Grillo ci riprova: "Referendum sull'euro", poi torna a parlare del piano B

"Non dico di lasciare l'Euro così, ma di lasciar decidere al popolo italiano con un referendum". Il fondatore del Movimento 5 stelle spiega così in una intervista ad una televisione americana la sua idea di futuro per l'Italia. I mercati sono avvisati

"Non dico di lasciare l'Euro, ma di lasciar decidere al popolo italiano con un referendum". Risponde così Beppe Grillo, fondatore di M5s, a Ian Bremmer che, in una intervista per la trasmissione americana GZeroWorld, gli chiede se supporta ancora il referendum sull'euro. Grillo torna anche a parlare di quel famoso piano B che aveva ostacolato la formazione del governo con l'ostracismo del Quirinale verso Paolo Savona, ora ministro degli affari europei ma inizialmente indicato per rivestire la carica del ministro dell'economia del governo Conte. 

Appena due mesi fa solo la menzione della possibilità di una exit strategy per l'Italia, la possibilità pur remota di un piano che consenta l'uscita dall'Euro, aveva fatto traballare i mercati facendo volare lo spread a livelli mai toccati negli ultimi anni

Ora Grillo torna a parlare della sua posizione, già nota, di consentire agli italiani di esprimersi in una consultazione popolare per la permanenza o meno nell'Euro. Occorre tuttavia ricordare, prima ancora di leggere le parole di Beppe Grillo, che la costituzione italiana non prevede la possibiltà di sottoporre i trattati internazionali a referendum popolari, e la proposta del fondatore del Movimento 5 stelle potrà sfociare - sempre che avvenga - in una sorta di consultazione senza valore vincolante. Ma di un certo peso politico, e questo i mercati ne tengono conto, così come gli investitori internazionali.

"Sarò sempre a favore di un referendum", osserva il comico genovese. "Il movimento - osserva Grillo - ha diverse anime. Anche io e Casaleggio avevamo idee diverse".

grillo-20-2

"Abbiamo proposto un referendum sull'euro. Far decidere al popolo italiano se rimanere dentro l'euro, non l'Europa, nell'Euro o no. Il referendum è un modo per iniziare una conversazione su un ipotetico piano B. Cioè noi non abbiamo un piano B, in caso succedesse qualcosa. Oggi da un momento all'altro cambia tutto, lo abbiamo detto prima, basta un tweet dall'altra parte del mondo per trasformare la politica economica di una nazione. Devi avere un piano B. Sono sicuro che la Germania e la Francia hanno un piano B. Non dico di lasciare l'Euro così, ma di lasciar decidere al popolo italiano con un referendum".

"Decida popolo italiano con referendum se lasciare l'euro"

"Sarò sempre a favore di un referendum. Il referendum - conclude Grillo - è uno strumento. Il metodo più democratico che conosco è avere un referendum online, su tutti gli argomenti. Direttamente sul mio PC, sul mio smartphone, per ogni persona. Abbiamo bisogno che questa tecnologia sia disponibile".

Grillo: "Democrazia è superata, sorteggiare membri di una Camera"

"Dobbiamo capire che la democrazia è superata. Che cos'è la democrazia quando meno del 50% va a votare. Se prendi il 30% del 50%, hai preso il 15%. Oggi sono le minoranze che gestiscono i Paesi. Probabilmente la democrazia deve essere sostituita con qualcos'altro, magari con un'estrazione casuale. Io penso che potremmo scegliere una delle due camere del Parlamento così. Casualmente. In maniera proporzionata per età, sesso, reddito, del Sud, del Nord, cosicché queste persone rappresentino veramente il Paese". Lo afferma Beppe Grillo in un'intervista alla trasmissione americana GZeroWorld.

"Questa è la vera anima del Movimento 5 Stelle. Dare degli strumenti, per tutti e poi essere biodegradabili. È un movimento biodegradabile. Quando i cittadini saranno più consapevoli e avranno la conoscenza e la volontà di come poter decidere e prendersi cura della loro vita, il movimento non avrà più senso di esistere. Scomparirà".

La proposta di Beppe Grillo: un Senato dei cittadini, con politici "estratti a sorte"

L'intervista di Beppe Grillo

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di martedì 30 giugno 2020

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 2 luglio 2020

  • Bonus auto da 4000 euro: le ultime novità sul maxi sconto per chi acquista un veicolo

  • Arriva il "bonus nonni" (e parenti): soldi a pioggia per chi accudisce i nipoti, ecco come funziona

  • Lutto per Romina Power, è morta la sorella Taryn: "Un anno di lotte contro la leucemia, non potevo avere sorella migliore nella vita"

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 27 giugno 2020

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento