità della vita, del benessere della famiglie e dei bambini. Gli altri ministri saranno delle sorprese, anche perché per noi la divisione tecnici e politici è superata. Ci saranno delle persone che nella loro vita hanno sempre messo testa e cuore in ciò che hanno fatto. Saranno persone giuste al posto giusto", ha spiegato Di Maio parlando dell'ipotetico esecutivo a cinque stelle.

Elezioni 2018

Come si vota, i candidati, i sondaggi, i programmi

Elezioni politiche | Elezioni Lazio | Elezioni Lombardia

Tutti gli articoli dello speciale elezioni

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Votiamolo! leviamocelo dai...piedi, una volta per tutte. anche si sarà da soffrire.

Notizie di oggi

  • Attualità

    Salario minimo, anche in Italia una retribuzione "proporzionata e sufficiente" per legge?

  • Attualità

    Anche il Veneto richiama i medici pensionati, l’allarme: “Preludio al default del Ssn”

  • Economia

    Crescita, il decreto col bonus per la casa che può diventare un "condonino"

  • Economia

    Bollette luce e gas, arriva una buona notizia (ma non per tutti)

I più letti della settimana

  • Isola dei Famosi 2019: cast, concorrenti, puntate e tutte le anticipazioni

  • Belen rompe il silenzio: "E' stato Stefano a tornare: aveva sbagliato. Non sono riuscita a costruire un'altra famiglia"

  • Carlo Conti confessa: "Ho ripreso al volo mia moglie Francesca"

  • Oroscopo Paolo Fox, la classifica della settimana dal 25 al 31 marzo 2019

  • Ballando con le stelle 2019, tutte le coppie (tranne Suor Cristina che balla da sola)

  • Estrazioni oggi Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto: i numeri vincenti di sabato 23 marzo

Torna su
Today è in caricamento