Il voto su Rousseau certifica il sì: Di Maio "battezza" il nuovo Governo Conte

Come sarà il nuovo governo Pd 5stelle e cosa cambia dopo il voto degli attivisti del Movimento sulla piattaforma Rousseau che ha votato sì all'alleanza tra Di Maio e Zingaretti

Il premier incaricato Giuseppe Conte, in diretta da Palazzo Chigi

Gli attivisti del Movimento 5 stelle hanno votato sulla piattaforma Rousseau sì all'accordo di governo tra M5s e Pd. Martedì 3 settembre in 79.634 hanno espresso la propria preferenza e il 79% ha votato sì. Sono stati infatti 63.146 i voti di consenso per la nascita di un nuovo governo Conte retto dall'alleanza tra Pd e Movimento 5 stelle. Soltanto 16.488 i voti contrari. Utile ricordare come  il 18 maggio 2018 la votazione su Rousseau per il contratto di governo Lega-M5S si era conclusa con il 94,4% di sì e 44.796 votanti.

Risultati voto Rousseau, la diretta

"La legge di bilancio sarà il primo grande momento di verifica delle promesse che abbiamo messe nel programma di governo". Ne è consapevole anche Luigi Di Maio che si dice "orgoglioso del voto di oggi e del governo che verrà". Di Maio ha citato il programma di governo i cui punti principali sono stati pubblicati sul blog del Movimento 5 stelle

Si tratta di 26 punti che vanno dalla neutralizzazione dell'aumento dell'Iva, al tema dell'immigrazione, dal taglio delle tasse alla riduzione del numero dei parlamentari, dalla riduzione dei tempi della giustizia civile, penale e tributaria al completamento del processo dell'autonomia differenziata.

Importante anche un passaggio del capo politico pentastellato che ha fatto un passo indietro rispetto all'apertura ad una alleanza con il Pd in vista delle elezioni regionali

"In questa legislatura - ha precisato - abbiamo fatto il contratto di governo con la Lega e ora abbiamo scritto un programma con il Pd ma perché non abbiamo il 51 per cento. Nelle elezioni locali chi vince può governare da solo. Il nuovo statuto, le nuove regole, ci consentono di fare coalizioni con liste civiche. Speriamo di poter realizzare nelle prossime tornate elettorali reginali e amministrative una prima coalizione del M5S con realtà civiche sul territorio".

Nuovo governo, ultime notizie

salvini zingaretti di maio ansa (2)-2-2

La notte si appresta a diventare il tempo delle ultime febbrili trattative per completare la squadra di governo. Già domani il premier incaricato Giuseppe Conte potrebbe chiedere un incontro al Quirinale per presentare al capo dello Stato la proposta dei ministri.

A Palazzo Chigi Conte Conte ha visto il vicesegretario del Pd Andrea Orlando e Dario Franceschini - capo delegazione dei ministri dem nel nuovo esecutivo. Proprio per Franceschini potrebbe aprirsi un posto nel nuovo governo (ministro della Difesa, dicono i ben informati). Per Luigi Di Maio potrebbe aprirsi l'incarico alla Farnesina come ministro degli Esteri. Per il Viminale resta in pole l'idea di un nome tecnico, come quello del prefetto di Milano Luciana Lamorgese o del capo della Polizia Franco Gabrielli.

Lo scoglio sarebbe invece la sostituzione di Giancarlo Giorgetti attuale sottosegretario alla presidenza del Consiglio. L'M5s fa il nome di Davide Crippa o di Vincenzo Spadafora ma il Pd vorrebbero un 'presidio' nella sede del governo avanzando il nome di Paola De Micheli.

Zingaretti: "Andiamo a cambiare l'Italia"

"Con la chiusura del lavoro programmatico si è fatto un altro passo avanti per un Governo di svolta. Ridurre le tasse sul lavoro, sviluppo economico, green economy, rilancio di scuola, università e ricerca, modifica radicale dei decreti sicurezza. Ora andiamo a cambiare l’Italia". Lo ha scritto su Facebook il segretario del Partito Democratico Nicola Zingaretti.

zingaretti nuovo governo-2

Salvini: "Governo dura poco"

"Il governo delle poltrone dura poco, non possono scappare dal voto per sempre. A testa alta, pronti a difendere gli Italiani e a tornare a vincere! Onore e dignità valgono più di 100 ministeri, mai col PD". Lo scrive su Fb il leader della Lega Matteo Salvini. Lo scrive su Fb il leader della Lega Matteo Salvini che ha poi parlato in una diretta sui social: "Mercato delle vacche".

Contemporaneamente nella sala stampa alla Camera il capo politico del Movimento 5 Stelle Luigi Di Maio ha tenuto una conferenza stampa in cui ha annunciato il risultato della votazione.

Nuovo governo, le ultime notizie

Il vicesegretario del Partito Democratico Andrea Orlando ha annunciato di aver rinuciato ad un incarico di rilievo nel nuovo governo. 

"Il segretario del mio partito mi ha proposto di fare parte del nuovo governo con una delega di grande rilievo, fatte salve le prerogative del presidente incaricato e del Capo dello Stato" scrive Andrea Orlando su Fb.

"Ringraziandolo per la proposta ho declinato per due ragioni. La prima è che, come ripeto da settimane, la nostra richiesta di discontinuità implica la necessità di una forte innovazione anche nella nostra compagine. E non si può chiedere ad altri quello che non si è in grado di chiedere a noi stessi", spiega il vicesegretario Pd. "La seconda, la più importante, è che credo che la scommessa che stiamo facendo si gioca in larga parte nella società e in questo senso sarà determinante il ruolo del nostro partito. Rimanere a dirigerlo è per questo un onore ancora più grande e parte integrante della battaglia che dovremo condurre insieme".

Intanto nel Pd si confermano le frizioni per l'esito della trattativa con il M5s: l'eurodeputato Carlo Calenda marca ancora la distanza e non parteciperà alla festa dell'Unità di Torino e Milano.

La trappola della Lega: "Tanti 5 stelle pronti a negare la fiducia a Conte"

In attesa di conoscere la composizione del nuovo governo è bene tornare a guardare i numeri della nuova maggioranza in Parlamento. Il problema per Conte è il Senato dove i voti di Pd e M5s non bastano: servirà l'appoggio dei senatori di Liberi e Uguali. 

Intanto è frattura in +Europa che si spacca sulla fiducia al Conte bis. Emma Bonino e il segretario del movimento, Benedetto Della Vedova, scelgono di andare all'opposizione del nascente governo giallorosso. Ma tre eletti in parlamento su quattro, ovvero il presidente nazionale del partito, nonché deputato Bruno Tabacci, e i due parlamentari Riccardo Magi e Alessandro Fusacchia, si schierano per andare a vedere le carte del nuovo esecutivo.

numeri partiti senato-2

Spread oggi, l'effetto della crisi di governo sui mercati

Spread Btp-Bund in calo in chiusura dei mercati finanziari. Il differenziale di rendimento tra i titoli di Stato decennali italiani e quelli tedeschi è a quota 159 punti base, mentre questa mattina in apertura era a 166.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

spread crisi governo-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Heather Parisi: "La seconda quarantena a Hong Kong? Ecco come stanno davvero le cose"

  • La testimonianza di Heather Parisi dalla Cina: "Oggi possiamo uscire, ma vietati tavoli al bar"

  • Coronavirus, l'appello disperato di Linda da Londra: "Ci lasciano morire soli a casa come animali"

  • Amedeo Minghi ricoverato: "Avervi accanto è importante" (VIDEO)

  • Coronavirus, Renga: "Nella mia Brescia una tragedia, i nonni non ci sono più"

  • Coronavirus, anziani restano senza acqua: la figlia chiama il 112 dalla Germania

Torna su
Today è in caricamento