Russiagate Lega, Savoini non risponde. M5s: "Ora una commissione d'inchiesta"

L'ex portavoce di Matteo Salvini indagato dalla procura di Milano per corruzione internazionale si è avvalso della facoltà di non rispondere di fronte ai magistrati che lo interrogavano in merito all'inchiesta sui sospetti finanziamenti russi alla Lega

Gianluca Savoini in una foto di archivio posa sulla piazza rossa con il leader della Lega Matteo Salvini

Una commissione di inchiesta sui finanziamenti dei partiti. Questa la proposta di legge che sarà sottoposta dal capogruppo pentastellato alla Camera al capogruppo della Lega". Lo apprende l'agenzia Adnkronos da fonti del Movimento 5 stelle. Se confermata sarebbe una coltellata nel fianco all'alleato di governo.

Proprio oggi Gianluca Savoini, ex portavoce di Matteo Salvini e fondatore dell'associazione Lombardia-Russia, indagato dalla procura di Milano per corruzione internazionale si è avvalso della facoltà di non rispondere di fronte ai pm di Milano che indagano sull'inchiesta con al centro la Lega e il sospetto di finanziamenti da Mosca.

L'interrogatorio di Savoini non è avvenuto all'interno del Palazzo di giustizia ed è stato condotto dai pm Sergio Spadaro e Gaetano Ruta.

In procura il riserbo è massimo, nessuno svela neppure il luogo in cui si è tenuto l'interrogatorio alla presenza dell'avvocato di fiducia di Savoini.

Ricordiamo come il caso - già sollevato da L'Espresso a febbraio - si è arricchito di un audio pubblicato dalla testata online BuzzFeed News in cui si sentono le voci di sei persone parlare di una  compravendita di carburante a sei zeri per finanziare la Lega in vista delle elezioni europee.

Chi è Gianluca Savoini

Gianluca Savoini, presidente dell’associazione culturale Lombardia-Russia, è il protagonista dell’audio diffuso dal sito Buzzfeed e registrato all’hotel Metropol di Mosca, nel quale si negozierebbe un piano di finanziamento alla Lega tramite il petrolio russo. Ex giornalista ed ex portavoce di Salvini. Savoini ha 56 anni ed è nato ad Alassio, in Liguria.

Ex fedelissimo di Bossi e poi di Maroni, nel 2006 diventa direttore della struttura stampa del Consiglio regionale della Lombardia e poi dal 2003 al 2006 ricopre la carica di dirigente responsabile della comunicazione istituzionale con il ministro del Welfare.

Sposato con la russa Irina, un figlio, Savoini in varie interviste, ha spiegato che il suo obiettivo è migliorare le relazioni tra Italia e Russia e diffondere le idee politiche russe nel nostro paese tramite l’organizzazione di eventi culturali.

L'ex europarlamentare del Carroccio Mario Borghezio in un'intervista al Corriere della Sera aveva difeso Savoini sottolineando come sia "un soldato della Lega, delle nostre idee".

Fondi russi alla Lega, Pd chiede inchiesta

Nel frattampo domani alle ore 18 la presidente del Senato Casellati incontrerà il segretario del Pd Nicola Zingaretti ed il capogruppo Andrea Marcucci che chiedono da giorni al ministro Salvini di riferire in aula sul caso dei fondi in Russia.

"Persiste il problema di tre interrogazioni sulla Lega, bloccate dalla presidente del Senato".

Potrebbe interessarti

  • I rimedi per liberarsi dei ragnetti rossi

  • Come fare la valigia perfetta

  • Estate e intossicazioni alimentari: quali sono i cibi a cui fare attenzione e i consigli per mangiare in sicurezza

  • Un cane migliora la qualità della vita (in cinque modi davvero unici)

I più letti della settimana

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto di oggi sabato 24 agosto 2019: numeri vincenti

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto di oggi martedì 20 agosto 2019: numeri vincenti

  • Reddito di cittadinanza, scatta il "controllo del 5 per cento": che cosa succederà

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto di oggi giovedì 22 agosto 2019: numeri vincenti

  • Calendario MotoGp 2019 | Data e orario di tutte le gare: dove vedere diretta e differita (Sky e Tv8)

  • Temptation Island Vip 2019: data, coppie, conduttore e tutte le anticipazioni

Torna su
Today è in caricamento