Bersani e Berlusconi si sono incontrati: al centro il nuovo Presidente della Repubblica

Si è tenuto a Montecitorio il tanto atteso faccia a faccia tra il segretario Pd e il leader Pdl. Si è discusso delle modalità per arrivare a un'elezione "unitaria" del nuovo Capo dello Stato. Letta (Pd): "Parleremo con tutti"

Alla fine incontro è stato. Silvio Berlusconi e Pierluigi Bersani si sono visti a Montecitorio. Lì il leader del Pdl e il segretario del Pd hanno discusso soprattutto, secondo indiscrezioni, di come arrivare all'elezione del nuovo Presidente della Repubblica.

Un incontro che si preannunciava decisamente "caldo" soprattutto dopo le nette parole del segretario Pd che, stamattina, negli studi di Agorà, su Rai Tre, ha duramente attaccato il leader Pdl.

"TI CONOSCO, MASCHERINA" - "A proposito di larghe intese e governissimi, io ho vissuto la fase finale del governo Monti. Noi siamo rimasti lì e Berlusconi si è "dato" tre mesi prima. Quando lo incontro glielo dico: "Ti conosco, mascherina. Noi abbiamo già dato". E al Cavaliere che ieri ha confermato l'incontro col segretario democratico, Bersani risponde: "Io tranne che ad Arcore e a palazzo Grazioli, non ho mai avuto problemi a incontrare nei luoghi istituzionali Berlusconi. È lui che non è venuto alle consultazioni. Lo incontrerò. Dove? Lo si saprà. Ragioneremo insieme del metodo per eleggere il presidente della Repubblica".

Stando a queste parole, quindi, è lecito pensare che l'incontro tra Bersani e Berlusconi abbia avuto al centro il metodo, la ratio e - perchè no - una rosa di nomi per arrivare in maniera indolore all'elezione del successore di Giorgio Napolitano.

AGGIORNAMENTI - Enrico Letta: "Con il Pdl è stato solo un primo incontro. Vedremo anche il Movimento 5 Stelle". Il motivo: "In questo momento di grandi divisioni e tensioni, sentiamo la responsabilità che ci sia un segno forte di unità nazionale, per questo i gruppi del Pd hanno incaricato il segretario di fare incontri con tutte le forze politiche, per tentare di eleggere una personalità in linea con il carattere di unità nazionale che ha avuto Giorgio Napolitano", ha spiegato. Dopo i contatti già avuti con Scelta Civica di Mario Monti e con il Pdl, "nei prossimi giorni ci saranno incontri con la Lega e il Movimento 5 Stelle", ha annunciato. Non solo. "Penso che ci saranno anche altri incontri con il Pdl", ha aggiunto.

Il segretario del Pd, Pier Luigi Bersani, incontrerà giovedì Roberto Maroni, nell'ambito del giro di colloqui avviato nel tentativo di arrivare a una scelta condivisa del prossimo Presidente della Repubblica. Si sta lavorando anche a un incontro, nei prossimi giorni, con una delegazione del Movimento 5 Stelle. 

NO A GOVERNISSIMO. "Noi siamo a disposizione, ma no a governissimi". Lo scrive su twitter il segretario del Pd, Pier Luigi Bersani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A 12 anni va in ospedale per il mal di pancia: scoprono che è incinta di sette mesi

  • Oroscopo Paolo Fox, le previsioni della settimana dal 20 al 26 gennaio 2020

  • Enzo Iacchetti sul rapporto con Ezio Greggio: "Tra noi un tacito accordo di buona convivenza"

  • Grande Fratello Vip 2020: anticipazioni, cast e cosa c'è da sapere

  • Sanremo 2020, la furia di Claudia Gerini contro Amadeus: "Comportamento inaccettabile"

  • Vive con il cadavere del fratello, morto da tre mesi, ai piedi del letto

Torna su
Today è in caricamento