L'Ocse all'Italia: "Giù le tasse e niente condoni"

Nel suo rapporto sulla crescita, l'Ocse invita l'Italia a ridurre le distorsioni e gli incentivi all'evasione diminuendo "le alte aliquote fiscali" e riaffermando "la volontà di evitare i condoni"

ROMA - Ridurre gli incentivi all'evasione diminuendo "le alte aliquote fiscali" e riaffermando "la volontà di evitare i condoni". E' la "ricetta" dell'Ocse per il nostro Paese, contenuta nel rapporto sulla crescita preparato dall'organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico con sede a Parigi.

Tra le altre raccomandazioni rivolte all'Italia, una maggiore flessibilità sul fronte delle assunzioni e dei licenziamenti e una riforma della giustizia per accorciare i tempi dei procedimenti.

I moniti rivolti al nostro Paese sono contenuti nel rapporto dell'Ocse "Going for Growth 2013". Gli esperti di Parigi invitano poi l'Italia a "proseguire la riforma del mercato del lavoro rendendo più flessibili le assunzioni e i licenziamenti e accorciando i tempi dei procedimenti giudizari, realizzando contemporaneamente la rete universale di protezione sociale già in programma".

Secondo l'Ocse tutti i Paesi, compresi quelli che sono già sulla buona strada come il nostro, devono continuare ad attuare riforme strutturali "importanti perché stimolano la crescita e il benessere, ma anche perché possono restituire respiro alle politiche macroeconomiche. Politiche strutturali migliori consentiranno di raggiungere la sostenibilità finanziaria e lasceranno più ampio margine di manovra alle politiche monetarie. E ancora, potranno rafforzare la fiducia".

Il ritmo delle riforme, riconosce l'Ocse, è stato già "particolarmente sostenuto in quei Paesi della zona euro che beneficiano di programmi di assistenza finanziaria o che sono direttamente esposti a pressioni dei mercati (Grecia, Irlanda, Italia, Portogallo e Spagna), anche in settori politicamente sensibili, quali la regolamentazione del mercato del lavoro e i sistemi di protezione sociale". E gli stesso Paesi stanno poi attuando "notevoli" programmi di risanamento fiscale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiede il reddito di cittadinanza, ma si "dimentica" di avere un albergo da 800mila euro

  • In arrivo 55mila lettere dall'Agenzia delle Entrate

  • Medico muore durante il turno di notte: aveva 28 anni

  • Bonus tv e decoder, ora è ufficiale: chi deve cambiare il televisore

  • Jacqueline, figlia di Heather Parisi: "Perché non chiedete dove sono le altre due figlie?"

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 16 novembre 2019

Torna su
Today è in caricamento