Elezioni, dove e quando si vota nel 2020

Nel 2020 saranno molti gli appuntamenti elettorali: il primo e già importantissimo sarà con le elezioni regionali in Emilia Romagna. Lo stesso giorno si voterà anche in Calabria poi in primavera sarà il turno di Veneto, Liguria, Toscana e Marche.

Quando si vota per le elezioni? Nel 2020 saranno molti gli appuntamenti elettorali per gli italiani. Ma dove e per cosa si vota? In questo speciale tutte le indicazioni con la data delle elezioni, i candidati e gli ultimi sondaggi politici.

Elezioni, dove e quando si vota nel 2020

Elezioni amministrative, ma anche elezioni regionali. Il primo e già importantissimo appuntamento sarà con le elezioni regionali in Emilia Romagna. La stessa domenica 26 gennaio 2020 si andrà al voto anche per le elezioni regionali in Calabria.

Dopo un lungo valzer di ipotesi si è optato per un accorpamento al voto in una sorta di election day. Si tratterà di una giornata molto importante non solo per il futuro delle due regioni che escono da altrettante amministrazioni di centrosinistra, ma anche per la tenuta della maggioranza che sostiene il governo Conte Bis. 

Elezioni Emilia Romagna | Elezioni Calabria

In Emilia Romagna il centrosinistra si trova compatto nel sostenere la ricandidatura del governatore uscente Stefano Bonaccini nella sfida con la candidata del centrodestra Lucia Borgonzoni. Con una votazione su Rousseau la base del Movimento 5 stelle ha vincolato la dirigenza pentastellata a presentare alle urne le liste M5s nonostante la richiesta avanzata dallo stesso capo politico di una "pausa elettorale" per riorganizzare il Movimento. Alle regionarie in Emila Romagna è risultato vincitore Simone Benini.

In Calabria i sondaggi sanciscono il crollo dei consensi del governatore uscente Gerardo Mario Oliverio capace nel 2014 di essere eletto con oltre il 60% dei voti. Anche per questo Zingaretti ha chiesto e ottenuto in passo indietro da parte di Oliverio dopo un lungo tiro e molla legato al commissariamento del Pd calabrese. Il candidato governatore del centrosinistra sarà l'imprenditore Pippo Callipo. A sfidarlo Francesco Aiello, candidato alla presidenza della regione Calabria di un'alleanza civica trainata dal M5S. Ancora senza un candidato il centrodestra: Salvini e Berlsconi devono ancora trovare l'accordo per l'investitura del sindaco di Cosenza Mario Occhiuto. L'alternativa potrebbe essere rappresentata dal sindaco di Vibo Valentia, Maria Limardo sempre in quota Forza Italia.

Elezioni Regionali 2020

Dopo le elezioni in Emilia Romagna e in Calabria, nella primavera del 2020 sono attese anche le elezioni regionali in Veneto, Liguria, Toscana e Marche, Campania e Puglia

Si dovrebbe votare nella tarda primavera ma il Ministero dell’Interno che ancora non ha ufficializzato la data.

Elezioni Veneto | Elezioni Liguria | Elezioni Toscana | Elezioni Marche | Elezioni Campania | Elezioni Puglia

Per il Governo giallorosso saranno mesi difficili e sarà importante controllare il consenso delle forze politiche che compongono la composita maggioranza: lo speciale di Today dedicato ai sondaggi politici aiuterà a tenere traccia di una stagione che si prospetta incandescente.

Sondaggi, tutte le rilevazioni aggiornate

I prossimi mesi saranno un banco di prova per gli effetti della nuova manovra di bilancio, ma anche per la capacità del premier di intervenire nelle crisi industriali che si prospettano nel nuovo clima di crisi economica.

Elezioni regionali c'erano una volta le regioni rosse

Dopo tre elezioni nazionali e 13 regionali il rapporto di forze tra i partiti politici si è ribaltato. Se nel 2014 ben 16 Regioni erano di centrosinistra e solo tre di centrodestra, oggi 12 sono governate dal centrodestra e sette dal centrosinistra.

Vale la pena ricordare le principali tappe del "ribaltone" una per una partendo dalle elezioni regionali che si sono tenute nel 2015:

  • Zaia conferma la Lega in Veneto;
  • Toti porta la Liguria al centrodestra;
  • Rossi conferma il centrosinistra nella "rossa" Toscana;
  • Ceriscioli conferma le Marche come baluardo di centrosinistra;
  • Marini si afferma in Umbria, salvo poi cadere la scorsa estate con lo scandalo della sanitopoli;
  • De Luca si afferma in Campania con un forte risultato personale;
  • Emiliano si afferma in Puglia sull'onda dei progetti No Tap e No Ilva che poi verrano a decadere.

Nel 2018 cambia si avverte un cambiamento del clima politico.

  • fatta salvo la vittoria di misura di Zingaretti nel Lazio;
  • Fontana conferma il predominio leghista in Lombardia;
  • il centrodestra diventa maggioranza relativa raccogliendo il 37% alle Politiche.

Nel 2019 il filotto del centrodestra:

  • Marsilio porta il centrodestra alla vittoria in Abruzzo;
  • Bardi porta il centrodestra alla vittoria in Basilicata;
  • Cirio porta il centrodestra alla vittoria in Piemonte.
  • Alle Europee il centrodestra sale al 48%;
  • Alle elezioni anticipate in Umbria Tesei vince sfiorando il 60%.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto, ecco cosa cambia davvero dal 1° gennaio 2020

  • Bollette luce e gas, buone notizie per metà delle famiglie italiane

  • Michelle Hunziker 'presenta' le figlie Celeste e Sole: tali e quali a mamma e papà (FOTO)

  • Prende il reddito di cittadinanza ma ha un bar: la sanzione è da capogiro

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 12 dicembre 2019

  • Sonia Bruganelli: "Paolo Bonolis? La passione se n'è andata"

Torna su
Today è in caricamento