Licenziamenti lampo per i furbetti del cartellino, via libera del governo

Il consiglio dei ministri ha dato l'ok ai decreti correttivi (Madia bis) dopo la bocciatura della Consulta. Approvate anche le misure sul taglio alle società partecipate

Al centro Marianna Madia

Il consiglio dei ministri ha dato il via libera ai decreti correttivi (Madia bis) messi a punto dal ministero della Funzione pubblica su taglio delle partecipate e licenziamenti veloci dei furbetti del cartellino (quello sul riordino della dirigenza medica delle Asl è slittato per cortesia istituzionale nei confronti del ministro della Salute, che non era presente alla riunione del Cdm).

La riforma del pubblico dovrebbe invece approdare in Cdm la prossima settimana. Dopo la bocciatura della Consulta, il ministro Marianna Madia sta lavorando al testo finale del decreto bis, limando gli ultimi dettagli anche alla luce delle richieste avanzate dai sindacati nel corso del confronto a Palazzo Vidoni.

A quanto si apprende resta confermato l'impianto della riforma su partecipate e licenziamenti lampo. Sugli assenteisti colti in flagrante le misure confermano l'obbligo di sospensione in 48 ore e il licenziamento in 30 giorni. La stretta riguarderà anche i dirigenti: chi si gira dall'altra parte rischia a sua volta il licenziamento. 

Per quanto riguarda i tagli alle partecipate, il decreto correttivo proroga al 30 giugno il termine, prima fissato al 23 giugno, entro cui le amministrazioni pubbliche devono presentare i piani di razionalizzazione e decidere le società da chiudere sulla base dei parametri della riforma. Come stabilito dalla Consulta le Regioni potranno però far pesare la loro voce. In particolare, scrive il Sole 24 Ore, le autonomie locali hanno già ottenuto due sì.

I presidenti potranno escludere dalla riforma le partecipate che ritengono essenziali agli interessi pubblici, e la tagliola esclude, oltre alle finanziarie regionali, anche le loro partecipazioni.

Guarda anche

Il ministro Madia: Avanti staffetta generazionale nella P. A.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Avanti con la staffetta generazionale econ la mobilità per il pubblico impiego. Il ministro della Pubblica Amministrazione Marianna Madia tira dritto per la sua strada

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Conte premier, nasce il governo di Salvini e Di Maio: ecco cosa succederà ora

  • Politica

    Italiani "scrocconi": il Der Spiegel fa a pezzi il nuovo governo

  • Economia

    Lo spread ha sfondato quota 200

  • Attualità

    'Nessun bambino nasce per crescere da solo': in piazza per difendere i #dirittichevorrei

I più letti della settimana

  • Giro d'Italia 2018, tutte le tappe: percorso e altimetria

  • Simona Ventura alla Lecciso: "So che è difficile accettare, ma tra Al Bano e Romina c'è qualcosa di metafisico"

  • Pensioni, ecco le misure in arrivo: cosa potrebbe cambiare (da subito)

  • Rivoluzione bollo auto: si pagherà in base ai chilometri percorsi

  • Oroscopo Paolo Fox, la classifica della settimana dal 21 al 27 maggio

  • Jeremias e Giulia De Lellis, è amore? Il fratello di Belen rompe il silenzio

Torna su
Today è in caricamento