Migranti, il piano di Salvini: nuovi mezzi alla Libia ed emendamenti al Decreto sicurezza

Dieci motovedette italiane da consegnare alla Guardia Costiera Libica entro l’estate, ma anche intensificazione dei controllo con l'utilizzo delle navi di Marina e Finanza. Ma durante il comitato al Viminale altri 40 naufraghi venivano soccorsi a Lampedusa

Un momento del Comitato nazionale per l'ordine e la sicurezza pubblica sul tema immigrazione, convocato dal ministro Matteo Salvini presso il Ministero dell'Interno a Roma, 8 luglio 2019. ANSA/CLAUDIO PERI

Più controlli per ridurre le partenze dei migranti usando anche radar, mezzi aerei e navali. Questo l'intento del ministro dell’Interno Matteo Salvini espresso dal titolare del Viminale durante il Comitato nazionale ordine e sicurezza convocato oggi dopo dopo le ultime settimane di tensione con le Ong sul tema dei migranti. La base di partenza della discussione è stata la soddisfazione per la riduzione degli sbarchi alla data di oggi (comprese tutte le tipologie) passati dai circa 17.000 dell’anno scorso ai 3.000 di quest’anno.

migranti italia 2019-3

Salvini ha tuttavia richiesto un maggior presidio del "confine" anche con l'utilizzo delle navi della Marina e della Guardia di Finanza a difesa dei porti italiani. Inoltre sarebbe pronto all'invio di dieci motovedette italiane da consegnare alla Guardia Costiera Libica entro l’estate.

Contatti sarebbero inoltre in corso con la Tunisia per migliorare e aumentare i rimpatri e per ridurre le partenze.

Emendamenti per rafforzare il decreto sicurezza

Sul fronte legislativo dopo le crepe aperte dal caso della capitana della Sea Watch Carola Rackete, la Lega avrebbe già individuato alcuni correttivi al Decreto Sicurezza Bis da approvare con emendamenti durante il passaggio di conversione in Parlamento. Gli interventi normativi dovrebbero infatti rendere più efficace il contrasto al traffico di esseri umani, aumentando altresì le pene per scafisti e trafficanti.

Nell’occasione è stato espresso apprezzamento anche per la decisione della Slovenia, che confermando le intenzioni anticipate al governo italiano ha annunciato il via ai pattugliamenti congiunti con la polizia croata.

Migranti, in 40 soccorsi dalla Gdf a Lampedusa

Proprio mentre si teneva il Comitato nazionale ordine e sicurezza un gruppo di migranti formato da una quarantina di persone, tra cui donne e bambini, è stato soccorso a poche miglia dall'isola di Lampedusa da una motovedetta della guardia costiera e una della guardia di Finanza. L'arrivo a Lampedusa è previsto in serata.

Intanto sui social il ministro dell'interno ironizza sull'iniziativa di un parroco di Grestino nel padovano che intende dedicare la Santa Messa a Carola Rackete "e tutte le donne di coraggio che mettono la legge di Dio prima della legge degli uomini". Sprezzante il commento del vicepremier: "Sarà il caldo?"

Un parroco che celebra una Messa per la valorosa pirata tedesca Carola... Sarà il caldo???🤔

Un post condiviso da Matteo Salvini (@matteosalviniofficial) in data:

Guarda anche

Poliziotti uccisi, Salvini: "Ora manette a tutti i sospettati"

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

L'ex ministro: "Lavoreremo in Parlamento perché i delinquenti entrino nelle questure ammanettati". Intanto il killer dei due agenti è stato trasferito in carcere

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pensioni, c'è una buona notizia sull'età di vecchiaia

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 9 novembre 2019

  • Tasse sulla casa, arriva la nuova Imu (e scompare la Tasi): cosa cambia

  • Nuovo maxi concorso: oltre 300 posti a tempo indeterminato, si cercano laureati e diplomati

  • Dal bonus in busta paga ai buoni pasto: cosa cambia nel 2020 per i lavoratori dipendenti

  • Natalia Titova: "La malattia è peggiorata, costretta a lasciare 'Ballando con le stelle'"

Torna su
Today è in caricamento