Diciotti, la tentazione di Salvini (con le elezioni europee in mente): "Potrei farmi processare"

Il leader del Carroccio è rimasto sorpreso dall'iniziativa del tribunale dei ministri: "Un'assoluta sorpresa" anche se "non mi scompone di un millimetro". E vuole trasformare le europee in un referendum sul suo operato: "Chiederò al popolo se devo continuare a fare il ministro"

Ansa

Non pensava che la vicenda Diciotti gli avrebbe causato altri grattacapi. Invece il Senato dovrà pronunciarsi entro 60 giorni sulla richiesta di autorizzazione a procedere nei confronti del ministro dell'Interno Matteo Salvini e l'eventuale diniego dovrà essere approvato a maggioranza assoluta. 

"Sono tentato di dire andiamo avanti: processatemi -dice Salvini in un colloquio con il Corriere della Sera - Voglio vedere se si può processare un ministro perché fa quello che dice. Ma sto riflettendo sull'atteggiamento da tenere in Senato, perché questa non è una vicenda personale. Anzi, di personale non c'è nulla perché io ovviamente non mi ritengo affatto un sequestratore. Però è grave che un potere dello Stato intervenga sulle prerogative di un altro potere dello Stato. Come è possibile che un ministro dell'Interno non possa bloccare i barconi o tutelare i confini. Per questo al Senato chiederò se siamo ormai in una Repubblica giudiziaria Ma voglio dormirci su. Sono sicuro dei senatori della Lega, ma ora vediamo come voteranno tutti gli altri".

E in ogni caso "chiederò al popolo italiano se devo continuare a fare il ministro" con il loro voto alle prossime elezioni europee.  Il vicepremier e leader della Lega torna così sulle sue decisioni estive da ministro degli Interni, quando non diede l'ok allo sbarco dei naufraghi salvati nel Mediterraneo dalla nave Diciotti. Vuole trasformare le elezioni europee in un referendum sul suo operato, anche se al centro di questa vicenda c'è una questione, delicata, a proposito delle competenze di un ministro dell'Interno.

Diciotti, Salvini preso in contropiede: "Un'assoluta sorpresa"

Il leader del Carroccio è rimasto sorpreso dall'iniziativa del tribunale dei ministri di Catania: "Un'assoluta sorpresa" anche se "la cosa non mi scompone di un millimetro". In ogni caso, "dopo aver letto la documentazione in cui il procuratore capo di Catania aveva smontato una per una tutte le accuse dicendo che avevo esercitato il diritto-dovere di un ministro, effettivamente non me lo aspettavo. No problem". Anche perchè, "tutti i giuristi consultati mi dicono che la cosa è totalmente infondata. Perché una scelta politica, può piacere o non piacere, ma va rispettata. La domanda è: può un ministro fare ciò che ha promesso agli elettori o deve decidere qualcun altro? Non posso credere a quanti magistrati e avvocati mi abbiamo messaggiato per dirmi di andare avanti, che questa cosa non sta in piedi".

"Io - va all'attacco il vicepremier- mi sveglio alla mattina in una città in cui si legge sui muri 'sparate a Salvini'. Non 'sparare a salve' ma 'spara a Salvini'. Stiamo inseguendo dei terroristi, non è un bel segnale". E "anche a sinistra qualcuno dovrebbe farsi un esame: tutti quegli pseudo intellettuali che non fanno che darmi del fascista, del razzista, del demonio poi rischiano di trovare menti deboli che danno loro retta". E "sto preparando una legge per cercare di tenere in galera gli spacciatori. Per evitare che in nome della piccola quantità che gli viene trovata, questi tornino in strada il giorno dopo. Per questo ministro, si ipotizza una pena fino a quindici anni di carcere...".

"Disumanità", "sei un milionario, bacioni": tra Fazio e Salvini lo scontro è totale

Migranti, il caso Diciotti: le tappe della vicenda

Nell'agosto 2018, Matteo Salvini blocca la procedura di sbarco di 177 migranti giunti al porto di Catania a bordo dell'unità navale Diciotti, pattugliatore della Guardia costiera italiana. I migranti erano stati tratti in salvo il 16 agosto al largo di Lampedusa. Nessuno ha il permesso di scendere: Malta si era rifiutata di accoglierli e l’Italia di farli sbarcare in mancanza di un accordo dell’Unione europea sulla ripartizione dei profughi.  I migranti resteranno così sulla nave per 5 giorni, durante i quali si consumerà un duro scontro tra Italia e Ue. La soluzione, sollecitata anche dal capo dello Stato Mattarella, arriva il 26 agosto, dopo che la Cei e l'Albania offrono la  disponibilità ad accogliere gran parte dei profughi. 

In autunno la Procura di Catania aveva formulato la richiesta di archiviazione nei confronti di Matteo Salvini per la vicenda della nave Diciotti. L’inchiesta vedeva indagato il titolare del Viminale per sequestro di persona, in relazione al mancato sbarco dei migranti soccorsi lo scorso agosto dalla nave della Guardia Costiera. Secondo le motivazioni della procura, il ritardo nello sbarco è "giustificato dalla scelta politica, non sindacabile dal giudice penale per la separazione dei poteri, di chiedere in sede Europea la distribuzione dei migranti (e il 24 agosto si è riunita la Commissione europea) in un caso in cui secondo la convenzione Sar sarebbe toccato a Malta indicare il porto sicuro".

Processo Lega, Salvini salva Bossi (e figlio)

Guarda anche

Crisi di governo, Salvini a Conte: "Questa è una balla"

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Mentre il premier Conte parla Salvini al suo fianco scuote il capo e commenta: "Questa è una balla proprio". Conte gli risponde fuori microfono

Potrebbe interessarti

  • Falsi amici: 7 alimenti che pensi facciano dimagrire ma che invece fanno ingrassare

  • Come fare la valigia perfetta

  • I rimedi per liberarsi dei ragnetti rossi

  • Pannelli fotovoltaici: come funzionano e i vantaggi

I più letti della settimana

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto di oggi sabato 17 agosto 2019: numeri vincenti

  • Deva Cassel, figlia di Monica Bellucci, incanta i paparazzi in Grecia (FOTO)

  • Virginia, figlia di Paola Ferrari, è tale e quale a mamma: la prima foto su Instagram

  • Oroscopo Paolo Fox, la classifica della settimana dal 19 al 25 agosto 2019

  • Addio Nadia Toffa, in centinaia alla camera ardente

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto di oggi martedì 20 agosto 2019: numeri vincenti

Torna su
Today è in caricamento