Grillo e Renzi firmano insieme il patto per la scienza, l'ira dei no-vax: "Mai più 5 Stelle"

A compiere il "miracolo" il virologo Roberto Burioni. Tra i punti del documento la lotta agli anti-vaccinisti e alla pseudoscienza. Insorgono gli attivisti no-vax, già piccati per il passo indietro sul decreto Lorenzin

Beppe Grillo. ANSA CESARE ABBATE

Beppe Grillo e Matteo Renzi hanno firmato un "patto traversale per la scienza" promosso da Roberto Burioni, il virologo del San Raffaele di Milano noto per le sue posizioni a favore dei vaccini e per i suoi anatemi contro la pseudoscienza ("la scienza non è democratica" è la frase con cui si è fatto conoscere  al grande pubblico ormai mesi fa). Non è una notizia da poco, se pensiamo che il M5s è stato spesso accusato dall’opposizione di flirtare con i movimenti no-vax. È stato lo stesso fondatore del M5s a rivelare sul suo blog di aver sottoscritto il "patto".

Cosa prevede il patto per la scienza firmato da Renzi e Grillo

Ma cosa prevede il documento che ha messo d’accordo due nemici acerrimi quali Grillo e Renzi? Il testo - sottoscritto anche da Enrico Mentana e Mina Welby - si apre con "un appello a tutte le forze politiche italiane, affinché sottoscrivano il seguente 'Patto trasversale per la scienza' e s'impegnino formalmente a rispettarlo, nel riconoscimento che il progresso della scienza è un valore universale dell'umanità, che non può essere negato o distorto per fini politici o elettorali" . Tra i promotori del patto, oltre a Burioni, anche Guido Silvestri, docente all'Emory University di Atlanta, Usa. 

Il primo punto è il seguente:

 1) Tutte le forze politiche italiane s'impegnano a sostenere la scienza come valore universale di progresso dell'umanità, che non ha alcun colore politico, e che ha lo scopo di aumentare la conoscenza umana e migliorare la qualità di vita dei nostri simili; 

Il punto due è forse quello che farà più notizia, dal momento che chiama in causa direttamente il tema - scottante - dei vaccini.

2) Nessuna forza politica italiana si presta a sostenere o tollerare in alcun modo forme di pseudoscienza e/o di pseudomedicina che mettono a repentaglio la salute pubblica come il negazionismo dell'Aids, l'anti-vaccinismo, le terapie non basate sulle prove scientifiche. 

BEPPE GRILLO-25

Ecco gli altri punti del documento di Burioni

3) Tutte le forze politiche italiane s'impegnano a governare e legiferare in modo tale da fermare l'operato di quegli pseudoscienziati che, con affermazioni non-dimostrate e allarmiste, creano paure ingiustificate tra la popolazione nei confronti di presidi terapeutici validati dall'evidenza scientifica e medica; 

4) Tutte le forze politiche italiane s'impegnano a implementare programmi capillari d'informazione sulla scienza per la popolazione, a partire dalla scuola dell'obbligo, e coinvolgendo media, divulgatori, comunicatori e ogni categoria di professionisti della ricerca e della sanità; 

5) Tutte le forze politiche italiane s'impegnano affinché si assicurino alla scienza adeguati finanziamenti pubblici, a partire da un immediato raddoppio dei fondi ministeriali per la ricerca biomedica. Rivolgiamo un appello a tutte le forze politiche italiane, affinché sottoscrivano il seguente Patto Trasversale per la Scienza e s’impegnino formalmente a rispettarlo, nel riconoscimento che il progresso della Scienza è un valore universale dell’umanità, che non può essere negato o distorto per fini politici o elettorali.

Il post di Beppe Grillo

Grillo sul suo blog scrive che "nella scienza non si crede: o si capisce oppure non si capisce. E’ una modalità di comprensione delle cose del mondo che deve essere capace di prescindere da qualsiasi pregiudizio (quindi anche relativamente ad un certo vaccino o modalità di vaccinazione della popolazione). Il rapporto matematica/realtà naturale non è ancora del tutto chiaro. La scienza procede, senza timori attraverso il dubbio (anche su se stessa)".

Il comico genovese spiega poi che "il progresso della scienza deve essere riconosciuto come un valore universale dell’umanità e non può essere negato o distorto per fini politici e/o elettorali".

La furia dei 5 Stelle no-vax, Grillo bersagliato dalle critiche

Inutile dire che molti attivisti no-vax del M5s, già piccati per il passo indietro sui vaccini - il governo di fatto non ha cancellato il decreto Lorenzin - non l’hanno presa bene. “Antivaccinisti?Che bello mischiare le cose! Qui si difende un diritto irrinunciabile:la libertà di scelta. Vergognatevi! #maipiù5stelle #libertádiscelta #ionondimentico", scrive una commentatrice.

E un’altra rincara: "Grillo chiarite per bene la vostra posizione in merito alla questione vaccini. Le premesse erano altre prima delle votazioni. Di che scienza stiamo parlando? Vogliamo esaminare le analisi effettuate grazie all'Ordine Nazionale Biologi sui vaccini e capire cosa contengono? È scienza anche quella o no? Mai più M5S". E ancora: "Facevi gli spettacoli contro e ora ti sei messo pure con Renzi!".

In poco più di un’ora il post ha collezionato centinaia di commenti perlopiù di segno negativo. E in molti accusano i 5 Stelle di alto tradimento. 

Grillo Vaccini Patto-2

M5s, Fattori: "Beppe è un grande, da tempo ha cambiato passo"

Elena Fattori, senatrice del Movimento 5 Stelle difende però la scelta di Grillo."Beppe è un grande", ha commentato con l'Adnkronos. "Beppe da tempo ha segnato il cambio di passo", ha aggiunto la senatrice pro-vax, spesso entrata in rotta di collisione con il Movimento per le sue posizioni su alcuni temi sensibili come appunto i vaccini. L'adesione del garante M5S segna una svolta rispetto al passato, quando Grillo sul suo blog ospitava opinioni controverse su argomenti scientifici? "Grillo all'epoca prese posizioni antiscientifiche perché c'erano eminenti scienziati che le sostenevano... Ora da tempo è in contatto con scienziati di livello".

Burioni: "Contento di essere d'accordo con Grillo"

"Sono felice di poter essere, per una volta, completamente d'accordo con Beppe Grillo. Su un tema così importante che riguarda la salute, la vita e il futuro di tutti". E' stato questo il commento rilasciato all'AdnKronos da Roberto Burioni. "Non conosco Beppe Grillo, ma immaginavo sarebbe stato difficile coinvolgerlo su questo tema. Non è stato così e ne sono contento. Il merito è di Guido Silvestri, collega e amico, con il quale ho lavorato per mettere a punto il 'Patto', e che conosce Grillo".

Guarda anche

Grillo sbotta sui social: "Ci avete rotto"

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Beppe Grillo in maniche di camicia apre una scatola di tonno e propone la "Ricetta a 5 Stelle"

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (6)

  • Bisogna essere onesti sui vaccini. La domanda è servono o no? la risposta nella maggior parte dei casi è si! Però è vero anche che prima di farli o produrli bisognerebbe approfondire 1 la necessità e l'input della commercializzazione se per la salute generale o per fare la cassa delle case farmaceutiche e chi gli gira in torno. 2 le controindicazioni - saper bene i contenuti delle sostanze che ci sono dentro e come vengono fatti 3 fare un controllo serio sugli allergeni presenti ai bambini sulle sostanze che ci sono nei vaccini prima di farli ad oggi portando i nostri figli facciamo praticamente la roulet russa dando il consenso solo sui rischi ma no sui contenuti che portano ai rischi. Quindi ben venga un serio studio prima di partire. Grillo per una volta dimostra intelligenza se a monte del suo pensiero non c'è la politica ma il benessere della gente.

  • manco i Veg.

  • i no vax, per il cervello che si ritrovano, non dovrebbero neanche avere diritto di voto

  • ... per quella manciata di voti non è certo una gran perdita...

  • Ogni tanto questo fa una cosa buona. Francamente mi sto ricredendo sulla persona……. ma mai con M5S

  • bene, allora votate forza italia. Chissenefrega!

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Barcone alla deriva con 100 migranti: Sea Watch va in soccorso

  • Politica

    Migranti, il Mediterraneo è di nuovo un cimitero ma Salvini non cede

  • Economia

    In pensione con Quota 100: come funzionano le finestre 'mobili'

  • Politica

    Cos'è il 'caso Alpa' e perché le Iene vogliono una fattura dal premier Conte

I più letti della settimana

  • Oroscopo Paolo Fox, la classifica della settimana dal 20 al 27 gennaio 2019

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto: i numeri vincenti di martedì 15 gennaio 2019

  • Fabrizio Corona: "Gli psichiatri mi dissero che Carlos non è un bambino come tutti, andai da Belen"

  • Benzina e diesel, ci sono brutte notizie per gli automobilisti: ecco i rincari

  • Isola dei Famosi 2019: cast, concorrenti e tutte le anticipazioni

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto: i numeri vincenti di oggi giovedì 17 gennaio 2019

Torna su
Today è in caricamento