Salva Banche, la Boschi nel mirino: "Conflitto di interessi inaccettabile"

Da Saviano al Movimento 5 Stelle tutti contro il ministro. Ma il governo replica con il ministro dell'Economia, Padoan: "Per favore, smettiamola con lo sciacallaggio"

FIRENZE - Il conflitto di interessi del ministro Boschi? "Per favore, smettiamola con lo sciacallaggio": così il ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan, risponde ai giornalisti a margine dei lavori della Leopolda a Firenze. Sul caso delle 4 banche salvate dal governo, CariFerrara, CariChieti, Banca Marche e Banca Etruria, e costate pesanti perdite ai risparmiatori, "ci sono responsabilità diffuse anche di chi ha gestito i rapporti con i risparmiatori. Saranno valutate e affrontate caso per caso e saranno presi dei provvedimenti", ha aggiunto. "Il sistema bancario italiano è sano e solido".

AIUTI PUBBLICI - Il ministro dell'Economia ha poi ricordato come durante "la grande recessione" gli istituti italiani non hanno avuto bisogno di aiuti pubblici tranne che per un istituto laddove la Germania ha messo in campo "240 miliardi, da noi no. Le nostre banche sono solide - ha sottolineato - e sono la spina dorsale dell'economia a maggior ragione dopo le recenti operazioni che il governo ha messo in campo. 

Le quattro banche ora sono solidissime, hanno bilanci puliti. Abbiamo salvato un milione di depositanti, 12 miliardi di depositi, 6mila lavoratori del sietema bancario. Questo è il vero dato. 

SAVIANO - Maria Elena Boschi ignora Roberto Saviano che è tornato a chiederle, con un post su Facebook, di chiarire sulla vicenda Banca Etruria. La ministra, intervenuta ieri alla Leopolda, ha parlato infatti di riforme ma non di banche. La Boschi ieri è salita sul palco senza dire una sola parola sull'affaire banche. Le tre domande del pubblico (e lei sorridendo ha ringraziato per "la clemenza della corte") hanno riguardato i terreni di sua stretta competenza: la riforma costituzionale, la legge elettorale e le proposte di riforma scaturite nelle passate edizioni della Leopolda e diventate legge o ora all'attenzione del Parlamento. Come quella sulle unioni civili che, ha rilanciato la ministra, "dobbiamo fare diventerà realtà". 

MOVIMENTO 5 STELLE - "Il M5s depositerà nelle prossime ore una mozione di sfiducia nei confronti del ministro Boschi". Lo ha annunciato il deputato Cinque Stelle Alessandro Di Battista, ospite di SkyTg24. "La domanda vera, e su questo ha ragione Saviano anche se noi lo diciamo da un anno, è questa: se fosse stato la Boschi un ministro del governo Berlusconi, con il padre vicepresidente di Banca Etruria aiutata dal governo Renzi, con il fratello dipendente della stessa Banca Etruria, e con la stessa Boschi che ha azioni di Banca Etruria, cosa avrebbero scritto i giornali di pseudo sinistra?". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

FORZA ITALIA - "Anche Forza Italia - spiega il presidente dei deputati azzurri, Renato Brunetta - condividendo quanto già dichiarato da altri partiti di opposizione, presenterà nelle prossime ore una mozione di sfiducia nei confronti del ministro per le Riforme e i rapporti con il Parlamento, Maria Elena Boschi, in merito alla vicenda che la vede coinvolta in relazione ad atti e provvedimenti del governo Renzi sul sistema bancario italiano. Saranno le Camere, democraticamente e di fronte al Paese, a stabilire se un ministro della Repubblica può avere conflitti d'interesse così rilevanti e continuare ad occupare tranquillamente la sua poltrona nell'esecutivo". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Heather Parisi: "La seconda quarantena a Hong Kong? Ecco come stanno davvero le cose"

  • Morta Susanna Vianello, figlia di Edoardo e Wilma Goich

  • Coronavirus, dagli alimenti alle banconote: a cosa stare attenti quando facciamo la spesa

  • Coronavirus, l'appello disperato di Linda da Londra: "Ci lasciano morire soli a casa come animali"

  • Coronavirus, perché i contagi restano stabili: "Il paradosso del plateau"

  • Coronavirus, medico muore a 61 anni. L'ultimo post su fb: "Non uscite, è l'unica arma che avete"

Torna su
Today è in caricamento