Europa preoccupata, Padoan: “L'Italia è un elemento di incertezza”

Il ministro dell'Economia uscente ha parlato a Bruxelles: “Tutti mi hanno chiesto cosa sta succedendo”

Pier Carlo Padoan

Il limbo in cui è sospesa l'Italia, in attesa del nuovo governo, non preoccupa soltanto gli abitanti dello Stivale, ma anche i 'grandi' oltre confine. Durante le riunioni dell’Eurogruppo e dell’Ecofin avvenute a Bruxelles in questi giorni, l'Italia è stata al centro del dibattito sull'esito delle elezioni dello scorso 4 marzo. “Il risultato è che l'incertezza sta diventando un peso sull’Italia e per il futuro economico del Paese”: sono le parole del ministro uscente dell’Economia, Pier Carlo Padoan, durante una breve conferenza stampa al termine dell’Ecofin. 

“Tutti mi hanno chiesto – ha riferito Padoan – che cosa succede in Italia e la mia risposta è stata quella ovvia: non lo so. Ho descritto le ipotesi sul tappeto, con tanto di distribuzione dei voti e degli scenari possibili più o meno ragionevoli, e c’è sicuramente grande interesse tra colleghi” per gli sviluppi della situazione politica in Italia. Occasione per la discussione sull’Italia è stata, ieri sera all’Eurogruppo, il punto in agenda sulle valutazioni della Commissione riguardo alla situazione economica nei diversi paesi dell’Eurozona, quando il commissario agli Affari economici e finanziari Pierre Moscovici “ha parlato dell’Italia come di un elemento di incertezza, cosa abbastanza ovvia”, ha riferito ancora Padoan.

La legge Fornero non si tocca

Ad aumentare i timori dell'Europa ci ha pensato anche Salvini, che si è detto intenzionato a cancellare la legge Fornero: "Mi interessa trovare una maggioranza di governo che mi aiuti a cancellare la legge Fornero, a diminuire le tasse e ad arginare un'immigrazione senza controllo. Stiamo approntando un programma da offrire a tutti i parlamentari su questi punti". Parole a cui la Commissione europea ha subito messo un freno, ricordando di fare attenzione alla sostenibilità dei conti: “La sostenibilità di lungo termine del debito pubblico italiano, assicurata dalle riforme delle pensioni fatte in passato, si sta lentamente deteriorando" tanto che l'indicatore del rischio della Commissione europea è passato da 'basso' a 'medio'”.

Guarda anche

Padoan: governo Renzi ce la farà, vedrete tra sei mesi

Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Caricamento in corso...
Caricamento dello spot...

Il ministro Padoan ne è sicuro: il governo Renzi ce la farà, vedrete tra sei mesi". Parlando da New York, il ministro dell'Economia ha sottolineato come sia "indispensabile" che il governo prosegua sulle "riforme", ma ha aggiunto che tra sei mesi "si inizieranno a vedere segni tangibili, sempre più forti, che l'economia italiana sta uscendo da una fase molto dura, e quindi cominceranno a esserci prospettive concrete di occupazione e di crescita"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A 12 anni va in ospedale per il mal di pancia: scoprono che è incinta di sette mesi

  • Oroscopo Paolo Fox, le previsioni della settimana dal 20 al 26 gennaio 2020

  • Grande Fratello Vip 2020: anticipazioni, cast e cosa c'è da sapere

  • Sanremo 2020, la furia di Claudia Gerini contro Amadeus: "Comportamento inaccettabile"

  • Vive con il cadavere del fratello, morto da tre mesi, ai piedi del letto

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 16 Gennaio 2020

Torna su
Today è in caricamento