Matteo Renzi e l'ultimo appello alla minoranza: "Non andatevene, evitiamo scissioni"

Con un'intervista al Corriere della Sera, il segretario dem risponde alla lettera di Pier Luigi Bersani: "Le porte sono aperte, nessuno caccia nessuno. Ma un partito democratico non può andare avanti a colpi di ricatti"

Matteo Renzi

"Salvare il Pd è ancora possibile. Faccio un appello ai dirigenti: bloccate le macchine della divisione. Non andatevene, venite. Partecipate. Le porte sono aperte, nessuno caccia nessuno. Ma un partito democratico non può andare avanti a colpi di ricatti. Apriamo le sedi dei circoli e discutiamo. E, finalmente, torniamo a parlare di Italia".

E' l'appello che il segretario del Pd Matteo Renzi lancia in un'intervista al Corriere della Sera.

"Ma - ribadisce - non accetto ricatti: il congresso va fatto, l'ha chiesto la minoranza. I tempi? Non li decido io, c'è lo statuto". "Io voglio evitare qualsiasi scissione. Se la minoranza mi dice: o congresso o scissione io dico congresso - spiega l'ex premier - Ma se dopo che ho detto congresso loro dicono 'comunque scissione' il dubbio è che si voglia comunque rompere, che tutto sia un pretesto. Toglieremo tutti i pretesti, tutti gli alibi. Vogliono una fase programmatica durante il congresso? Bene, ci stiamo. Martina, Fassino, Zingaretti hanno lanciato proposte concrete. Vanno bene. Però facciamo scegliere la nostra gente: davvero qualcuno ha paura della democrazia?". 

Quanto alle ragioni per fare le primarie in autunno e votare tra un anno "l'ha chiesto la minoranza, su tutti i giornali, per un mese. Ci sono ancora le petizioni che girano su Internet. E l'ha votato la direzione: una comunità deve rispettare le regole interne. Abbiamo proposto il congresso a dicembre, e ci è stato chiesto di rinviare. Allora abbiamo proposto la conferenza programmatica, e ci è stato detto che sarebbe stata inutile senza le primarie. Ci siamo attrezzati per le primarie, e hanno detto: o congresso o scissione. Allora abbiamo accettato di fare subito il congresso, tornando alla casella iniziale. E adesso ci dicono che è meglio la conferenza programmatica? Stiamo facendo il congresso perché ce l'hanno chiesto loro. Due settimane fa erano in tv per promuovere la raccolta di firme per chiedere il congresso e adesso chiedono di rinviare il congresso? Basta polemiche, vi prego. Non c'è luogo più democratico del congresso per parlare del futuro dell'Italia".

Ad agitare ulteriormente le acque in cui nuota il Pd ieri è arrivato un appello di Pier Luigi Bersani al segretario e ai renziani. "Prima il Paese, poi il partito, poi le esigenze di ciascuno. Questo criterio, per me e per tanti, e spero per tutti noi, è la base stessa della politica. Se noi non teniamo ferma questa sequenza, non siamo più il Pd. Mi sono dunque rivolto e mi rivolgo a tutti quelli che hanno buon senso. Al segretario e a tutti coloro che lo hanno sostenuto dico: non date seguito alle infauste conclusioni dell'ultima direzione. Fermatevi", ha scritto l'ex segretario in una lettera all'Huffington Post.
 

Guarda anche

Renzi silura Bankitalia e Consob: in tour affronta i contestatori delle banche venete

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (7)

  • il bischero renzie ha cominciato a capire che per lui si mette male e quindi comincia a stringere le chiappe

  • renzi non ha capito che la gente che ragiona e per bene non darà il suo voto a un individuo figlio di una persona indagata. Il sangue non è acqua. Chi darà il voto a questo elemento????? Già ai miei figli inculco la figura del pd come un partito non favorevole al popolo. Perderà e si disintegrerà alle prossime votazioni.

  • Avatar anonimo di Like
    Like

    Il Papa all’Università Roma Tre: “Le migrazioni non sono un pericolo ma una sfida a crescere” in pieno accordo con la FED con cui comanda il mondo.

  • Avatar anonimo di Like
    Like

    Vogliono rimettere l'IMU anche alle famiglie povere, alle case di periferia, alle case popolari, per mantenere i clandestini che sono pronti a sbarcare a milioni appena ritorna la primavera.

  • fate ridere anche i sassi... avete credibilità pari a zero. Avete rovinato l'Italia, l'avete riempita di migranti e avete depenalizzato anche l'impossibile. Ora chi ci toglie da questa MER.DA di situazione?

    • Candidati in politica, semplice. O solo italiano da tastiera?

  • Grande video!

Notizie di oggi

  • Economia

    Statali, sì al rinnovo: arriva il bonus da 85 euro (appena prima delle elezioni)

  • Cronaca

    “Il Cara di Mineo deve chiudere”: eppure è ancora lì

  • Cronaca

    Nessuno ha ucciso Angelo Vassallo

  • Cronaca

    Addio a Michele Gesualdi, simbolo della battaglia per la legge sul biotestamento

I più letti della settimana

  • Isola dei Famosi 2018: cast, concorrenti, anticipazioni e tutto quello che c'è da sapere

  • Antonella Clerici, il post di addio a Oliver sui social: “Sei stato il mio primo figlio”

  • Ospedale abbandona paziente in strada al freddo perché non ha l'assicurazione sanitaria

  • Stefano de Martino, quella somiglianza impressionante che ha colpito i fan

  • Meteo weekend: fine settimana di pioggia, poi arriva il ciclone inverno

  • Pensioni, perché è quasi impossibile abolire la legge Fornero

Torna su
Today è in caricamento