La maggioranza di Governo divisa già al primo voto: il Pd vota col centrodestra

Prima spaccatura parlamentare per la nuova maggioranza di Governo M5s-Pd. L'incidente è avvenuto in commissione di Vigilanza sulla Rai

Il presidente del Consiglio dei ministri, Giuseppe Conte, al termine della cerimonia di giuramento dei sottosegretari del suo secondo governo, nella Sala dei Galeoni a Palazzo Chigi, Roma 16 settembre 2019. ANSA/MAURIZIO BRAMBATTI

Prima spaccatura parlamentare per la nuova maggioranza di Governo M5s-Pd. L'incidente è avvenuto in commissione di Vigilanza sulla Rai dove i Dem, a differenza dei 5stelle, hanno votato insieme al centrodestra la risoluzione che indichi alla Rai le linee guida per la gestione e l'utilizzo dei social da parte del personale e dei collaboratori del servizio pubblico.

Il caso era stato sollevato in seguito a recenti e gravi episodi che hanno visto protagonisti giornalisti Rai nei confronti di Matteo Salvini.

"Non è stato necessario arrivare in aula per sancire la prima spaccatura nella maggioranza giallorossa" ha sottolineato Giorgio Mulè, capogruppo di Forza Italia in commissione Vigilanza. "I 5Stelle non hanno votato insieme con i novelli alleati di governo e così ecco servito l'antipasto di quanto sarà capace una maggioranza tenuta insieme solo per occupare poltrone".

"Alla prima prova del nove il patto delle poltrone si è sgonfiato" ha fatto eco il capogruppo leghista in Vigilanza Massimiliano Capitanio. "Il Pd ha votato con Lega, Fi e Fdi per la risoluzione sul codice etico della Rai, mentre il M5S, dopo aver espresso parere contrario, non ha votato in seduta plenaria".

Sondaggi: la Lega schiaccia sull'acceleratore 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il concorso “per tutti” (o quasi): 616 posti a tempo indeterminato, basta la licenza media

  • Temptation Island Vip 2019: puntate, coppie e tutte le anticipazioni

  • Gianni Morandi racconta il dolore per la perdita della figlia

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto di giovedì 10 ottobre 2019: i numeri vincenti

  • Imu e Tasi, ci sono novità: rischio stangata, ma per alcuni sarà conveniente

  • Ora solare 2019: conto alla rovescia per il cambio dell'ora (e presto ci saranno novità)

Torna su
Today è in caricamento