Primarie Pd, votano un milione e 600mila 'dem': Zingaretti vince con il 66%

Il governatore del Lazio Nicola Zingaretti vince le primarie del Partito Democratico. Giachetti e Martina riconoscono la sconfitta: "Complimenti per risultato e partecipazione, buon lavoro al nuovo segretario del Pd". Affluenza oltre le aspettative, ma comunque è record negativo

Il neo Segretario del Pd Nicola Zingaretti durante la conferenza stampa al comitato elettorale dopo il voto delle primarie del Partito Democratico, Roma, 03 marzo 2019. ANSA/ANGELO CARCONI

Zingaretti ha vinto le primarie Pd e sarà il nuovo segretario del Partito Democratico. Rispettando i pronostici della vigilia, secondo la prima proiezione dell'organizzazione del Pd sui voti delle primarie, Nicola Zingaretti raggiunge oltre il 60%, mentre Maurizio Martina e Roberto Giachetti si attestano rispettivamente intorno al 20% e al 12%.

Aggiornamento 20:00 4 marzo 2019 >> La commissione Congresso rende noti i risultati dopo lo scrutinio del 93% dei seggi. La partecipazione dovrebbe attestarsi intorno a 1.600.000 votanti. Al momento Zingaretti si attesta tra 66% e il 66,5%; Martina tra 22,5% e il 23%; Giachetti fra 12,5% e il 13% (margine errore +-0,5%).

primarie pd 2019 risultati-2

Aggiornamento 18:00 >> alle 18:00 del 4 marzo quando lo spoglio ha raggiunto il parziale di 936.500 schede scrutinate questa è la situazione dei voti reali:

  1. Zingaretti: 66,18%
  2. Martina: 21,09%
  3. Giachetti: 12,77%

Secondo quanto si apprende da ambienti parlamentari dem, dai primi calcoli sulle percentuali la ripartizione dei delegati all'assemblea nazionale attribuirebbe alla mozione di Nicola Zingaretti una larga maggioranza. Circa 650  su 1000 i delegati a supporto del nuovo Segretario, 250 per la mozione a supporto di Maurizio Martina e un centinaio per Roberto Giachetti.

I conti in rosso, il voto e le nuove alleanze: come sarà il Pd di Zingaretti

1.700.000 votanti alle PrimariePD, oltre 2/3 dei voti a Zingaretti

Nicola Zingaretti sarà il prossimo segretario del Pd. Lo scrive su twitter lo sfidante del Governatore del Lazio alla primarie del Partito Democratico Roberto Giachetti. "Ho appena chiamato per complimentarmi per il suo risultato ed anche per il risultato della partecipazione alla quale abbiamo contribuito tutti #altrochemacerie" spiega Giachetti.

primarie pd giachetti riconosce vittoria zingaretti-2

I complimenti arrivano via social anche da Maurizio Martina. "Buon lavoro Nicola Zingaretti, buon lavoro segretario!" scrive il segretario uscente.

"Contento di avere contribuito a questa bellissima giornata. Da oggi sempre più #fiancoafianco nel Pd per l'Italia #Primarie2019".

primarie pd martina riconosce vittoria zingaretti-2

Primarie Pd, vince Zingaretti

Nicola Zingaretti nel discorso della vittoria ha voluto dedicare il risultato Greta "la ragazza svedese che lotta per la salvezza del pianeta".

"Dedico questa vittoria a tutti i ragazzi che il 15 marzo riempiranno le piazze italiane per la salvezza del pianeta. E ora voltiamo pagina!"

Dalle notizie delle schede che iniziano a essere scrutinate sul territorio, al comitato Zingaretti cresce l'ottimismo e la previsione è quella di un risultato che potrebbe superare il 60% dei consensi a favore del presidente della regione Lazio.

Dopo poche ore i primi risultati confermano le proiezioni: i votanti alle Primarie Pd sarebbero stati circa un milione e 700mila un milione e 600mila, e Zingaretti avrebbe raccolto i due terzi delle preferenze.

Finora Zingaretti ha sempre vinto le elezioni alle quali si é presentato: dal consiglio comunale di Roma all'Europarlamento, dalla presidenza della Provincia di Roma a quella della Regione Lazio, dove é stato rieletto lo scorso marzo mentre il Pd si inabissava, fino alla segreteria. In via dei Cerchi, accanto al Circo Massimo, militanti e volontari si mischiano ai parlamentari che hanno sostenuto il candidato; tra loro la coordinatrice della mozione Paola De Micheli, Gianni Cuperlo, Francesco Boccia - ex candidato -, il 'grande elettore' Dario Franceschini, che con la sua AreaDem ha spostato parecchi voti.

primarie pd orfini-2

Primarie Pd, affluenza

I dati che arrivano dal Nazareno stimano una partecipazione di oltre un milione e 700mila un milione e 600 mila elettori del Partito Democratico.

affluenza primarie pd-2

Il numero dei votanti nelle precedenti primarie del centrosinistra e del Partito Democratico in una infografica 'Ansa-Centimetri'

Segnali negativi arrivano in particolare da Umbria e Basilicata dove si assiste ad un vero e proprio crollo dei votanti.

In una giornata in cui il principale di opposizione - ad un anno dal tracollo delle politiche del 4 marzo - ha dato un segno di vitalità in vista delle elezioni europee di maggio, il promotore del manifesto di centrosinistra "siamo europei" Carlo Calenda ha recitato il ruolo di scrutatore non votante al gazebo delle Primarie Pd di Piazza del Popolo. L'esponente dem, seduto insieme con gli altri attivisti, riceve i cittadini che arrivano per eleggere il nuovo segretario Pd, controlla i loro documenti e consegna loro la scheda per votare. "E' il momento più alto della democrazia, perché le persone scelgono direttamente il proprio segretario". 

"Posso dire che a seggi chiusi l'obiettivo di un milione e mezzo di votanti è raggiunto, poi nelle prossime ore vedremo risultati che arriveranno dai seggi". Lo ha detto il presidente della commissione Congresso Gianni Dal Moro a proposito dell'affluenza alle primarie Pd.

"E' una grande festa della democrazia, noi siamo molto contenti e soddisfatti sia per il risultato della partecipazione sia per l'impegno dei nostri volontari, 35mila in oltre 7mila seggi".

primarie pd affluenza-2

Chi è Nicola Zingaretti

Governatore del Lazio per due mandati, Nicola Zingaretti, 52 anni, può vantare la maggiore esperienza in campo amministrativo dopo essere stato anche presidente della provincia di Roma. Non è particolarmente noto fuori dal Lazio – almeno non come il fratello Luca, attore popolarissimo e volto del commissario Montalbano – Nicola Zingaretti proviene dalla sinistra del partito, è un ex dirigente dei Democratici di Sinistra (DS) ed è sostenuto dalla vecchia minoranza del partito, l’area oggi guidata da Andrea Orlando di cui un tempo faceva parte anche Pier Luigi Bersani. Le sue posizioni non radicali gli consentono l’appoggio anche della parte più moderata e centrista del partito che fa riferimento a Dario Franceschini e Paolo Gentiloni.

Primarie Pd, Renzi

Anche l'ex segretario Matteo Renzi commenta l'esito delle primarie: "Quella di Nicola Zingaretti è una vittoria bella e netta. Adesso basta col fuoco amico: gli avversari politici non sono in casa ma al Governo. Al segretario Zingaretti un grande in bocca al lupo. A Maurizio, Bobo e a tutti i volontari grazie. Viva la democrazia"

primarie pd renzi-2

Primarie Pd: Lazio, Friuli e Liguria la base di Zingaretti 

Nicola Zingaretti ha costruito la sua vittoria alle primarie Pd 2019 con il suo lavoro in Regione Lazio, ma anche con gli alleati che hanno portato i voti da Liguria e Friuli da dove arrivano i primi dati oltre al 70%.

Il segretario uscente Martina sfiora il 50% in Basilicata ma è nel centro sud che il suo nome ha raccolto la maggior parte dei consensi.

Martina primarie pd-2

Il vero sconfitto è la mozione "Renzianissima" di Roberto Giachetti. L'ex radicale bene in Toscana e Umbria, male in Sicilia e Campania e nel Sud in generale.

giachetti martina zingaretti primarie pd-2

Elezioni, tutti gli appuntamenti del 2019

Elezioni suppletive 2019 >> domenica 20 gennaio 2019

Elezioni regionali 2019 >> AbruzzoSardegna; Piemonte Basilicata Calabria ed Emilia Romagna

Primarie Pd >> domenica 3 marzo 2019

Elezioni europee 2019 >> domenica 26 maggio 2019

Elezioni comunali 2019 >> aprile/giugno 2019

Guarda anche

Rifiuti Roma, Zingaretti: "Appello all'Abruzzo"

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Il governatore del Lazio a colloquio con il presidente dell'Abruzzo Luciano D'Alfonso

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (11)

  • oggi pomeriggio era il 70%, ora e' scesa al 60%, giustamente togliendo il voto dei morti, immigrati e bambini si perdono al netto alcuni punti percentuale

    • Faccia un'indagine accurata in merito, e sicuramente sarà veritiera.

      • Tanto tu non la capisci comunque, idiota....

  • si si ….quelli che hanno perso tempo per andare a votare non avevano meglio da fare …..o forse fanno solo la ragione che gli arrivano tante delle promesse fatte a parole per fare bella vita senza far fatica !!!!

  • Si .si gongolate l'italia se è andata a pxxxne e merito anche vostro dei 20 anni precedenti che avete governato, avete cambiato il nome del partito da pc a pd si,si, cambiate il pelo ma non il vizio! della serie la carega piace calda a tutti!

  • pagliacci e parassiti

  • ma che lavoro vuoi che fanno questi ….e poi che strano hanno già tolto l'articolo che parlava dell'affluenza alle urne …...forse i commenti erano scomodi ? magheggio ? spostamento del problema ? tanta vergogna forse !

  • Il governo sta già tremando....

  • Uno vale l’altro …

    • Esatto ladri sono e ladri restano tutti quanti!

  • Adesso il reggente Martina se ne andrà, visto lo scarsissimo risultato.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Sea Watch, è scontro nel governo: migranti a terra, i porti non sono chiusi

  • Politica

    Giorgetti contro Conte: "Non è più super partes, governo paralizzato"

  • Cronaca

    A Genova la "nave delle armi": portuali in sciopero

  • Citta

    Salvini a Firenze, scontri tra manifestanti e polizia: "Ministro forte con i deboli e debole con i forti"

I più letti della settimana

  • Giro d'Italia 2019, tutte le tappe: percorso e altimetria

  • Meteo, ecco il caldo (e sarà rovente): c'è la data

  • Era scomparsa da due mesi: trovata morta nel bagagliaio dell'auto

  • Matrimonio Pamela Prati, Georgette crolla: "Ho ricostruito il puzzle. Ora ho paura"

  • Meteo, sorpresa "amara": ecco quando arriva finalmente il caldo

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto: i numeri vincenti di oggi sabato 18 maggio 2019

Torna su
Today è in caricamento