Elezioni, per i sondaggi il centrodestra è ad un passo dal 40%

Alle elezioni del prossimo 4 marzo il centrodestra sarebbe ad un passo dall'ottenere un numero di seggi sufficiente a poter garantire una maggioranza al governo espressione dell'alleanza tra Berlusconi, Salvini, Meloni e una compagine centrista

Chi vince le elezioni: la diretta

Per ora sono solo numeri e statistiche ma se trovassero conferma nelle elezioni del prossimo 4 marzo il centrodestra sarebbe ad un passo dall'ottenere abbastanza seggi da poter garantire una maggioranza al governo espressione dell'alleanza tra Berlusconi, Salvini, Meloni e una compagine centrista.

Lo rivela l'ultimo sondaggio Euromedia Research commissionato dalla trasmissione tv Porta a Porta realizzato dopo i fatti di Macerta e le manifestazioni di sabato. Alla base della statistica 800 interviste realizzate il 12 febbraio su un campione casuale nazionale rappresentativo della popolazione italiana maggiorenne.

Elezioni, chi vince secondo gli ultimi sondaggi

Alla domanda "Se oggi ci fossero le elezioni politiche a livello nazionale, Lei per quale partito voterebbe?" oltre il 38,6% degli intervistati ha risposto indicando una delle liste della coalizione di centrodestra. Al Movimento 5 stelle vanno il 27% delle preferenze, mentre il Partito Democratico raccoglie il 22 per cento dei consensi. Liberi e Uguali si attesta al 6% mentre il partito di estrema destra CasaPound si avvicina all'1%. 

Elezioni, sondaggio Euromedia per Porta a Porta

  • Forza Italia-Berlusconi 17,5
  • Lega-Salvini Premier 14,1
  • Fratelli d’Italia-Meloni 4,8
  • Noi con l’Italia+UDC 2,2

Centrodestra 38,6%

Movimento 5 stelle 27%

  • Partito Democratico-PSE 22,4
  • Civica Popolare-Lorenzin 0,5
  • +Europa con Emma Bonino e Bruno Tabacci 2,0
  • Insieme 0,7
  • Minoranze linguistiche 0,4

Centrosinistra 24%

  • Liberi e Uguali con Pietro Grasso 6,1%
  • CasaPound Italia 0,8%

* in grassetto le liste che superano la soglia di sbarramento ed eleggono parlamentari. Le liste che non raggiungono l’1 per cento non portano voti al loro schieramento.

Resta un'altissima percentuale di indecisi o di elettori che hanno annunciato il "non voto" parti al 30%. Su questi si concentrerà l'attenzione dei partiti nelle ultime settimane: come si evince dall'evoluzione delle intenzioni di voto gli spostamenti sono impercettibili da un partito all'altro nonostante scandali e attacchi incrociati ad evidenziare l'ideologizzazione delle appartenenze impermeabili alla campagna elettorale, tra le più violente della recente storia repubblicana.

Elezioni, perché è importante il 40%

La variabile che collega strettamente l’asticella del 40% al conseguimento della maggioranza assoluta dei seggi è il divieto di voto disgiunto tra uninominale e proporzionale. Se una coalizione raggiunge il 40%, tendenzialmente tende a distaccare i secondi arrivati di una decina di punti, il che in una logica di distribuzione media, al netto di particolari insediamenti territoriali degli avversari, implica con seria probabilità la conquista della stragrande maggioranza dei collegi uninominali. In realtà più che la percentuale conseguita è importante il distacco rispetto ai secondi: se il distacco è molto ampio, per raggiungere la maggioranza assoluta dei seggi potrebbe bastare anche il 38-39 per cento, se il distacco è più limitato potrebbe non bastare il 40.

Sondaggio Emg per Rai

Forza Italia: 16.1%
Lega: 13.9%
Fratelli d’Italia: 4.6%
Noi con l'Italia-Udc: 2.8%

Centrodestra: 37.4%

Partito Democratico: 22.8%
Più Europa-CD con Bonino: 2.1%
Insieme (PSI, Verdi, Area Civica): 1,6%
Civica Popolare con Lorenzin: 1.0%
Svp: 0.4%

Centrosinistra: 27.9%

Movimento 5 stelle: 27.3%

Liberi e Uguali: 5.2%

Altri (Potere al Popolo, Casapound, 10voltemeglio, altri): 2.2%

Scheda bianca/nulla: 2.0%
E’ indeciso: 12.6%
Astensione: 31.1%

Sondaggio Demos-Demetra per Gazzettino

Secondo un sondaggio di Demos-Demetra commissionato dal Gazzettino in Veneto, Friuli e Trentino il Movimento 5 stelle resta primo partito con il 23% ma la Lega raggiunge il 20% superando anche il Pd (19%) e Forza Italia (14%).

Elezioni 2018

Come si votai candidatii simbolii programmii sondaggi

Tutti gli articoli dello speciale elezioni

Elezioni regionali | Elezioni Lazio | Elezioni Lombardia

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A 12 anni va in ospedale per il mal di pancia: scoprono che è incinta di sette mesi

  • Enzo Iacchetti sul rapporto con Ezio Greggio: "Tra noi un tacito accordo di buona convivenza"

  • Oroscopo Paolo Fox, le previsioni della settimana dal 20 al 26 gennaio 2020

  • Aumenti in busta paga da luglio 2020: chi può sorridere per il bonus "pieno" di 100 euro

  • Grande Fratello Vip 2020: anticipazioni, cast e cosa c'è da sapere

  • Roberta Girotto, mamma scomparsa: ritrovato il suo corpo nel fiume

Torna su
Today è in caricamento